Un riflessione giuridica sul referendum

Provando a non fare “terrorismo giuridico”, e politico, sulle ipotesi del dopo voto del 4 dicembre prossimo, tento di avventurarmi in una analisi ragionata e “legale” della situazione. La riforma costituzionale proposta con il Referendum del 4 dicembre è, necessariamente, molto più complessa di quanto indicato negli slogan delle diverse formazioni politiche. Provando a fare una […]

Terrorismo estremista islamico: effetti indesiderati

La scia di sangue che sta attraversando l’intera Europa da diversi mesi a questa parte manifesta l’impreparazione del vecchio continente ad affrontare una minaccia asimmetrica, imprevedibile, molecolare e soprattutto giornaliera. La cadenza con la quale si verificano episodi di terrorismo, o pseudo terrorismo, è assolutamente una novità e il morale occidentale inizia a subirne le […]

Radicalizzazione lampo e movimenti xenofobi all’orizzonte

Il 14 luglio continuerà ad essere una giornata ricordata dai libri di storia. Se fino a giovedì scorso rappresentava il momento di passaggio dall’Ancien Regime ad una impostazione di Stato più inclusiva e democratica, da ora in poi verrà ricordata anche come la giornata del massacro di innocenti. Un massacro difficile da interpretare ed analizzare […]

Quando un tir diventa un’arma

Lo avevamo detto. È successo. Stavolta pochi chilometri dai nostri confini nazionali. Sempre in Francia. In un giorno di festa, significato simbolico notevole. Conversando con i ragazzi di un master in materia di intelligence a Roma, abbiamo a lungo commentato un altro capitolo di questa guerra mondiale. Torna alla mente il recente contributo sul diritto […]

Diritto penale del nemico, una risposta possibile al terrorismo

Prima o poi doveva accadere. Prima o poi anche l’Italia e gli italiani sarebbero stati colpiti dal terrorismo. È successo il primo luglio scorso, una data che difficilmente il Paese tutto dimenticherà. Le vittime sono state nove; l’11 settembre 2001 furono dieci, quelle italiane. Probabilmente ce lo aspettavamo. In qualche modo eravamo pronti ad affrontare […]

Bersagli “mobili”, ma logiche “immobili”

L’attacco verificatosi lo scorso 28 giugno all’aeroporto internazionale Ataturk in Turchia, che ha causato 43 morti e 238 feriti, lascia un segno molto importante nel complesso scenario internazionale. La scelta di un aeroporto quale bersaglio altamente remunerativo (la presenza di numerose persone e i danni indiretti provenienti da una contrazione, seppure a breve termine, del […]

Quando la privacy rende prigionieri

La negata collaborazione della società che gestisce l’ormai familiare applicazione Whatsapp nei confronti di una esplicita richiesta della Procura di Milano attiva nelle indagini su un caso di terrorismo lascia perplessi e preoccupati. Nonostante la risposta negativa faccia già di per sé sorgere talune domande, molto più preoccupante è la motivazione addotta al raggelante “no”. […]

Intercettazioni, il limite della sfera privata

Il caso che attualmente vede coinvolta la Ministra Guidi ha suscitato una serie di polemiche sull’annosa questione relativa al rapporto tra intercettazioni e vita privata. La diffusione a mezzo stampa di stralci di conversazioni concernenti l’inchiesta sulle estrazioni petrolifere in Basilicata, non rilevanti per il proseguo delle indagini in quanto attinenti a questioni personali dei […]

Codice degli appalti

La novità più rilevante del Codice attuativo della riforma degli appalti, approvato dal Consiglio dei Ministri, è il criterio del massimo ribasso, che troverà applicazione solo in ipotesi marginali e ben definite.

Pagina 1 di 212