Brics, l’India come ponte tra Oriente e Occidente

Brics, l’India come ponte tra Oriente e Occidente

Un fiore di loto, simbolo nazionale dell’India, con i petali colorati di cinque colori diversi, uno per ogni Stato membro, è il logo ufficiale della presidenza indiana dei BRICS nel 2016. La parola chiave che sintetizza il compito della presidenza indiana è consolidamento. Nel sito ufficiale (www.india.gov.in) questo compito è illustrato con cinque precisi punti […]

Tg “ai tempi del terrorismo ”

Tg “ai tempi del terrorismo ”

I Tg di lunedì 1 dicembre – Inevitabilmente le aperture sono quasi tutte sull’attentato a Istanbul e sulla cellula terroristica di kosovari scoperta nel bresciano. I riferimenti a Francesco come “ultimo Papa” nelle intenzioni dei presunti terroristi, richiamano titoli e servizi “alti”, anche se Tg3 e Tg2 “relegano” la cronaca a metà edizione. Il terrorismo […]

Singapore mon amour

Singapore mon amour

Secondo i dati dell’Aire, l’Anagrafe italiani residenti all’estero, nel 2014 sono emigrate 90mila persone dal nostro Paese. E il dato è in continua crescita. L'Asia sta emergendo tra le destinazioni: gli italiani continuano a guardare a Oriente con crescente interesse.

L’olio extra vergine italiano di qualità approda in Cina

L’olio extra vergine italiano di qualità approda in Cina

Se ogni cinese consumasse un cucchiaio di olio di oliva, pari a circa dieci grammi, per condire una sola insalata all’anno, il consumo sarebbe di 13mila tonnellate; ma se il consumo crescesse fino ad un chilo a testa, la Cina sarebbe in grado di assorbire oltre 1,3 milioni di tonnellate di olio di oliva; il […]

Repetita iuvant

Repetita iuvant

I Tg i martedì 10 novembre – Le testate Rai e Tg4 aprono sulla trasferta toscana del Papa, che è alta anche per gli altri. Per il Tg diretto da Mario Giordano servizi su servizi che riprendono le sue odierne parole, che indagano il suo stato di salute, che attaccano i suoi nemici nella Curia, […]

Finanza globale: i timori di una nuova crisi sistemica

Finanza globale: i timori di una nuova crisi sistemica

La vertiginosa altalena sulle borse internazionali non è l’effetto a catena del raffreddamento dell’economia cinese e la conseguente caduta dei listini di Shanghai, come molti, con una certa dose di opportunismo, vorrebbero spiegare. Si comincia invece a raccogliere i “frutti velenosi” seminati dai “quantitative easing” della Federal Reserve, della Bce e di altre banche centrali.

La Pirelli  “cinese” e l’Italia che non c’è

La Pirelli “cinese” e l’Italia che non c’è

Se quello della Pirelli controllata da ChemChina non è probabilmente il caso più allarmante, esistono problemi e questioni più generali che interrogano gli evidenti limiti nell’azione dei campioni dell’imprenditoria e della finanza nostrani, e quelli che derivano da una politica industriale nazionale totalmente assente.

Pagina 2 di 3123