Mercati finanziari ostaggio di computer-speculatori

Mercati finanziari ostaggio di computer-speculatori

Le operazioni “high frequency trading” rappresentano il 70% di tutte le transazioni borsistiche negli Usa e circa il 40% di quelle effettuate in Europa. Operazioni che avvengono tramite sofisticatissimi software ultra veloci, guidati da complicati algoritmi matematici, e con l’intento di lucrare su piccolissime variazioni di valore.