Marino – E’ finita così, senza un vero perché …

Marino – E’ finita così, senza un vero perché …

I Tg di venerdì 30 ottobre – Mattarella ha affermato oggi, parlando alla platea dei sindaci, che l’Italia non è un malato incurabile, e concordiamo con lui. Ma, certo, nelle stesse ore a Roma l’epilogo della vicenda Marino ha dimostrato che i problemi non mancano e che la salute è quantomeno compromessa. Ancora per una […]

La crisi non c’è più?

La crisi non c’è più?

I Tg di 28 ottobre – A volte “crederci” e’ importante. I confortanti dati Istat sulla fiducia di imprese e consumatori tornata a livelli pre-crisi sono apertura per i Tg Rai, Tg5 e Tg La7. Gli interventi in merito del Presidente della Repubblica Mattarella e del presidente del Consiglio Renzi, nel giorno della prima visita […]

Grecia capta Europam non cepit

Grecia capta Europam non cepit

I Tg di martedì 30 giugno - Con una certa riluttanza ci apprestiamo a concludere con l'analisi di questa sera la sesta stagione dell'Osservatorio Tg. La riluttanza e' dovuta alla consapevolezza che più ancora che negli scorsi anni le tante partite aperte continueranno ad essere giocate in piena estate. Ma esigenze logistiche e la necessità di pubblicare l'Almanacco dei Tg 2014-2015 ci impongono di "chiuderla qui". Vorremmo poter dire lo stesso in relazione alla vicenda greca che, oramai da settimane, è in apertura su tutti i Tg. Il rischio che la "chiusura" coincida con una "frattura" del progetto europeo in queste ore è però forte.

L’Europa senza frontiere (!?!)

L’Europa senza frontiere (!?!)

I Tg di lunedì 15 giugno. La sconfitta del Pd nei ballottaggi è in apertura su tutti i Tg, ma quelli Rai hanno in primissimo piano lo scontro Francia-Italia e l’aggiornamento sulla situazione di Ventimiglia e sui profughi bloccati davanti quelle che non dovrebbero esser più delle frontiere. Per la politica va in onda un po’ su tutti la prima sconfitta “senza se e senza ma” del Pd di Renzi, che perde la guida di diversi comuni al nord come al sud, e ne conquista solo 2. Forza Italia che rialza la testa è in primissimo piano su Mediaset, con Berlusconi che appare ringalluzzito e Toti che funge da suo profeta.

Rom: giornalismo “impresentabile”

Rom: giornalismo “impresentabile”

I Tg di venerdì 29 maggio. Anche stasera nella nostra analisi partiamo dall’attenzione data alla vicenda dei rom assassini della periferia nord-est della Capitale. Mediaset “vira” subito sui campi nomadi dopo aver risolto il caso della lista della commissione bicamerale antimafia segnalando le polemiche nel Pd e nominando un “unico” presunto impresentabile, De Luca.

Sull’ Europa il vento del sud e dell’est

Sull’ Europa il vento del sud e dell’est

I Tg di lunedì 25 maggio - Tg di serata quasi inevitabilmente costretti a saltare di palo in frasca, dalle coltellate, prima, e gli scontri al termine del derby romano (apertura per Tg4 e servizi per le testate delle ore 20), ai nuovi dati sull’occupazione (apertura per TgLa7 e Tg1), ai venti anti-euro che spirano dalla Spagna con la vittoria della sinistra di Podemos, e dalla Polonia, dove si è imposto il partito nazionalista di destra (primo titolo per Tg3 e Tg5).

Falso in bilancio: il ritorno del “caro estinto”

Falso in bilancio: il ritorno del “caro estinto”

I Tg di giovedì 21 maggio L’ok definitivo della nuova legge contro la corruzione è titolo e servizio per Tg1, Tg2, TgLa7, mentre Tg3 non fa in tempo a dare la notizia. Mentana segnala che il ritorno del falso in bilancio e l’aumento dei tempi di prescrizione erano attesi e invocati da anni, e che lo stesso si può dire di ciò che è avvenuto due giorni fa, ovvero il tardivo ingresso tra i reati penali di quelli contro l’ambiente: una “bella abbinata”.

Politica e cabaret

Politica e cabaret

I Tg di mercoledì 20 maggio - I Tg segnalano con nonchalance che i deputati della Lega hanno consegnato un esposto ai Carabinieri contro il governo perché “non protegge i cittadini dal terrorismo”. In Aula va in onda la consueta baraonda a base di minacce verbali seguita da espulsioni. Nei corridoi di Montecitorio gli avversari “si incontrano al bagno” per darsele, memori forse di quello che facevano a scuola, e un imbarazzata Boldrini chiede lumi, ricevendo da un onorevole Pd la versione dei Cinque Stelle “maneschi”.

Tutti a Corte

Tutti a Corte

I Tg di giovedì 7 maggio – Il caos e le fiamme all’aeroporto di Fiumicino occupano l’apertura per quasi tutte le testate; fa eccezione TgLa7 che tratta la notizia a centro edizione, aprendo invece sulla fine dei vitalizi per onorevoli e senatori condannati. Tg4 abbina lo stop ai vitalizi con il “furto” o presunto tale che il governo si appresterebbe a fare restituendo solo in parte i mancati adeguamenti ai pensionati. Centrale su tutte le testate, per Mediaset questo è un tema dirimente e da campagna elettorale.

Tempi di reazione

Tempi di reazione

I Tg di giovedì 2 aprile – Tranne che Tg5 le principali testate aprono stasera con le notizie drammatiche che giungono dal Kenya, dove un commando di terroristi provenienti dalla Somalia ha fatto una strage tra gli studenti cristiani di un college. Gli avvenimenti sono in corso, le fonti lontane e confuse, e inevitabilmente le […]

Pagina 4 di 512345