Pizzarotti – La sentenza via post

Pizzarotti – La sentenza via post

I Tg di venerdì 13 maggio – Per Pizzarotti la comunicazione di garanzia della procura di Parma è una “scusa” con cui il cerchio magico grillino, nel nome della “trasparenza”, si è liberato del suo primo e più importante sindaco, ma anche primo contestatore interno. Gli spasmi dell’M5S sono in apertura per i Tg delle […]

Sfiducia numero 31

Sfiducia numero 31

I Tg di martedì 19 aprile – Lo scontro che ha preceduto il voto di fiducia, tutt’ora in corso al Senato, occupa le aperture di Tg1, Tg3, Tg5 e Tg La7. Doppio titolo su alcune testate, uno dedicato al discorso del premier, che si scalda sul tema della differenza tra giustizia e giustizialismo parlando di […]

Le vittime, l’Italia e l’Europa

Le vittime, l’Italia e l’Europa

I Tg di lunedì 18 aprile 2016 – Nell’anniversario del più drammatico naufragio nelle acque del Mediterraneo, l’odierna sciagura che vede dispersi tra i 200 e i 400 somali partiti dalle coste egiziane (o libiche) non può che imporsi su tutte le testate. Inevitabili nei servizi i rimandi alla tragedia del 2015, rispetto alla quale […]

Risveglio della politica ?

Risveglio della politica ?

I Tg di giovedì 14 gennaio – Mentre tutti i Tg aprono, inevitabilmente, sull’attentato di Giakarta (di cui tratteremo più avanti) vale la pena di segnalare come, in una fase in cui la politica arranca e certo non affascina, emerga un tema che manifesta una certa dignità. L’iter della legge sulle unioni civili e il […]

Guardie e Ladri

Guardie e Ladri

I Tg di giovedì 17 dicembre – Dopo tante giornate dedicate alla minaccia interna rappresentata delle comunità islamiche “estremiste”, segnaliamo come, forse per variare un po’ il menù, le testate Mediaset siano tornate ad inquadrare le “malefatte” perpetrate dai rom (titoli per Tg4 e Studio Aperto). Il “fatto del giorno”, ossia l’arresto di due poliziotti […]

Interventi per il Sud, per ora in stand by

Interventi per il Sud, per ora in stand by

I prossimi giorni serviranno a capire le reali intenzioni di Palazzo Chigi sugli interventi per il Mezzogiorno da inserire nella legge di Stabilità. Il voto sugli emendamenti in commissione Bilancio sarà decisivo.

La marcia sulle Prefetture

La marcia sulle Prefetture

I Tg di lunedì 8 giugno – L’immigrazione e i profughi del Mediterraneo continuano a imporsi su stampa e Tv per una serie di incastri che intersecano i postumi della campagna elettorale (Salvini & C.), il braccio di ferro con l’Europa, l’apertura delle cronache giudiziarie con Mafia Capitale ( ..un euro al giorno a migrante..), e da ultimo lo scontro istituzionale con il governo “mimato” dai presidenti di Lombardia, Veneto e Liguria.

Renzi e l’amico Americano

Renzi e l’amico Americano

I Tg di venerdì 17 aprile. Che il clima intorno al premier non sia più quello di alcuni mesi fa già ieri lo manifestava la scarsa attenzione al viaggio di Renzi a Washington. L’incontro odierno e la successiva, lunga conferenza stampa congiunta, strappano l’apertura solo sulle testate Rai, mentre su La7 e Mediaset prevale il “Renzi nazionale”, ovvero quello delle presunte aperture alla minoranza interna ipotizzate nella conversazione riportata oggi da La Repubblica.

Tg investiti dal maltempo

Tg investiti dal maltempo

Il maltempo imperversa nel Paese e conquista ancora una volta le aperture ed ampio spazio su Mediaset, Tg1 e Tg2, mentre Tg3 e TgLa7 privilegiano rispettivamente l’attesa per i primi colpi di bazooka di Draghi e i dati di Frontex che – guardate un po’ – ci racconta che dalla quarta sponda attendono di raggiungere l’Europa tra mezzo milione e un milione di profughi. Il Ministro Gentiloni ha invitato a non fare allarmismi, ma le testate Mediaset sembrano piacevolmente cadute dalle nuvole e rilanciano l’allarme terrorismo, di cui per altro il responsabile di Frontex non ha dato alcuna conferma.

Eppur si muove!

Eppur si muove!

Qualcosa sembra muoversi sia in Italia che a Bruxelles, ma la direzione non è ancora ben definita. Partendo dall’Europa, la promessa della Commissione di un impegno reale sulle stragi nel Mediterraneo, nel giorno dell’ulteriore strage di 10 migranti e dei quasi mille salvati da Triton fa ipotizzare che a maggio qualcosa cambierà, mentre la consapevolezza che non si tratti di un “problema italiano” avanza, pur se lentamente.

Pagina 2 di 3123