Last dance

Last dance

I Tg di lunedì 11 gennaio – La ripresa dell’Osservatorio Tg si imbatte questa sera nella morte di una delle icone della musica pop; ma forse questa definizione non rende completamente il ruolo e la centralità che in quasi mezzo secolo sono stati occupati da David Bowie, ben oltre lo spartito musicale, i 25 album […]

Consulta – Cambio di schema?

Consulta – Cambio di schema?

I Tg di mercoledì 16 dicembre – Parlare di un “cambio di schema” per la vicenda della Consulta che proprio oggi ha visto (in tarda serata) l’elezione degli ultimi membri parlamentari, appare fuori luogo, visto che quello precedente che ha fatto cilecca nelle precedenti 31 votazioni a Camere riunite più che uno “schema” è apparso […]

Il sultano e lo zar

Il sultano e lo zar

I Tg di mercoledì 2 dicembre – Le gravissime accuse lanciate dal ministero della difesa russo che denunciano traffici di petrolio tra la Turchia e lo Stato Islamico gestiti da parenti dello stesso presidente turco Erdogan, sono l’apertura per tutte le testate (eccetto Studio Aperto). Diversi gli atteggiamenti dell’informazione di serata verso una conferenza stampa […]

Sul tema sanità , informazione “schierata”

Sul tema sanità , informazione “schierata”

I Tg di mercoledì 4 novembre – Gli esiti dell’incontro tra il premier Renzi ed i presidenti delle Regioni, convocato in tutta fretta lo scorso lunedì per sminare le critiche sulla legge di stabilità, conquistano l’apertura dei Tg delle 20. Le linee editoriali stasera fanno però sentire il proprio peso, con il Tg1 che presenta […]

Scintille tra Governo e Regioni

Scintille tra Governo e Regioni

Ormai è scontro senza esclusione di colpi tra le Regioni e Palazzo Chigi. I 17 miliardi di tagli previsti dalla legge di Stabilità mettono a rischio, secondo Sergio Chiamparino, la stessa sopravvivenza degli enti locali e il mancato incremento della spesa sanitaria nel 2016 potrebbe far aumentare i ticket e compromettere la distribuzione dei farmaci […]

Tagli alle tasse, ma anche alla Sanità

Tagli alle tasse, ma anche alla Sanità

Tasse giù per permettere all’economia di ripartire. È questa la formula sulla quale il premier Matteo Renzi dice di voler scommettere sfruttando il treno della Legge di stabilità 2016. Un taglio della pressione fiscale “sorprendente” che non nasconde “fregature”, assicura il presidente del Consiglio che, in 25 tweet, ha raccontato la manovra approvata dal Consiglio […]

Legge di stabilità e tagli al Fondo sanitario nazionale

Legge di stabilità e tagli al Fondo sanitario nazionale

Domani il Consiglio dei ministri approverà una Legge di stabilità che, al netto della spending review, utilizzerà tutti i margini di flessibilità possibili. Pur restando sotto il 3% del deficit, il governo sfrutterà la già concessa clausola delle riforme, quasi tutta quella per gli investimenti e anche l’0,2% di “clausola migranti” che in realtà a […]

Oggi voto finale su riforma PA e Enti Locali. Cosa cambierà nella sanità.

Oggi voto finale su riforma PA e Enti Locali. Cosa cambierà nella sanità.

Invece è scontro all'arma bianca sulla riforma costituzionale. L'ultima settimana di lavoro parlamentare sarà segnata dal dibattito sempre più teso tra renziani e minoranza Dem. Oggi proseguirà anche la battaglia sulla RAI. Alle 14 la Commissione di vigilanza voterà sette dei nove membri del cda. Definito il nome del dg, che, a meno di sorprese dell'ultim'ora, dovrebbe essere Antonio Campo Dall'Orto.

Eurogruppo: l’Italia chiederà di alleggerire il debito

Eurogruppo: l’Italia chiederà di alleggerire il debito

Matteo Renzi, dopo alcune prese di posizione in sintonia con Berlino, torna a chiedere che l'Europa abbandoni l'austerità per tornare a puntare sulla crescita. Per il premier la parola d'ordine deve essere “politica”. Il tempo di “parametri e numeri è finito”. Proseguono i lavori del Parlamento italiano, Friuli Venezia Giulia, RAI, La buona scuola e riforma della PA al centro dell'attenzione.

Il caso Borsellino: promoveatur ut amoveatur?

Il nuovo incarico di Lucia Borsellino all'anticorruzione a Roma pone diversi interrogativi. Senza fare troppe dietrologie, viene facile pensare che anche in questo caso si è preferito allontanare un personaggio impegnato e scomodo per mantenere equilibri difficili da scardinare come quelli che rendono la Sicilia un territorio tormentato.

Pagina 2 di 212