Vertice Roma-Parigi-Berlino?

Vertice Roma-Parigi-Berlino?

I Tg di lunedì 27 giugno – Il vertice a tre tra Hollande, Merkel e Renzi che rappresenta una “novità” rispetto al tradizionale asse franco-tedesco, non entusiasma più di tanto i Tg di serata, ed è apertura per il solo Tg1. A parziale giustificazione di questa relativa sottovalutazione la scontata impossibilità di raccontare quello che […]

Bruxelles – Gli esami non finiscono mai

Bruxelles – Gli esami non finiscono mai

I Tg di mercoledì 18 maggio – Le pagelle della UE, che confermano i 14 miliardi ventilati ieri e la possibilità per l’Italia di godere di ulteriore flessibilità anche nel 2017, sono in apertura per tutte le testate. Dalle analisi offerte nei servizi emerge una lettura comune che vede la linea tedesca del rigore accantonata […]

La risposta civile della piazza di Bruxelles

La risposta civile della piazza di Bruxelles

I Tg di mercoledì 23 marzo – Il giorno dopo gli attentati che hanno sconvolto la capitale europea inevitabilmente tutta l’informazione resta con lo sguardo a Bruxelles, alle sue piazze animate dalle manifestazioni spontanee di tanti cittadini, molti dei quali di religione mussulmana, anche se Studio Aperto e Tg4 non lo dicono. Tra riepiloghi, collegamenti […]

Generazione Erasmus

Generazione Erasmus

I Tg di lunedì 21 marzo – “Non c’è altra notizia, non c’è altro modo d’aprire” (Tg La7). La tragedia nazionale delle 7 studentesse italiane in viaggio Erasmus morte in Spagna assieme ad altre 6 giovani europee per il ribaltamento del pullman su cui viaggiavano assorbe metà delle edizioni, ottenendo l’apertura e tra due e […]

I “numeri” di un anno che se ne va

I “numeri” di un anno che se ne va

I Tg di martedì 22 dicembre  – I conti di fine anno compaiono in dosi massicce in molte edizioni di Tg, tanto più in una serata che ha visto la definitiva approvazione al Senato della legge di stabilità, ovvero dei “numeri” del bilancio statale del 2016 e seguenti. In tempi di bilanci anche informativi, vale […]

Spagna – Todos somos italianos

Spagna – Todos somos italianos

I Tg di lunedì 21 dicembre – L’incompiuta delle elezioni in Spagna, dove il Partito Popolare di Rahoy ha vinto senza ottenere però abbastanza seggi per poter governare, e che hanno sancito la fine di un bipartitismo durato 40 anni, è apertura per Tg3 e Tg5 e nei titoli per tutte le testate. Grande spazio […]

La bella e la bestia (nera)

La bella e la bestia (nera)

I Tg di venerdì 18 dicembre – Le tensioni e gli scambi “veraci” al vertice di Bruxelles tra Renzi e la Cancelliera tedesca Merkel sui temi dell’unione bancaria, dell’immigrazione e del gasdotto russo-tedesco, e la Camera che respinge la mozione di sfiducia rivolta alla ministra Boschi per un presunto conflitto d’interessi “grande come una banca” […]

Sull’ Europa il vento del sud e dell’est

Sull’ Europa il vento del sud e dell’est

I Tg di lunedì 25 maggio - Tg di serata quasi inevitabilmente costretti a saltare di palo in frasca, dalle coltellate, prima, e gli scontri al termine del derby romano (apertura per Tg4 e servizi per le testate delle ore 20), ai nuovi dati sull’occupazione (apertura per TgLa7 e Tg1), ai venti anti-euro che spirano dalla Spagna con la vittoria della sinistra di Podemos, e dalla Polonia, dove si è imposto il partito nazionalista di destra (primo titolo per Tg3 e Tg5).

Cameron: l’erba del vicino

Cameron: l’erba del vicino

I Tg di venerdì 8 maggio. La vittoria di Cameron fa esultare Tg4 per la sconfitta della sinistra (titolo), mentre Salvini (ripreso da TgLa7) riesce ad appropriarsi anche del successo dei nazionalisti scozzesi, ignorando forse che sono più a sinistra del Labour e assolutamente filo Eu. I risultati delle elezioni in Gran Bretagna sono in apertura per tutti e, siccome l’erba del vicino è sempre più verde, tutti magnificano la correttezza e la reattività dei leader sconfitti che si dimettono prima che scocchino le 24 ore dagli exit poll. Con poco meno del 37% i Conservatori conquistano la maggioranza assoluta dei seggi e nelle prossime ore il nuovo governo sarà in sella, sicuro di restarvi per i prossimi cinque anni.

Pubblica amministrazione: tempi difficili tra costi e ricavi

Pubblica amministrazione: tempi difficili tra costi e ricavi

Nel nostro Paese si contano 58 impiegati nella Pubblica amministrazione ogni mille abitanti, ai livelli della Germania (54), in Svezia sono 135. L'Italia risulta l'unico paese in cui, negli ultimi dieci anni il numero dei dipendenti pubblici si è ridotto: meno 4,7%. Nel resto d'Europa, gli addetti nel pubblico impiego sono cresciuti, soprattutto in Irlanda e in Spagna dove si è registrato un aumento rispettivamente del 36,1% e del 29,6%.

Pagina 2 di 212