L'opinione

Donaldgate?

87

I Tg di mercoledì 17 maggio –Scelte agli antipodi per gli esteri. Mentre su Rai e La7 il possibile Donaldgate, come conseguenza del Russiagate, è assai alto e nei titoli di Tg1, Tg3 e TgLa7, su Mediaset lo troviamo appena accennato. Donaldgate, abbiamo detto. In realtà a esprimersi per il possibile impeachment del Presidente Trump è soprattutto Mentana, che vi dedica 2 titoli, il secondo dei quali sulla fibrillazione delle borse e la caduta del dollaro che rappresenterebbero un segnale a conferma che l’ “affare si ingrossa”. TgLa7 segnala che per la prima volta nel Congresso è risuonato il termine “impeachment”. Mentre anche alcuni leader repubblicani chiedono di capire quali sono stati i rapporti tra lo staff di Trump e l’entourage di Putin, e perché il capo dell’Fbi è stato silurato. I riflessi delle tensioni americane hanno raggiunto Gentiloni a Mosca (titoli o servizio “alto” per Rai e La7), dove Putin ha parlato della follia Usa scatenata contro Trump dai mezzi di comunicazione (anche perché lui problemi del genere non li ha (più) in patria).

Per gli interni si “accelera” sulla legge elettorale ad opera del Pd, che riceve i consueti attacchi dai Cinque Stelle cui si sommano quelli delle opposizioni (Lega esclusa). Nei titoli per Tg1 e, immancabilmente, su La7. La Consip compare ancora una volta (e a lungo) in quel di Mentana, che segnala che oltre le schermaglie della politica oramai la tensione è massima anche tra le Procure (Roma e Napoli).

I dati deprimenti dell’Istat sono ripresi da tutti, secondo diverse sfaccettature Apertura su Tg5, che invita a commentare Brunetta e Ichino. Un po’ troppo “sloganistica” da parte dell’Istat (ripresa per altro da tutti i Tg) la ventilata scomparsa della classe operaia e del ceto medio: come se fosse una novità!

Per la cronaca tutti riportano la sentenza sulla Jolly Nero, che ha generato vibrate proteste da parte dei familiari delle vittime della torre del porto di Genova abbattuta dal cargo. Anche il grave incidente del campione motociclistico Hayden è trasversalmente ripreso (titoli per Studio Aperto, Tg4, Tg1 e Tg5).

Una volta tanto il Parlamento ha licenziato quasi all’unanimità una legge: quella sul cyber-bullismo. E’ cosa buona e giusta, e così la giudicano tutte le testate. Tg1 titolano sulla giornata contro l’omofobia. Buone coperture e testimonianze anche su Tg3, che inoltre propone un servizio non scontato sull’aumento dei morti e degli incidenti sul lavoro nei primi mesi dell’anno.

Altre opinioni dell'Autore
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani