L'opinione

Trump – Inversione ad U?

92

I Tg di giovedì 6 aprile – Le possibili conseguenze del’ “inversione ad U” di Trump sul conflitto siriano sono in apertura per Tg1, Tg2 e Tg La7. Tutti attestano l’accellerazione USA e l’empasse dell’Onu causati dagli imbarazzi russi che forse preludono anche in questo caso ad un cambio di posizione. Il cambio di clima intorno ad Assad è confermato dalle dure dichiarazioni di Erdogan.

Studio Aperto e Tg5 aprono sulla possibile crisi di governo, ma sembrano rimasti alla punta tra precedente. I Tg Rai riprendono invece l’intervento odierno di Renzi che rigetta l’espressione “crisi di governo” e, parlando di “giochini della prima Repubblica”, garantisce il massimo sostegno a Gentiloni. Spazio anche ad Alfano che, dopo aver chiesto a Torrisi di dimettersi, lo espelle dal suo gruppo. I Tg Rai riprendono Gentiloni che segnala l’esigenza di dare certezze al Paese. Non si è trattato comunque di una tempesta in un bicchier d’acqua, e che Renzi sia tentato non è assolutamente da escludere.

Tg3 e Tg4 aprono sulle ammissioni del governo che, a 16 anni dagli orribili fatti del G8 di Genova, patteggia con alla Corte di Strasburgo risarcimenti per 6 vittime di quella che è stata la più drammatica sospensione della democrazia nel nostro Paese. Ampio spazio su tutte le testate.

La decisione del Tar del Lazio che ha bloccato l’espianto degli ulivi lungo la linea del gasdotto Tap, causando l’interruzione dei lavori fino al 19 aprile, viene ripresa nei titoli da molti. Tg5 propone nella sua copertina una panoramica delle opere bloccate nel nostro Paese, e nel servizio argomenta che questa sentenza appare comunque una vittoria di Pirro.

Per l’economia, titoli e servizi per tutti sui 21 milioni di italiani debitori del fisco e la sostanziale impossibilita’ statale di riscuoterli. Ampio spazio in Rai alle odierne dichiarazioni di Draghi che ha parlato della necessità di aumentare i redditi da lavoro per stimolare i consumi, ottendo il plauso dei sindacati italiani.

Spazio sui Tg Rai e titolo per Studio Aperto agli aggiornmenti sull’attentato nella metro di Sanpietroburgo, con una interpretazione che vedrebbe l’attentatore “teleguidato” e, quindi, un kamikaze inconsapevole.

TgLa7 riporta la felice conclusione per l’Italia della vicenda dei cantieri di Saint Nazaire, che saranno gestiti da Fincantieri.

Tg3 riprende i dati forniti oggi da Trasparency International Italia, secondo cui una struttura sanitaria su 4 è intaccara da fatti di corruzione.

Presente a fine edizione per i Tg Rai (titolo per Tg3) e TgLa7 l’ottavo anniversario del terremoto in Abruzzo del 2009. Spazio alla campagna Rai per il turismo solidale nei territori colpiti dal terremoto del 2016.

Altre opinioni dell'Autore
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani