Notice: Undefined offset: 1 in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27

Notice: Trying to get property 'cat_name' of non-object in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27
Osservatorio TG

Ubiquità

I Tg di giovedì 1 dicembre – Come aveva facilmente pronosticato Mentana, quando il gioco si fa duro, ovvero negli ultimi giorni di campagna referendaria, sono i big i più presenti e i più “ricercati”, anche perché questo mette serenità nelle direzioni delle testate rispetto alla par condicio. Renzi da sempre, Berlusconi nelle ultime settimane e Grillo con le sue modalità: questa la sequenza obbligata che per chi come noi segue in diretta tutte le elezioni di serata, produce un paradossale effetto ottico quasi allucinatorio, dovuto alla compresenza negli stessi attimi delle stesse personalità su tanti schermi diversi. Modalità diverse, dicevamo: Renzi che tweetta o si agita sul palco, Berlusconi paciosamente seduta su apposita sedia in stile, Grillo che non accatta confronti politici e non parla con i giornalisti, ma grida sul web o dai finestrini delle auto con cui sta facendo il giro a supporto del No. Questo è accaduto all’ennesima potenza anche stasera, dando luogo all’allucinazione dell’ubiquità.

Ricercare in filigrana oltre le immagini dei big reali contenuti, è impresa vana, se ad esempio la “notizia” di giornata è la ventilata denuncia di M5s contro Renzi per il reato di “abuso della credulità popolare” – che in realtà è passibile solo di una contravvenzione – in merito alla vicenda del facsimile della possibile scheda elettorale per il Senato dopo la vittoria dl sì. La querelle è ripresa da tutti, ma con un tono cosi “notarile” che siamo certi che i teleutenti non avranno capito niente. Solo TgLa7 si prende la briga di tentare, almeno, di spiegare l’oggetto del contendere, producendo un servizio tutt’altro che inutile. Su Tg2, Tg1 e TgLa7 spazio all’altra polemica di giornata, quella che investe il giudice Caruso che ha paragonato i fautori del sì ai repubblichini di Salò, e che per questo è sotto inchiesta presso il Csm.

A cercare con il lumicino “notizie notizie”, i dati odierni dell’Istat non sono clamorosi, ma il traguardo del pil 2016 verso l’1% e la leggera discesa della disoccupazione un minimo scaldano. Da segnalare che Tg5, “l’anima renziana di Mediaset” secondo Berlusconi, mette l’Istat in apertura.

Le aperture di molte testate sono sull’incendio della raffineria Eni vicino Padova (apertura per Tg1 e Tg2).

Per la cronaca dobbiamo attenderci che l’inchiesta sugli “amanti diabolici” dell’ospedale di Saronno darà sempre più presente nell’informazione mainstream. Anche stasera se ne occupano tutti, tanto più che le nuove intercettazioni attesterebbero una sostanziale connivenza di elementi della struttura sanitaria. Questo nuovo caso non toglie però spazio alle evegreen, con Tg4 che si collega in diretta con la madre della bimba precipitata a Chiavano per farle commentare un disegnino fatto dal principale sospettato.

Per gli esteri nelle edizioni delle 20 e in apertura su Tg2 la “bomba” della decisione di Hollande di non ricandidarsi all’Eliseo nella prossima primavera, esplosa in un intervento in diretta sulle tv francesi intorno alle 20,15. TgLa 7 ci ricorda che domenica 4 dicembre si voterà anche in Austria per il ballottaggio delle presidenziali tra il leader dei verdi e quello dell’estrema destra xenofoba che vorrebbe reintrodurre anche la pena di morte.

Spazio su tutti alla giornata mondiale di lotta all’aids, tanto più nel giorno che vede l’arrivo in farmacia del test fai da te.

Chiudiamo segnalando il buon servizio del Tg2 che ricorda la “concessione” del voto alle donne 70 anni fa: un passaggio decisivo per il difficile processo di emancipazione dell’altra metà del cielo.

Alberto Baldazzi

Ultime notizie
nft
Diritto

NFT: le opere d’arte e il diritto. Il ruolo dei musei

L’opera d’arte nell’epoca degli NFT Walter Benjamin nel saggio del 1936 “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” affronta, tra i primi, la criticità della...
di Alessio Briguglio*
nft
upskilling
Economia

Upskilling nella Pubblica amministrazione tra esigenze, opportunità e rischi

L’upskilling, ovvero il miglioramento del profilo professionale, nella PA può tradursi in un investimento per la crescita dell’intero settore pubblico, in un’ottica di maggiore fluidità e intercambiabilità di ruoli e mansioni. Importante è far corrispondere alla crescita delle competenze anche progressioni di carriera.
di Simone Cannaroli
upskilling
continete africano
Mondo

Social media e movimenti di protesta nel continente africano

Il continente africano sta registrando negli ultimi anni un incremento delle proteste giovanili, dovute non solo alla marginalizzazione dei giovani dalla vita politica ed economica: una maggiore accessibilità ad Internet data dalle reti mobili e la diffusione dei social network hanno facilitato le organizzazioni e il dibattito pubblico.
di EMANUELE ODDI
continete africano
anac
Criminalità e contrasto

Anac presenta oggi la sua Relazione annuale alla Camera dei Deputati

Anac presenta oggi la Relazione sulle attività svolte e traccia un bilancio della corruzione in Italia nel 2021. Il nostro Paese migliora di 10 posizioni nell’Indice della percezione della corruzione, ma il Presidente di Anac Busìa pone l’accento sulla importanza di prevenire la corruzione.
di redazione
anac
sughero
Ambiente

Foreste di sughera, una risorsa da difendere per la rinascita dei territori rurali

In Sardegna si concentra circa l’85% delle foreste italiane di sughera, e nel Nord Est è presente la gran parte del patrimonio regionale. Il Report presentato oggi da Eurispes documenta la crisi del settore del sughero nei territori coinvolti e ne valorizza potenzialità e risorse, in primis quelle ambientali e turistiche.
di Carlo Marcetti*
sughero
guardia di finanza
Criminalità e contrasto

Guardia di Finanza, azione costante a tutela di spesa pubblica e cittadini

Per il 248esimo anniversario della sua fondazione, la Guardia di Finanza pubblica un bilancio operativo relativo agli interventi del 2021 e dei primi 5 mesi del 2022. Nel periodo di riferimento, la Guardia di Finanza ha eseguito più di un milione di interventi ispettivi che hanno dato origine a circa 74 mila indagini a contrasto di illeciti in campo finanziario ed economico e delle infiltrazioni criminali.
di redazione
guardia di finanza
Economia

Politiche per la coesione, una sinergia con il Pnrr per la crescita

Il 10 giugno scorso l’Italia ha trasmesso il testo finale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027. Il documento, presentato in una sua prima versione...
di Claudia Bugno*
Africa criptovalute
Economia

Africa 2022: il ruolo delle criptovalute

In Africa le criptovalute crescono in maniera costante, tanto che la Repubblica Centrafricana ha adottato la criptovaluta bitcoin come moneta nazionale. Ma se da un lato la criptovaluta incentiva il movimento di denaro per imprese e rimesse provenienti dall’estero, dall’altro pesano le carenze in infrastrutture energetiche e regolamentazione.
di Emanuele Oddi
Africa criptovalute
infrastrutture
Infrastrutture

Infrastrutture, migliorare la comunicazione tra Stato e Regioni per ottimizzare gli interventi. Intervista al Sen.Mauro Coltorti

Le infrastrutture italiane registrano ancora un divario importante tra Nord e Sud secondo il Sen. Mauro Coltorti, divario che forse nemmeno il Recovery riuscirà del tutto a sanare. Gli strumenti per intervenire sono in primis una maggiore comunicazione tra Stato e Regioni, innovazioni e legalità.
di Salvatore Di Rienzo
infrastrutture
nextgenerationeu
Europa

NextGenerationEU, innovativo anche nelle strategie di finanziamento

NextGenerationEU è un piano innovativo, che guarda al futuro anche nelle forme di finanziamento: si utilizzeranno i proventi delle autorizzazioni alle emissioni di gas serra, della tariffa sul carbonio dei prodotti importati altamente inquinanti, nonché i profitti residui delle multinazionali.
di Claudia Bugno*
nextgenerationeu