Eurispes sul territorio

Luigi Russo, in direzione ostinata e contraria

896

Ci lascia, dopo aver affrontato la sua malattia ‒ un tumore al cervello di cui non ha avuto timore di parlare, anche pubblicamente ‒ Luigi Russo.
Sociologo, giornalista conosciutissimo nel mondo del volontariato, da sempre attivista e sostenitore di grandi cause ambientaliste. Una delle sue ultime battaglie ha tenuto banco sulla stampa nazionale e internazionale e animato un acceso dibattito tra scienziati, politici e magistrati: quella a fianco dei cittadini e degli agricoltori contro l’eradicazione degli ulivi in Salento aggrediti da disseccamento e dalla Xylella fastidiosa e la denuncia del massivo sfruttamento dei territori e delle risorse naturali da parte delle grandi multinazionali. 
Da più di trent’anni, fin dalla nascita dell’Eurispes, negli anni Ottanta, ha collaborato e sostenuto l’Istituto divenendo uno dei referenti più attivi in Puglia fino a dirigerne la sede territoriale. Ha partecipato alla stesura di diverse edizioni del Rapporto Italia e del Rapporto Agromafie. Sua l’idea di promuovere, insieme all’Eurispes, diversi studi sulla realtà del volontariato e dell’associazionismo. 
È stato tra i fondatori del CSV, Centro Servizi Volontariato, del Salento di cui è stato anche Presidente per oltre dieci anni facendosi promotore di iniziative culturali per affrontare le grandi emergenze che affliggono la nostra società: dalle ludopatie, all’usura, alla qualità del cibo e dell’ambiente, dalla povertà, intesa non solo in senso materiale ma anche socio-culturale, alla valorizzazione dei territori attraverso i beni artistici e museali fino alle questioni giovanili e al sostegno alle giovani generazioni. 
Collaboratore di “Mondoradio Tuttifrutti” dalle cui frequenze ‒ con le due trasmissioni Caffè al Limone 2.0 e Fatti&Opinioni, ha spesso denunciato l’inquinamento ambientale della sua amata regione e in particolare del Salento ‒ si è da sempre battuto contro le ingiustizie sociali.
È stato protagonista di importanti battaglie civili come quella dalla Statale 275 e del gasdotto Tap, insieme alla forte denuncia dell’aumento delle neoplasie causate dall’inquinamento dei territori pugliesi e non solo. Si è fatto promotore di una complessa mappatura di tutte le zone sospettate di ospitare discariche abusive nell’area salentina, ha scoperchiato il vaso di Pandora del territorio salentino tappato da inconsapevolezze e omertà.
Sua l’inedita idea di fare dell’art. 118 ultimo comma della Costituzione, un cantiere di operosità nel segno della sussidiarietà orizzontale. I “Cantieri della sussidiarietà” hanno attraversato tutti i Comuni della provincia salentina per informare sulle tematiche della salute e dell’ambiente, denunciare e tradurre in proposta soluzioni percorribili. Un investimento informativo sulla responsabilità civile per una cittadinanza attiva, consapevole e critica che mai nessuno, prima dei “cantieri”, aveva fatto.
Una vita vissuta “in direzione ostinata e contraria”, come cantava Fabrizio De Andrè.
Degli innumerevoli messaggi di studiosi, politici e dei tanti cittadini che lo salutano e lo ricordano, l’immagine più vera la regala sua figlia Gemma, che, via Social, commenta una loro foto insieme postando un messaggio che rende appieno la filosofia e l’essenza di quest’uomo e lo fa attraverso le parole di Màrquez: «Non piangere perché è finito. Sorridi perché è successo».
Il ricordo nelle parole del Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara: «L’Eurispes perde un collaboratore di grande intelligenza e autorevolezza; io perdo un amico sincero che mi è stato sempre accanto, anche nei momenti più duri e difficili. Dedicheremo a Luigi la prossima edizione del Rapporto Italia».

Ultime notizie
Sicurezza

Dalla sicurezza informatica alla digital forensics, Giannetti (Racis): “La criminalità rischia di essere più veloce della legge”

Intervista a Massimo Giannetti, Comandante Reparto tecnico informatico del Raggruppamento Carabinieri investigazioni scientifiche, RACIS, di Valentina Renzopaoli, realizzata in occasione del convegno "La globalizzazione e le nuove frontiere della (in)sicurezza" del 2 dicembre 2019, organizzato dall'Eurispes
di Valentina Renzopaoli
Sicurezza

Sicurezza in Rete: Ciardi: “Chi viaggia nel Web non è consapevole dei rischi”

Intervista con Nunzia Ciardi, Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, di Ilaria Tirelli realizzata in occasione del convegno "La globalizzazione e le nuove frontiere della (in)sicurezza" del 2 dicembre 2019, organizzato dall'Eurispes
di Ilaria Tirelli
Sicurezza

Sicurezza, Diana De Martino: “La mafia nigeriana è la più pericolosa tra le mafie straniere”

Intervista a Diana De Martino, Sostituto Procuratore DNA, di Valentina Renzopaoli realizzata in occasione del convegno "La globalizzazione e le nuove frontiere della (in)sicurezza" del 2 dicembre 2019, organizzato dall'Eurispes.
di Valentina Renzopaoli
Video

Sicurezza, il ruolo della intelligence. Caligiuri: “Da luogo oscuro a elemento di stabilizzazione”

Intervista al Prof. Mario Caligiuri, Presidente Società Italiana di Intelligence, di Valentina Renzopaoli a realizzata in occasione del convegno "La globalizzazione e le nuove frontiere della (in)sicurezza" del 2 dicembre 2019, organizzato dall'Eurispes
di Valentina Renzopaoli
Economia

Agricoltura, Italia prima in Europa per numero di giovani con le “mani nella terra”. Fara: “Il futuro nella tradizione”

Il fatturato del comparto agrifood in Italia si aggira sui 132 miliardi di euro (produzione e trasformazione); gli occupati superano i 3,2...
di Gian Maria Fara
Economia

Made in Italy, scarpe che passione. Ma il settore è in crisi e servono politiche europee di tutela

Il settore calzaturiero è uno dei principali pilastri dell’economia manifatturiera nazionale. Lo studio dell’Eurispes “Strategie di difesa attiva del Made in Italy calzaturiero” analizza il settore calzaturiero italiano, il valore del Made in Italy e le conseguenze della crisi economica dell’ultimo quindicennio.
di redazione
Europa

Germania, la nuova leadership nella Spd. Terrà il quarto governo Merkel?

Dopo la vittoria dei due outsider, Nobert Walter-Borjans e Saskia Esken, nuovi co-leader della Spd, il partito socialdemocratico tedesco, a Berlino trema l’intero governo federale. Terrà in Germania il quarto governo Merkel?
di Antonio De Chiara
Editoriale

Globalizzazione, Fara: “La sicurezza non esiste”

Tutta la storia politica e sociale dell’umanità può essere letta come un processo irrefrenabile e costante di riduzione della paura e di ricerca della sicurezza. Nella sua evoluzione la società non ha però eliminato la paura e non ha ridotto l’insicurezza. L’ha trasferita, in qualche altro luogo, l’ha frazionata, l’ha parcellizzata in segmenti e comparti, senza poterla debellare.
di Gian Maria Fara
Criminalità e contrasto

Sentenza Cassazione Mafia Capitale, Macrì: “Adottare diritto penale europeo”

Mafia Capitale: la recente sentenza della Cassazione ha escluso che l’associazione definita “mafia capitale” possa rientrare nell’ambito dell’associazione di tipo mafioso, suscitando molte polemiche; una decisone che alimenta riflessioni sui problemi interpretativi e terminologici della legislazione adottata nel settembre del 1982 con la legge 13 settembre n. 646. La riflessione di Vincenzo Macrì.
di Vincenzo Macrì
Immigrazione

Immigrazione, Morcone: «Fake news e manipolazione usati a vantaggio del risultato elettorale»

Intervento del Prefetto Mario Morcone, Direttore Cir, al convegno di Napoli “Immigrazione. È ora di voltare pagina”.
di Mario Morcone