Notice: Undefined offset: 1 in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27

Notice: Trying to get property 'cat_name' of non-object in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27
Cultura & Turismo

Film e fiction sui Finanzieri, uno sguardo sull’Italia di ieri e di oggi

Un libro dedicato ai film e alle fiction televisive che, nel corso di oltre mezzo secolo di storia, hanno “ripreso” e documentato il lavoro della Guardia di Finanza e, di riflesso, anche i cambiamenti economico-sociali avvenuti nel nostro Paese. “La Guardia di Finanza nel cinema e nella fiction Tv” di Gerardo Severino e Giandomenico Belliotti è un’opera unica nel suo genere, edita dalla Gangemi editore è stata presentata a Roma lo scorso novembre.

unnamed

Riavvolgendo la pellicola virtuale di questo libro, frutto di un lavoro durato quattro anni, si scopre che i primi Finanzieri a calcare un set cinematografico li troviamo a fronteggiare i “contrabbandieri galantuomini” in Abbasso la miseria! (1945), interpretato da Anna Magnani, con la regia di Gennaro Righelli, mentre gli ultimi li vediamo alla prese con uno scandalo finanziario in Sotto una buona stella (2014), regia di Carlo Verdone, con Paola Cortellesi. Ma poi, tornando con un pizzico di nostalgia al “bianco e nero”, come non citare Barriera a settentrione (1949) di Luis Trenker, con Amedeo Nazzari; La banda degli onesti (1956) di Camillo Mastrocinque con Totò e Peppino De Filippo e I tartassati (1959), celebre film di Steno, ancora con Totò e Aldo Fabrizi. Dal 1986 al 2002 in Puglia è in corso una vera e propria guerra con una nuova generazione di contrabbandieri, spietati e senza scrupoli, che uccidono senza pensarci due volte. Sul campo cadono alcuni Finanzieri. Scatta l’operazione “Primavera” e il film di Lucio Giordano Le bande (2005) testimonia gli sforzi compiuti dal Corpo per debellare questo grave fenomeno criminale. Nelle fiction tv la Guardia di Finanza esordisce con Nucleo centrale investigativo (1974), regia di Vittorio Armentano. Ultima apparizione in Qualunque cosa succeda (2014), regia di Alberto Negrin, con Pierfrancesco Favino nei panni dell’avvocato Giorgio Ambrosoli. Nel mezzo, piace ricordare altri due importanti tasselli per comprendere la controversa realtà dei nostri tempi: Blindati (2002), regia di Claudio Fragasso e le due serie de Il Capitano (2005 e 2007), dirette dal regista Vittorio Sindoni che ha raccontato la sua esperienza durante la presentazione del libro alla quale hanno partecipato anche il Generale Luciano Luciani, Presidente del Museo Storico della Guardia di Finanza e Giuseppe Fiorello, autore della prefazione al libro.

Insomma, anche cinema e fiction “possono far capire molto di questo nobile mestiere”, nonostante la realtà sia molto più complessa. Parola di Giuseppe Fiorello che, bambino, giocava a fare il Finanziere ammirando la divisa che indossava l’indimenticato padre Nicola.

Come ci spiega uno degli autori del libro, Giandomenico Belliotti: “Il libro è frutto di un lavoro di ricerca durato circa quattro anni, necessario per reperire il materiale iconografico e fotografico riguardante i film e le fiction che, nel corso di oltre mezzo secolo di storia, hanno “ripreso” e documentato il lavoro della Guardia di Finanza. Per questo motivo, colgo l’occasione per ringraziare la Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, l’Istituto Luce Cinecittà e tutte le case di produzione e distribuzione cinematografiche che ci hanno fornito la loro preziosa collaborazione nelle ricerche. Per ogni film e fiction, abbiamo realizzato una scheda riassuntiva che riporta il cast degli attori, una breve trama e i più suggestivi scatti di scena attraverso cui è possibile ricostruire anche l’evoluzione delle uniformi in uso al Corpo. In alcuni casi siamo tornati, per così dire, anche sui set cinematografici riportando le cronache dell’epoca, raccontate in alcuni servizi fotogiornalistici pubblicati dal periodico “Il Finanziere” (il mensile ufficiale della Guardia di Finanza fondato nel 1886 ndr), con interviste a registi ed attori protagonisti dei film”.

guardiafinanza 2

Ultime notizie
infiltrazioni criminali
Criminalità e contrasto

Le infiltrazioni criminali nell’economia: il ruolo della Pubblica amministrazione e la funzione del gestore

Ue e la lotta alle infiltrazioni criminali nell’economia Le istituzioni dell’Unione europea sono state impegnate per l’armonizzazione dei metodi di prevenzione e contrasto...
di Giuseppe Miceli* e Leonardo Vavallo**
infiltrazioni criminali
metaverso
Futuro

L’universo nel Metaverso. Intervista a Barbara Caputo, Ordinaria di Intelligenza Artificiale al Politecnico di Torino

Una conversazione sul Rapporto Italia 2022 con la Professoressa Barbara Caputo, Ordinaria di Intelligenza Artificiale al Politecnico di Torino e autrice del saggio del Rapporto costruito attorno alla dicotomia Metaverso/Universo.
di Alberto Mattiacci
metaverso
grano
Agricoltura

Grano: una guerra globale

La “battaglia globale del grano” ha ormai reso evidenti i suoi effetti, anche in Occidente: aumento dei prezzi di beni essenziali come il pane, la pasta o la farina, a cui si aggiungono quelli dei carburanti, oli vari, energia elettrica e legno.
di Marco Omizzolo
grano
nft
Diritto

NFT: le opere d’arte e il diritto. Il ruolo dei musei

L’opera d’arte nell’epoca degli NFT Walter Benjamin nel saggio del 1936 “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” affronta, tra i primi, la criticità della...
di Alessio Briguglio*
nft
upskilling
Economia

Upskilling nella Pubblica amministrazione tra esigenze, opportunità e rischi

L’upskilling, ovvero il miglioramento del profilo professionale, nella PA può tradursi in un investimento per la crescita dell’intero settore pubblico, in un’ottica di maggiore fluidità e intercambiabilità di ruoli e mansioni. Importante è far corrispondere alla crescita delle competenze anche progressioni di carriera.
di Simone Cannaroli
upskilling
continete africano
Mondo

Social media e movimenti di protesta nel continente africano

Il continente africano sta registrando negli ultimi anni un incremento delle proteste giovanili, dovute non solo alla marginalizzazione dei giovani dalla vita politica ed economica: una maggiore accessibilità ad Internet data dalle reti mobili e la diffusione dei social network hanno facilitato le organizzazioni e il dibattito pubblico.
di EMANUELE ODDI
continete africano
anac
Criminalità e contrasto

Anac presenta oggi la sua Relazione annuale alla Camera dei Deputati

Anac presenta oggi la Relazione sulle attività svolte e traccia un bilancio della corruzione in Italia nel 2021. Il nostro Paese migliora di 10 posizioni nell’Indice della percezione della corruzione, ma il Presidente di Anac Busìa pone l’accento sulla importanza di prevenire la corruzione.
di redazione
anac
sughero
Ambiente

Foreste di sughera, una risorsa da difendere per la rinascita dei territori rurali

In Sardegna si concentra circa l’85% delle foreste italiane di sughera, e nel Nord Est è presente la gran parte del patrimonio regionale. Il Report presentato oggi da Eurispes documenta la crisi del settore del sughero nei territori coinvolti e ne valorizza potenzialità e risorse, in primis quelle ambientali e turistiche.
di Carlo Marcetti*
sughero
guardia di finanza
Criminalità e contrasto

Guardia di Finanza, azione costante a tutela di spesa pubblica e cittadini

Per il 248esimo anniversario della sua fondazione, la Guardia di Finanza pubblica un bilancio operativo relativo agli interventi del 2021 e dei primi 5 mesi del 2022. Nel periodo di riferimento, la Guardia di Finanza ha eseguito più di un milione di interventi ispettivi che hanno dato origine a circa 74 mila indagini a contrasto di illeciti in campo finanziario ed economico e delle infiltrazioni criminali.
di redazione
guardia di finanza
Economia

Politiche per la coesione, una sinergia con il Pnrr per la crescita

Il 10 giugno scorso l’Italia ha trasmesso il testo finale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027. Il documento, presentato in una sua prima versione...
di Claudia Bugno*