Sicurezza

Terrorismo, l’enciclopedia kolossal che racconta la storia buia dell’Italia

80

L’Enciclopedia del terrorismo edita da Armando Curcio Editore in quarantasei volumi digitali, con la prefazione del Procuratore Generale della Corte di Cassazione, Riccardo Fuzio, e realizzata con il prezioso contributo di dottrina ed esperienza di docenti universitari, magistrati, avvocati e appartenenti alle Forze dell’ordine, vuole fornire un contributo alla conoscenza del fenomeno del terrorismo sia nell’aspetto generale che nella sua specificità, al fine di poter fornire quegli elementi di conoscenza essenziali per combatterlo efficacemente.
L’opera intende analizzare, con dovizia di particolari ed in tutte le sue forme, declinazioni ed estensioni, la problematica dal punto di vista storico, sociologico, religioso, economico, politico, criminale e giuridico il fenomeno del terrorismo nel suo complesso, così come gli elementi caratterizzanti la struttura delle varie organizzazioni.
I volumi sono ricchi di una messe di informazioni non comuni grazie ad una voluminosa documentazione storico processuale emessa dalla magistratura giudicante e di legittimità, arricchite da centinaia di fotografie, grafici e tabelle. Il testo propone un’importante documentazione prodotta dai servizi di intelligence (S.I.S.M.I., S.I.S.De. prima del 2007, AISI E AISE dopo) con le preziosissime relazioni annuali sulla politica dell’informazione per la sicurezza; le relazioni sulle attività delle Forze di polizia e sullo stato dell’ordine e della sicurezza nazionale, oltre che un’impressionante quantità di atti (oltre 400.000 pagine) della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla strage di via Fani, sul sequestro e l’assassinio di Aldo Moro e sul terrorismo in Italia, e della Commissione parlamentare d’inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi.
Grazie a questo prezioso lavoro, quello che emerge è un quadro particolarmente esaustivo del terrorismo autoctono ed internazionale, che consente di capire perché, nonostante nel nostro Paese ci sia una normativa antiterrorismo all’avanguardia, integrata da magistrati e Forze dell’ordine particolarmente preparati, la minaccia di queste forme di violenza è sempre attuale, come nel caso, in particolare, di elementi appartenenti a frange terroristiche di matrice islamica.
L’opera sarà oggetto di aggiornamenti annuali e potrà così costituire un ulteriore strumento di analisi indispensabile per la conoscenza del fenomeno e, quindi, per contrastarlo con maggiore efficacia.

Ultime notizie
Politica

Manovra economica, al Sud tagliati 800 mln. La ripresa non ci sarà

Manovra economica: manca una visione d’insieme per il Sud. Più investimenti ma diminuisce la spesa pubblica. Nessun piano di infrastrutturazione. Il sostegno al reddito? Un’incognita.
di Alfonso Lo Sardo
Società

La Notte Bianca del Classico. In difesa del principe dei Licei

Venerdì 11 gennaio si è svolta, in tutta Italia, la Notte Bianca del Liceo Classico. È una bella idea, nata in quel...
di Alberto Mattiacci
Politica

Giulio Andreotti nasceva (solo) 100 anni fa, ma sembra preistoria

Il 14 gennaio 2019 sono stati cento anni dalla nascita di Giulio Andreotti. Cosa che pochi mai avrebbero previsto, sono molti quelli che ora lo rimpiangono. Il ricordo nel libro di Roberto Cotroneo.
di Patrizio J. Macci
Criminalità e contrasto

Corruzione in Italia, ecco come si altera la reputazione di un Paese

Dipingere un paese come corrotto o anche più corrotto di quanto realmente non sia può avere effetti diretti e indiretti sull’economia. L’econometria della corruzione è alla base della ricerca realizzata da Eurispes
di redazione
Criminalità e contrasto

Mafie straniere in Italia. “Mancano interpreti e collaboratori di giustizia”

Dalla mafia nigeriana a quella cinese, rumena e albanese: le associazioni criminali straniere che hanno “preso casa” in Italia convivono con le mafie autoctone, si spartiscono traffici e attività illegali. Cesare Sirignano, Sostituto Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, ha fotografato il fenomeno.
di Raffaella Saso
Innovazione

Dalla smart city alla smart land, la città è ovunque

Essere smart è un modo di essere, una condizione ontologica. La rivoluzione è già avvenuta e la “città del futuro” più vicina di quanto possiamo immaginare. Anzi, la città è già ovunque, la città è sprawl.
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Spreco di cibo nel mondo: nel secchio un terzo di quello prodotto

I dati choc dello spreco alimentare. Un terzo del cibo prodotto sul pianeta, viene sprecato senza neanche arrivare a tavola. Con il cibo che finisce tra i rifiuti, si potrebbero sfamare 200 milioni di persone.
di Alfonso Lo Sardo
agricoltura

Marco Omizzolo Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito l'onorificenza al Merito della Repubblica Italiana a Marco Omizzolo, giornalista, studioso, ricercatore Eurispes e Responsabile scientifico dell'Associazione In Migrazione.
di redazione
Economia

Misure fiscali: tutte le novità per il 2019. La guida per orientarsi

Una web tax al 3% sui servizi digitali delle grandi imprese, con lo scopo principale di tassare le vendite online delle multinazionali. Ma sono molte le misure fiscali introdotte con la legge di Bilancio 2019. Ecco la guida per orientarsi.
di Giovambattista Palumbo
Attualità

Amos Oz: “Per la pace in Medio Oriente i leader non sono pronti”

A pochi giorni dalla scomparsa, riproponiamo un'intervista realizzata tempo fa con lo scrittore Amos Oz. «Verrà un giorno in cui bisognerà accettare il compromesso, e vi sarà un’ambasciata palestinese in Israele e un’ambasciata Israeliana in Palestina».
di Massimiliano Cannata