Infrastrutture, trasporti e logistica: nasce l’Osservatorio dell’Eurispes

Nel quadro delle attività istituzionali, l’Eurispes ha dato vita a un Osservatorio permanente su Infrastrutture, Trasporti e Logistica e ne ha affidato la Presidenza a Luca Danese, consigliere dell’Istituto e già parlamentare e Sottosegretario ai Trasporti e Navigazione.

L’Osservatorio si avvale di un Comitato Scientifico al quale hanno aderito: il Prof. Gianni Mattioli, già Ministro dell’Ambiente, il Prof. Ing. Donato Carlea, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, il Dott. Luigi Merlo, Presidente Federlogistica-Confstrasporto, l’Avv. Sergio Prete, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, Dott. Pino Musolino, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale, l’Ing. Ercole Incalza, la Prof.ssa Francesca Moraci, Consigliere di Amministrazione Ferrovie dello Stato, il Prof. Hercules Haralambides, Consulente della Commissione Trasporti dell’Ue, l’Ing. Alberto Noli, l’Ing. Armando Centioni, l’Avv. Luciano Canepa, l’Avv. Arnaldo Sala.

In un momento economico così significativo, che richiede una necessaria ripresa degli investimenti nelle grandi infrastrutture e lo sviluppo di una nuova competitività dei sistemi portuali italiani, anche rispetto all’obiettivo di confrontarsi con i grandi interventi dei paesi Brics – già programmati per i prossimi decenni –, si impone una capacità di programmazione strategica, alla quale l’Eurispes ritiene di poter contribuire.

Tra l’altro, l’Eurispes ha, negli scorsi anni, creato un Laboratorio permanente specializzato nelle analisi delle strategie del coordinamento dei paesi Brics, con particolare riferimento  ai progetti di investimento nei “grandi corridoi”.

La missione dell’Osservatorio sarà, quindi, quella di coinvolgere nell’analisi delle future sfide, con particolare riferimento all’area del Mediterraneo, i maggiori esperti e studiosi dei principali istituti e università italiane e internazionali, che da anni già collaborano con l’Istituto.

Ultime notizie
ricostruzione dopo la pandemia
Società

L’Italia della ricostruzione dopo la pandemia

Un approfondimento su come dovrà essere l'Italia della ri-costruzione post-pandemia da coronavirus. Alcune importanti considerazioni.
di Massimiliano Cannata
ricostruzione dopo la pandemia
Cultura

Cosa mancherà di Battiato: “la cura” e il suo eterno significato

Ci sono brani del repertorio di Franco Battiato che resteranno: tra questi c'è "La cura", del cui successo si stupì l'autore stesso.
di Giuseppe Pulina
Europa

“I care”, l’Unione europea ha trovato il suo nuovo motto

L'Unione Europea, per anni alla ricerca di una vera "missione" alla quale ispirarsi e tenere uniti i popoli, ha forse trovato un nuovo motto che congiunge presente, passato e futuro: "I care".
di Alfonso Lo Sardo
brusca
Cosa vuol dire Mafia?

Giovanni Brusca or the victory of the State

The release of Giovanni Brusca has aroused wide reactions in the Italian public opinion: he is one of the perpetrators of the Capaci massacre, the confessed perpetrator of hundreds of murders, including the brutal killing of a 14 years' boy. Anyway, it is a victory of the State, according to the pentiti law.
di Sergio Nazzaro
brusca
ricostruire
Italia

Il momento di ri-costruire

Questo è il momento di ricostruire un Paese fermo all'eredità lasciata dagli italiani del dopoguerra. Bisogna ripartire dalle infrastrutture e dalle maglie della burocrazia che ne ostacolano l'ammodernamento per rilanciare l'economia e progettare il futuro.
di Gian Maria Fara*
ricostruire
Liberazione Giovanni Brusca, intervista esclusiva
Cosa vuol dire Mafia?

Giovanni Brusca, perché lo Stato ha vinto. L’intervista

La liberazione di Giovanni Brusca nell'intervista ad un poliziotto della "Catturandi" che ha partecipato alla sua cattura e a quella di altri pericolosi boss mafiosi come Bernardo Provenzano.
di Sergio Nazzaro
Liberazione Giovanni Brusca, intervista esclusiva
Crisi climatica globale
Briefing

Crisi climatica globale, la sfida geoeconomica e diplomatica

Nel maggio 2019, il Mauna Loa Observatory (Hawaii), ha registrato una quantità di CO2 nell’atmosfera di 415 parti per milione, la più...
di Marco Alberti*
Crisi climatica globale
La Guardia Costiera e la sicurezza del mare
Intervista

Un mare di sicurezza: la Guardia Costiera. Intervista al Comandante generale, Ammiraglio Giovanni Pettorino

Ben il 73,8% degli italiani ripone la propria fiducia nella Guardia Costiera. Un risultato importante che premia il costante lavoro svolto dal Corpo a salvaguardia del nostro territorio, sia per quanto riguarda la tutela marina e ambientale sia per gli aspetti legati alla sicurezza in mare.
di Emilio Albertario
La Guardia Costiera e la sicurezza del mare
Lo Stato moderno nelle sfide del presente
Approfondimenti

Il declino dello Stato moderno nelle sfide del presente

Lo Stato moderno e il difficile adattamento alle sfide dell'era contemporanea. La prospettiva di Massimo Russo, direttore di Esquire Italia.
di Massimiliano Cannata
Lo Stato moderno nelle sfide del presente
La Turchia di Recep Tayyip Erdoğan
Approfondimenti

La Turchia islamica di Erdoğan e il rapporto con l’Europa

Lo Stato Islamico nella Turchia di Erdoğan. Dall'ascesa del leader turco alla gestione dei rapporti con l'Unione Europea.
di Pasquale Preziosa*
La Turchia di Recep Tayyip Erdoğan