sabato, luglio 21, 2018

Il punto

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari passo con...

Mafie: dall’italian laundering al money dirtying

Un tempo premevano soltanto il grilletto, adesso digitano con maestria i tasti del computer. Un tempo taglieggiavano il proprietario del supermercato o dell’autosalone, adesso ne diventano soci. Un tempo si limitavano a riciclare il denaro sporco, adesso offrono condizioni superconvenienti per il percorso opposto, tanto che, secondo una stima dell’Eurispes, almeno 1 miliardo e mezzo di euro transitano ogni anno sotto forma di investimento dall’economia sana a quella illegale, ovvero 120 milioni al mese, 4 milioni al giorno.

Osservatorio Tg fa il bilancio di un anno di informazione

L’immigrazione e l'“emergenza profughi”, molto spesso affrontate con toni esasperati e ansiogeni; i diritti oscurati, l’omofobia e la deriva razzista; l’informazione di genere e la cronaca criminale; informazione e minori queste alcune tematiche per le quali l’Osservatorio TG nella stagione appena passata ha rilevato particolari criticità sul modo in cui le notizie vengono trattate e veicolare dai TG.
regole

“Cittadini, ancora uno sforzo per diventare europei”

Le regole dei “giochi” in cui siamo impegnati sono chiaramente “made in Bruxelles”, con buona pace di chi ritiene o pretende che il livello nazionale o addirittura regionale sia quello decisivo.
italicum

Italicum e “vecchi merletti”

L'Italicum, il Nepal lontano e vicino, la disoccupazione dell'ISTAT, l'Expo e il sussulto dei milanesi contro la violenza, mai avvenuto prima in casi simili.

I media e la “voce” dei disperati

Siamo di fronte ad un cambiamento di scenario: dopo mesi in cui il profugo, il così detto clandestino, è stato presentato da molte testate a stampa e anche televisive come il “portatore insano” di gravi problemi o presunti tali - per gli italiani, ora anche nei Tg (sostanzialmente tutti i Tg, anche quelli cha hanno fatto “campagna contro”) per la prima volta viene inquadrato il profugo come soggetto in drammatica difficoltà.
cannes

Cannes: una splendida sconfitta

C’è di che essere più che soddisfatti, perché tre grandi registi nostrani che propongono grandi film sono il segnale di una insperata vitalità culturale
smemorati

La memoria corta dell’informazione e della politica

Il “pagare tutto e subito”, l’irrisione delle scelte d’emergenza attuate solo 3 anni e mezzo fa, la “vendetta contro Monti e Fornero” denotano istinti che poco hanno a che fare con una visione realistica della recente storia italiana da parte di chi, informazione e politica, dovrebbe conservare la memoria dei fatti che sì è contribuito a realizzare e a narrare.
di Alberto Mattiacci
Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari passo con una [...]
Intervista
di Corrado Giustiniani
La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non [...]

Opinioni

Approfondimenti
di redazione
Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il [...]
Approfondimenti
di redazione
L’indagine Eurispes sulla reintroduzione dell’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole ha suscitato grandissimo interesse. [...]

Osservatorio TG

Osservatorio TG
di Luca Baldazzi
  Tabella dei titoli in percentuale. Totale titoli: 183. Argomenti presenti nelle titolazioni: 254; politica 27% (68 [...]

Recensioni

Recensioni
La “Questione Meridionale” è un “caso eclatante di procreazione in laboratorio”, nata con l’Unità d’Italia che divise definitivamente [...]
di redazione
Recensioni
In Italia sono circa 15 mln gli incerti che non hanno orizzonte lavorativo stabile e non riescono a progettare il futuro. Il saggio di [...]
di Massimiliano Cannata
Recensioni
La drammatica vicenda della nave di Medici senza Frontiere “Aquarius” e il Consiglio europeo di fine giugno sulla modifica del [...]
di Corrado Giustiniani
Società
La democrazia non si trova in natura: è un prodotto artificiale, frutto della ragione e del desiderio di libertà. Se non è curata, [...]
di Alfonso Lo Sardo
Recensioni
Senza chiedere permesso, senza attendere neanche un po’ che un editore tradizionale legga la tua proposta. Quel sogno che sbuca dal [...]
di Corrado Giustiniani