giovedì, Novembre 26, 2020

Ambiente

Bioedilizia: una casa sostenibile

La bioedilizia è una “filosofia costruttiva”. Un nuovo approccio all’architettura che promuove l’integrazione degli edifici con chi ci abita e con l’ambiente naturale. L’Italia al quarto posto in Europa in quanto a capacità e volume di affari gestito in questo settore.

Tutti in bici. Le piste ciclabili cambieranno le nostre città

La pandemia sta cambiando le nostre abitudini, a partire dal modo in cui ci si sposta nello spazio urbano. Monopattino, car sharing ma, soprattutto, la vecchia e amata biciletta. Le moderne capitali europee investono sempre di più in piste ciclabili.

Rigenerazione urbana, le città si (ri)fanno belle

Con l’arrivo del bando per i progetti di rigenerazione urbana e di recupero delle periferie, il “restyling” delle città torna ad essere al centro dell’attenzione. Il recupero delle aree degradate passa sempre più attraverso l’impegno degli stessi cittadini, che danno vita ad un crescente fenomeno di “associazionismo urbano” per la riqualificazione degli spazi pubblici.

Clima, Occidente addio. Economie e stili di vita: occorre una rivoluzione...

Rispettare l’Accordo di Parigi del 2015 per il contenimento dei cambiamenti climatici, riuscendo a sostituire completamente l’impiego di energie non rinnovabili – sulle quali si basa l’intera struttura economica e produttiva della civiltà attuale – con fonti di energia rinnovabile, assume oggi un’importanza cruciale per la nostra sopravvivenza.

Dall’agricoltura di precisione all’agricoltura 4.0. La tecnologia in campo

Ad integrare le tecnologie utilizzate dall’Agricoltura di precisione hanno concorso negli ultimi anni Big data e Internet of Things favorendo il passaggio ad un’Agricoltura 4.0. Diverse sono inoltre le tecnologie applicate al settore agrifood per migliorare i processi produttivi rendendoli anche sostenibili e sicuri, come le blockchain e i digital twins.

Clima, Accordo di Parigi: obiettivo possibile. La tecnologia c’è, e la...

Le tecnologie per rispettare l’Accordo di Parigi esistono. A mancare è semmai una più decisa e concertata volontà della politica, sempre più spesso influenzata da pochi gruppi d’interesse economico-finanziario.

L’ambiente ferito dai dispositivi anti-Covid

I dati relativi all’impiego di guanti in lattice, mascherine, camici e altri strumenti di protezione sono allarmanti: secondo uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Science and Technology dall’inizio della pandemia sono stati buttati ben 194 miliardi di dispositivi di protezione individuale al mese, La cattiva gestione di questi dispositivi, unito ad un errato smaltimento, stanno provocando una diffusa contaminazione ambientale.

Bonus bici, impennata delle vendite. Ma l’Italia è un Paese bike...

Il “bonus mobilità” – dedicato all’acquisto delle due ruote, ma anche monopattini elettrici, stabilito dal Governo nel decreto Rilancio –, ha fatto impennare le vendite che si stima, da maggio, siano state tra le 500 e le 600mila.

Inquinamento, le microfibre tessili in mare sono quasi tutte naturali

Uno studio coordinato dall’Istituto di scienze marine del Cnr ha dimostrato – in una ricerca pubblicata su Science Advances – che le fibre tessili sono estremamente diffuse in mare, ma di queste solo l’8% sono effettivamente sintetiche.

L’egoismo indifferente è peggio del Coronavirus. Mettere al centro la Salute

L’emergenza socio-sanitaria da Covid-19 ha di fatto impresso una spinta prepotente verso una maggiore consapevolezza e verso una coscienza profonda della ricerca di un rapporto sempre più corretto, etico e sostenibile con l’ambiente circostante e con la natura che lo anima.
di Gian Maria Fara
Nella rubrica “Metafore per l’Italia”, pubblichiamo un’altra riflessione del Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara, estratta dal [...]
di Emilio Albertario
La complessità della situazione in Calabria dove la Sanità resta senza una guida nel pieno della seconda ondata della pandemia, il [...]
di Emilio Albertario
La prima ondata della pandemia ha causato importanti disagi e ripercussioni a carico degli undici milioni di cittadini affetti dalle [...]
di redazione
Dal monitoraggio dei profili di criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica al contrasto alla criminalità attratta dagli gli spazi [...]
di Giuseppe Romano*
Nel periodo 2014-2020 abbiamo impegnato solo il 30,7% dei fondi che l’Europa ha destinato all’Italia. Non si tratta delle risorse del [...]
di Giovanni Cannata
La formazione a distanza deve essere uno degli strumenti utili per recuperare lo squilibrio tra domanda e offerta di competenze. Una [...]
di Eurispes e Coris Sapienza
Se i numeri dell’ultima settimana dell’informazione dei Tg di prime time inevitabilmente illustrano e confermano l’assoluta centralità [...]
di redazione
Con il milione di contagiati raggiunto mercoledì e il record dei 41mila nuovi positivi sfiorati venerdì, i Tg del prime [...]
di Giampiero Massolo
Primo appuntamento con la rubrica mensile “Briefing”, una nota a cura dell’Osservatorio sui Temi Internazionali dell’Eurispes, [...]
Società
Ci troviamo nel pieno di una tempesta, cerchiamo un riparo anche se l’acqua che cade non riusciamo a vederla se non dopo che ci ha [...]
di Alfonso Lo Sardo
Attualità
La buona politica può ancora salvare il Pianeta. La tesi dà speranza, perché arriva come un raggio di luce a rischiarare la notte di [...]
di Massimiliano Cannata
Politica
Un testo necessario e quanto mai attuale sulla credibilità, sulla sua crisi e sul suo valore: è quello di Guido Gili e Massimiliano [...]
di Alfonso Lo Sardo
Recensioni
«Il male sta nelle parole»: su questa celebre affermazione di Luigi Pirandello, si troverebbe probabilmente d’accordo il filosofo [...]
di Massimiliano Cannata
Per rimanere aggiornato sulle nostre ultime notizie iscriviti alla nostra newsletter inserendo il tuo indirizzo email: