Calano i contagi insieme agli ascolti. La politica riconquista spazio

Calano i contagi del Coronavirus e con essi gli ascolti televisivi dei tg di prime time, mentre la politica riprende quota. Sono alcuni degli aspetti che emergono dal Report di aprile dell’Osservatorio Tg Eurispes – CoRiS Sapienza che analizza le sette testate di prime time nazionali.
Dal punto di vista dei contenuti, i quotidiani “bollettini di guerra” della Protezione civile vengono sempre più a scendere nelle scalette, scalzati dalle aperture a vantaggio della politica dei partiti, che scalpita e reclama gli spazi perduti, riconquistandoli ampiamente nell’ultima settimana di aprile. La comunicazione politica è oggetto di più di 1 apertura su 5 (in marzo era meno di 1 su 6).
L’Osservatorio Tg ha, poi, analizzato la presenza delle personalità politiche all’interno dei titoli e dei servizi andati in onda. La transizione dalla fase emergenziale a quella della ripartenza ha portato, dalla settimana di Pasqua, un riesplodere delle tensioni tra il Governo e le opposizioni. Se il picco delle polemiche si è consumato nello scontro tra il premier Conte, Salvini e Meloni, venerdì 10 aprile “in diretta nazionale”, i vincitori di questa fase risultano, tuttavia, Renzi e Berlusconi.
A tenere banco nel corso del mese di aprile è stato anche il confronto tra Governo e Regioni sulla ripartenza. Il governatore della Lombardia, Fontana, si conferma, pertanto, il terzo personaggio politico per citazioni nei titoli del prime time, superando di pochissimo sia Salvini che Berlusconi. Grande attenzione anche agli interventi del veneto Zaia e del campano De Luca.
Per quanto riguarda gli ascolti, si è passati da una platea media di 24,5 milioni del mese di marzo ad una di 20 milioni ed 850mila nell’ultima settimana di aprile, con un calo in audience di 3 milioni e 600mila telespettatori (-14,6%). Le variazioni più consistenti si registrano per quelle testate che avevano guadagnato di più nel mese di marzo, con Tg5, Tg1 e Tg3 che perdono, rispettivamente, 620mila (-9,6%), 830 (-11,4%), e ben 950mila telespettatori (-25% dell’audience di marzo). In termini di perdita in percentuale, è Studio Aperto a patire il calo più marcato (-30,6%), seguito dal Tg4 (-28,6%) e dal Tg3. Le testate che gestiscono “meglio” la perdita di audience sono Tg2 e Tg La7, che perdono 230 e 180mila spettatori.
Il commento dei dati del mese di aprile sono affidati a Michele Prospero, Professore Ordinario di Filosofia Politica presso il CoRiS, saggista e editorialista.

Il Report integrale è scaricabile al seguente link

https://eurispes.eu/wp-content/uploads/2020/05/report-aprile-osservatorio-tg-eurispes-aprile-2020_def.pdf

Ultime notizie
metaverso
Futuro

L’universo nel Metaverso. Intervista a Barbara Caputo, Ordinaria di Intelligenza Artificiale al Politecnico di Torino

Una conversazione sul Rapporto Italia 2022 con la Professoressa Barbara Caputo, Ordinaria di Intelligenza Artificiale al Politecnico di Torino e autrice del saggio del Rapporto costruito attorno alla dicotomia Metaverso/Universo.
di Alberto Mattiacci
metaverso
grano
Agricoltura

Grano: una guerra globale

La “battaglia globale del grano” ha ormai reso evidenti i suoi effetti, anche in Occidente: aumento dei prezzi di beni essenziali come il pane, la pasta o la farina, a cui si aggiungono quelli dei carburanti, oli vari, energia elettrica e legno.
di Marco Omizzolo
grano
nft
Diritto

NFT: le opere d’arte e il diritto. Il ruolo dei musei

L’opera d’arte nell’epoca degli NFT Walter Benjamin nel saggio del 1936 “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” affronta, tra i primi, la criticità della...
di Alessio Briguglio*
nft
upskilling
Economia

Upskilling nella Pubblica amministrazione tra esigenze, opportunità e rischi

L’upskilling, ovvero il miglioramento del profilo professionale, nella PA può tradursi in un investimento per la crescita dell’intero settore pubblico, in un’ottica di maggiore fluidità e intercambiabilità di ruoli e mansioni. Importante è far corrispondere alla crescita delle competenze anche progressioni di carriera.
di Simone Cannaroli
upskilling
continete africano
Mondo

Social media e movimenti di protesta nel continente africano

Il continente africano sta registrando negli ultimi anni un incremento delle proteste giovanili, dovute non solo alla marginalizzazione dei giovani dalla vita politica ed economica: una maggiore accessibilità ad Internet data dalle reti mobili e la diffusione dei social network hanno facilitato le organizzazioni e il dibattito pubblico.
di EMANUELE ODDI
continete africano
anac
Criminalità e contrasto

Anac presenta oggi la sua Relazione annuale alla Camera dei Deputati

Anac presenta oggi la Relazione sulle attività svolte e traccia un bilancio della corruzione in Italia nel 2021. Il nostro Paese migliora di 10 posizioni nell’Indice della percezione della corruzione, ma il Presidente di Anac Busìa pone l’accento sulla importanza di prevenire la corruzione.
di redazione
anac
sughero
Ambiente

Foreste di sughera, una risorsa da difendere per la rinascita dei territori rurali

In Sardegna si concentra circa l’85% delle foreste italiane di sughera, e nel Nord Est è presente la gran parte del patrimonio regionale. Il Report presentato oggi da Eurispes documenta la crisi del settore del sughero nei territori coinvolti e ne valorizza potenzialità e risorse, in primis quelle ambientali e turistiche.
di Carlo Marcetti*
sughero
guardia di finanza
Criminalità e contrasto

Guardia di Finanza, azione costante a tutela di spesa pubblica e cittadini

Per il 248esimo anniversario della sua fondazione, la Guardia di Finanza pubblica un bilancio operativo relativo agli interventi del 2021 e dei primi 5 mesi del 2022. Nel periodo di riferimento, la Guardia di Finanza ha eseguito più di un milione di interventi ispettivi che hanno dato origine a circa 74 mila indagini a contrasto di illeciti in campo finanziario ed economico e delle infiltrazioni criminali.
di redazione
guardia di finanza
Economia

Politiche per la coesione, una sinergia con il Pnrr per la crescita

Il 10 giugno scorso l’Italia ha trasmesso il testo finale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027. Il documento, presentato in una sua prima versione...
di Claudia Bugno*
Africa criptovalute
Economia

Africa 2022: il ruolo delle criptovalute

In Africa le criptovalute crescono in maniera costante, tanto che la Repubblica Centrafricana ha adottato la criptovaluta bitcoin come moneta nazionale. Ma se da un lato la criptovaluta incentiva il movimento di denaro per imprese e rimesse provenienti dall’estero, dall’altro pesano le carenze in infrastrutture energetiche e regolamentazione.
di Emanuele Oddi
Africa criptovalute