venerdì, Ottobre 23, 2020

Attualità

Fuga… da mezzanotte

Non è certo il coprifuoco di Parigi e dintorni, ma allo scoccare della mezzanotte dobbiamo immediatamente uscire dal nostro amato ristorante, con il conto pagato, e senza aver preso dolce o caffè.

2020, la teoria della cospirazione

    Una notizia postata sui social che parla di cospirazione, locale o planetaria, viene letta sei volte di più di qualsiasi altra, con i retwitt...

Clima, Occidente addio. Economie e stili di vita: occorre una rivoluzione...

Rispettare l’Accordo di Parigi del 2015 per il contenimento dei cambiamenti climatici, riuscendo a sostituire completamente l’impiego di energie non rinnovabili – sulle quali si basa l’intera struttura economica e produttiva della civiltà attuale – con fonti di energia rinnovabile, assume oggi un’importanza cruciale per la nostra sopravvivenza.

Distinguere, giudicare, scegliere: come “rimanere umani tramite la tecnica”

Dalla civiltà delle macchine ai limiti della ricerca, dall’essere umani attraverso la tecnica alla distinzione fra pandemia ed epidemia, passando per Leopardi e Goethe per parlare di robotica e machine learning: questi alcuni dei temi trattati da Francesco Varanini nel suo nuovo e quanto mai attuale saggio: "Le cinque leggi bronzee dell’era digitale".

Trump, incubo per posta

Non era mai successo, ma è accaduto, all’epoca dei social network, che due multinazionali del consenso via Internet, censurassero il Presidente degli Stati Uniti.

Scollegati e scappa. I guru dei Social: “diffidate del mondo che...

Il documentario del momento, The Social Dilemma, è una raccolta delle opinioni, dei racconti e punti di vista di chi ha contribuito a creare la realtà che oggi domina e sovrasta il reale, svelandocene storture, dilemmi etici, pericolosità e potere. Ma come è stato accolto il documentario sulla stampa italiana e internazionale?

Cancel culture: un crimine contro la libertà di espressione e contro...

La cancel culture è l’ennesima manifestazione di una dittatura culturale, quella del “politically correct” che stabilisce cosa sia lecito e perbene, e quindi ammesso, e cosa non lo sia. È con tali premesse che si è sviluppato il fenomeno dell’online shaming, la messa alla gogna, sul web, dei trasgressori delle regole della morale, giudicati senza appello e senza prove da un tribunale collettivo e immateriale che non rispetta alcuna procedura e alcuna garanzia e che procede con forme varie di cancellazione.

Giudici politicizzati, l’esempio americano a confronto con il modello italiano

Il principio della eleggibilità dei giudici negli Usa è l’inevitabile corollario della legittima esposizione politica dei candidati. Se sono eleggibili (o nominabili dall’autorità politica), è naturale che si conoscano le opinioni e che siano scelti proprio per questo. Al contrario, nei paesi europei, in Italia in particolare, il criterio della “neutralità” del giudice è affermato in modo rigoroso e la sua inosservanza è sanzionabile.

La lunga marcia verso le politiche

La lunga marcia verso le elezioni politiche del 2023, ha tagliato il primo traguardo del referendum costituzionale e delle regionali. Farà tappa a Roma nel giugno 2021, per assegnare la maglia di Primo cittadino della Capitale e dopo meno di un anno per scoprire il vincitore della corsa al Quirinale.

Scuola, disabilità senza sostegno

Se la didattica a distanza è stata deleteria per molti studenti, ancora di più lo è stata per i ragazzi con disabilità. Allontanati da...
di Gian Maria Fara
Nella rubrica “Metafore per l’Italia”, pubblichiamo un’altra riflessione del Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara, estratta dal [...]
di Emilio Albertario
Non è certo il coprifuoco di Parigi e dintorni, ma allo scoccare della mezzanotte dobbiamo immediatamente uscire dal nostro amato [...]
di redazione
    A più di mille giorni dal referendum sull’autonomia del Veneto e della Lombardia, il Presidente della Regione [...]
di Maurizio Lovecchio*
Il “tutti a casa” aveva fatto temere per il turismo in Calabria, che in questo territorio genera il 25% del Pil. Contro ogni [...]
di Giovanni Cannata
La formazione a distanza deve essere uno degli strumenti utili per recuperare lo squilibrio tra domanda e offerta di competenze. Una [...]
di Pasquale Preziosa*
La comprensione dei fenomeni sociali rappresenta la base iniziale per poter operare poi nella gestione degli stessi. Il fenomeno [...]
di Eurispes e Coris Sapienza
L’aumento vertiginoso dei contagi impone la pandemia come tema dominante. Aperture obbligate per tutti, ad eccezione di Tg4 [...]
Politica
Un testo necessario e quanto mai attuale sulla credibilità, sulla sua crisi e sul suo valore: è quello di Guido Gili e Massimiliano [...]
di Alfonso Lo Sardo
Recensioni
«Il male sta nelle parole»: su questa celebre affermazione di Luigi Pirandello, si troverebbe probabilmente d’accordo il filosofo [...]
di Massimiliano Cannata
Cultura
Negli spazi della Fondazione Bevilacqua La Masa, a piazza San Marco a Venezia. “Dal silenzio alla parola”, un’antologica di trenta [...]
di Massimiliano Cannata
Cultura
Il quarto shock è il titolo di un interessante scritto del filosofo della politica, Sebastiano Maffettone, sulla “filosofia del [...]
di Massimiliano Cannata
Intervista
La crisi del lavoro che si intreccia con l’eclissi del merito si presenta molto grave in tutte le realtà territoriali. «Quello che ci [...]
di Massimiliano Cannata
Per rimanere aggiornato sulle nostre ultime notizie iscriviti alla nostra newsletter inserendo il tuo indirizzo email: