“Sul taglio delle tasse decidiamo noi”

Il presidente del Consiglio continua ad essere molto ottimista. Matteo Renzi, a margine dei lavori della settantesima assemblea generale delle Nazioni Unite in svolgimento a New York, ha fatto sapere che il governo rispetterà le tempistiche sulle riforme. Minoranza Pd e ostruzionismo non riusciranno a fermare l’iter del ddl Boschi. Intanto Palazzo Chigi ha duramente replicato alla Commissione europea che aveva invitato l’Italia a non cancellare le imposte sulla prima casa. “Quali tasse tagliare lo decidiamo noi, non un euroburocrate di Bruxelles”, ha detto il segretario del Pd.

Al Senato inizierà l’illustrazione degli emendamenti presentati al disegno di legge di revisione costituzionale. La maggioranza del Pd e il governo continuano a fare pressioni sulla presidenza perché dichiari “irregolari” i 72 milioni di emendamenti firmati da Roberto Calderoli. Secondo il ruolino di marcia stilato nei giorni scorsi, le votazioni dovrebbero iniziare mercoledì. Il presidente del Senato dovrebbe pronunciarsi di volta in volta, su ciascun articolo, sull’ammissibilità degli emendamenti. Dunque solo quando si arriverà all’esame dell’articolo 2 ci sarà una parola definitiva sulla questione che ha tenuto banco per tutta l’estate: la possibilità di cambiare le parti del testo già approvate con doppia lettura conforme dalla Camera e dal Senato. In attesa della decisione di Pietro Grasso sono riprese le schermaglie tra la maggioranza e la minoranza del Pd; Pier Luigi Bersani ha ricordato che non si possono votare le riforme insieme a verdiniani e cosentiniani. Diverse Commissioni permanenti non si riuniranno a causa del copioso lavoro d’Aula. Nel pomeriggio la commissione Affari costituzionali riprenderà l’esame della legge delega sulla riforma del Terzo settore. Le commissioni congiunte Bilancio di Senato e Camera proseguiranno con le audizioni sulla nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza: oggi saranno ascoltati il Presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio Giuseppe Pisauro e i rappresentanti della Banca d’Italia. Alle 10 la commissione Territorio e Ambiente svolgerà l’audizione del Direttore generale della direzione generale per la protezione della natura e del mare del Ministero dell’ambiente sulle problematiche applicative della disciplina nazionale per il controllo delle specie animali invasive, con particolare riferimento al cinghiale.

Alla Camera proseguirà l’esame delle mozioni concernenti iniziative per la conclusione dei lavori dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria e il potenziamento del sistema dei trasporti della regione Calabria. Successivamente sarà votata la questione pregiudiziale presentata al decreto-legge sulla fruizione del patrimonio artistico nazionale. Inizieranno poi le votazioni sugli emendamenti presentati alla Legge annuale sul mercato e la concorrenza. La commissione Affari costituzionali proseguirà l’esame, per l’espressione del parere, dello schema di DPCM recante approvazione del piano per il riordino dell’Autorità nazionale anticorruzione. Nel pomeriggio la commissione Ambiente riprenderà l’analisi della risoluzione sui criteri di assegnazione dei proventi delle aste per lo scambio di quote di emissione di gas a effetto serra. La commissione Cultura e la commissione Trasporti svolgeranno una serie di audizioni connesse all’istruttoria del disegno di legge di riforma della RAI. Alle 20, la commissione Trasporti e la commissione Bilancio audiranno i rappresentanti di Ferrovie dello Stato SpA sull’evoluzione del mercato del trasporto ferroviario e sul servizio pubblico universale, anche con riferimento alla crescita delle regioni rientranti nella categoria delle regioni meno sviluppate ai fini della programmazione dei Fondi strutturali 2014-2020. La commissione Affari sociali svolgerà la discussione di una risoluzione in materia di malattie rare.

Alle 9:00 è convocato un Consiglio dei Ministri; all’ordine del giorno, non ancora reso noto, dovrebbe esserci il decreto-legge che sterilizza l’aumento delle accise sui carburanti, previsto dalla Legge di Stabilità 2015, che altrimenti scatterebbe dal prossimo 1° ottobre.

Ultime notizie
pace
Attualità

Tempo di uccidere

Nella nostra cara, felice e ricca Europa, nessuno ci credeva. Ma, insomma, si chiedeva la gran massa delle persone, questi si vogliono davvero...
di Luciano Maria Teodori
pace
Laboratorio Europa
Intervista

Laboratorio Europa, alimentare il confronto su Istituzioni europee e sulla necessità di un’Europa sociale. Intervista al Prof. Umberto Triulzi

Laboratorio Europa dell’Eurispes, gli esperti si riuniscono per il primo incontro del 2023, attualmente coordinato dal Prof. Umberto Triulzi, economista, e docente di Politica economica europea, intervistato rispetto ai temi di discussione: Istituzioni europee, integrazione in ambito internazionale, Europa sociale.
di Silvia Muscas
Laboratorio Europa
complottismo
Attualità

Il dubbio e il burattinaio. Complottismo all’italiana

Cronaca e intrigo: anche per l’arresto di Matteo Messina Denaro, non sono mancati sospetti, dubbi, perplessità oltre l’accertamento dei fatti, con il risultato di offuscare il senso di una vittoria importante dello Stato contro la mafia. Il dovere di dubitare è una pratica essenziale nella società democratica, tuttavia bisogna contrastare il rischio dello scetticismo aprioristico e distruttivo.
di Angelo Perrone*
complottismo
editoria
Cultura

Editoria italiana: ricavi, geografia e nuove prospettive

L’editoria italiana ha registrato un calo del 2,8% nel 2022, ma i dati restano favorevoli rispetto al 2019. Crescono lettori e case editrici al Sud, pur restando al di sotto della media nazionale: lettori e case editrici si concentrano al Nord e al Centro, in Lazio e Lombardia ha sede il 38% delle case editrici italiane.
di Roberta Rega
editoria
bilancio energetico
Italia

Bilancio Energetico Nazionale, differenze regionali e potenzialità inespresse

Bilancio energetico nazionale, l’Italia ha un grande potenziale confermato da una quota del 20% di energie rinnovabili sul totale registrato nel 2020. A frenare la transizione ecologica però ci sono burocrazia e regionalismi che rischiano di allungare i tempi di decarbonizzazione dell’economia.
di Ludovico Semerari
bilancio energetico
prezzi della benzina
Fisco

Possibili profili speculativi sull’aumento dei prezzi della benzina e la marginalità delle cause fiscali

L’aumento del prezzo della benzina, di cui si parla molto ultimamente, è determinato da una serie di fattori che non limitano il dibattito alle semplici accise. A incidere è soprattutto la quotazione Platts, che viene decisa dalle compagnie in base al valore effettivo dei prodotti raffinati in un determinato momento.
di Giovambattista Palumbo*
prezzi della benzina
città
Futuro

La città nell’orizzonte della rivoluzione digitale

Le città raccontano chi siamo e che futuro vogliamo costruire: la rigenerazione urbana può essere la chiave per riconquistare gli spazi sottratti dalla pandemia, e costruire un universale urbano aperto al libero attraversamento di popoli ed etnie per una società sempre più fatta di migrazioni.
di Massimiliano Cannata
città
RAEE
Tecnologia

RAEE, rifiuti elettronici: un tesoro nascosto

I RAEE, i Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, vanno trattati in maniera del tutto speciale e secondo determinate modalità presso le isole ecologiche. Otto italiani su dieci dichiarano di possederne almeno uno, ma dal loro corretto smaltimenti si trarrebbe un significativo beneficio economico.
di Ilaria Tirelli
RAEE
imprese e sviluppo sostenibile
Futuro

Imprese e Sviluppo sostenibile, sempre più complesso il quadro delle nuove regole europee

Il 28 novembre 2022 il Consiglio Europeo ha approvato in via definitiva il testo della nuova direttiva sulla comunicazione delle imprese in...
di Fabrizio Zucca*
imprese e sviluppo sostenibile
Comunità Energetiche Rinnovabili
Italia Domani

Comunità energetiche rinnovabili: dal Pnrr nuovi modelli di crescita

Il doppio filo che lega Agenda 2030 e il PNRR si sta ulteriormente rafforzando attraverso la messa a punto di strumenti che...
di Claudia Bugno*
Comunità Energetiche Rinnovabili