DOP & CO. Un valore da diffondere

Si è appena conclusa la 27^ edizione del Premio Marketing per l’Università, curata dalla Società Italiana Marketing e incentrata, quest’anno, sulla valorizzazione dei prodotti agroalimentari DOP, IGP e STG.

Come tradurre in pratica gli obiettivi di EXPO: i consigli di marketing di oltre 1.000 studenti per le aziende italiane del settore agroalimentare di qualità.

Quattro team delle Università: Roma Tre, Tor Vergata, Sannio e Sapienza hanno raggiunto il traguardo della finale e si sono contese il podio. Il primo premio è andato alla squadra dell’Università di Tor Vergata, composta da Maria Rosaria Fiorentino, Alessandro Loja ed Enrica Mussini.

Il progetto di marketing si basa sul concetto di “tradizione moderna” declinata in strumenti di comunicazione innovativa come la street art, affiancata ai capolavori dell’arte rinascimentale. Il claim “Arte del gusto italiano” caratterizza una campagna di comunicazione che, secondo le stime del team di universitari romani, garantirebbe un aumento del 20% delle vendite di prodotti D.O.

Alberto Mattiacci, Presidente della Società Italiana Marketing e Direttore Scientifico dell’Eurispes ha voluto sottolineare come «In un Paese come l’Italia – dove, come amava sottolineare Leo Longanesi “alla manutenzione si preferisce l’inaugurazione” – immaginare un’iniziativa culturale capace di durare ininterrottamente per quasi tre decenni può apparire come pura utopia. Eppure c’è un progetto universitario sponsorizzato da aziende italiane che sopravvive e cresce ininterrottamente dal 1989: da 27 anni infatti il Premio Marketing rimane l’iniziativa italiana più importante tra quelle che danno agli studenti la possibilità di mettere alla prova le competenze acquisite».

Nell’ambito del Premio, ogni anno viene raccolto e presentato un “case study” reale, relativo ad aziende o ed organizzazioni italiane, da risolvere mettendo in pratica strategie e strumenti di marketing appresi nelle aule dell’Università.

Quest’anno, gli studenti sono stati invitati a vestire i panni di un team di giovani consulenti del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF, che ha patrocinato l’edizione), chiamati a individuare una serie di iniziative per tradurre la qualità certificata dei prodotti a indicazione di origine garantita e certificata (DOP, IGP, STG) in una qualità percepita e valorizzata dal mercato (sia intermedio che finale). A tal fine hanno dovuto predisporre due differenti output:

  1. a) un piano di marketing sul sistema delle DO;
  2. b) un video spot di max. 1,30 minuti: che presentasse e lanciasse una denominazione a loro scelta, preferibilmente della loro regione.

Ai vincitori viene data la possibilità di frequentare gratuitamente un master specialistico di Marketing o svolgere uno stage presso l’azienda sponsor.

La 27a edizione del Premio Marketing per le Università è stata un grande successo: 486 squadre provenienti da oltre 30 atenei italiani, oltre 40 presentazioni in aula alla presenza di circa 5.000 studenti.

Ultime notizie
scuola italiana
Intervista

La Scuola sia baluardo di conoscenza, tolleranza e spirito critico: intervista a Paolo Pagliaro

L’istruzione in Italia è una roccaforte di valori come la conoscenza, il senso critico, la tolleranza, eppure rischia un declino simile a quello della Sanità pubblica. Sfide e opportunità per il futuro della Scuola italiana, nell’intervista a Paolo Pagliaro, Direttore agenzia giornalistica 9Colonne e autore televisivo.
di redazione
scuola italiana
isole
Osservatori

Nascita geologica e nascita giuridica delle isole: intervista a Niki Aloupi

La nascita geologica di un’isola non corrisponde necessariamente alla sua nascita giuridica: lo chiarisce ampiamente Niki Aloupi, docente di Diritto internazionale pubblico all’Università di Parigi- Panthéon-Assas, esperta di Diritto del mare, che offre una panoramica sulla situazione giuridica internazionale delle isole.
di redazione
isole
social
Società

È guerra totale contro la “trappola dei Social”

Le autorità statunitensi hanno cominciato a porsi domande sulla tutela dei minori rispetto all’utilizzo dei Social network. Un uso che, secondo una serie di studi condotti, è relazionato al peggioramento della salute mentale di adolescenti e ragazzi.
di cecilia sgherza
social
apprendimento
Istruzione

La vera inclusione scolastica è garantire buoni livelli di apprendimento per tutti

La Scuola italiana ha bisogno di una riflessione pedagogica e strutturale, e di formulare un’offerta formativa equa basata sull’apprendimento di livello per tutti. Intervista a Roberto Ricci, presidente Invalsi, che commenta i dati emersi dal Secondo Rapporto dell’Eurispes su Scuola e Università.
di Roberto Ricci*
apprendimento
educazione
Istruzione

Perché l’educazione è la causa delle cause. Per una pedagogia della Nazione

Il tema dell’educazione non è uno tra i tanti. Nella società della conoscenza rappresenta il settore decisivo del progresso e dell’innovazione. Eppure, assistiamo a una metamorfosi antropologica e ad una ibridazione tra virtuale e reale che necessitano di una base culturale fondata su un sistema educativo solido.
di Mario Caligiuri*
educazione
isole
Intervista

La condizione sociale e culturale nelle isole, intervista al Prof. Orazio Licciardello

Le isole come luogo geografico, sociale, economico nell’intervista al prof. Orazio Licciardello, Ordinario di Psicologia Sociale presso l’Università di Catania. Il principio di insularità è preceduto da quello di isolanità, una condizione a sé, un dato di fatto che presuppone da sempre un altrove.
di redazione
isole
scuola
Istruzione

La Scuola è una priorità che va oltre la politica

La Scuola italiana è stata oggetto di riforme di ogni governo avvicendatosi negli ultimi anni, senza riuscire a dare una vera impronta rispetto alla Riforma Gentile. Ma il ruolo della Scuola e della ricerca nel futuro del Paese è cruciale, e deve andare oltre i trend politici del momento.
di Gian Maria Fara*
scuola
nomadi digitali
Lavoro

Nomadi digitali, evoluzione in grado di generare opportunità di crescita

I nomadi digitali non rappresentano solo un cambio nella concezione del lavoro, bensì una opportunità di sviluppo delle zone rurali. Se il lavoro da remoto riguarda già il 36% dei lavoratori autonomi in tutta Europa, l’Italia può diventare méta per smart workers nelle molte aree interne e rurali a rischio spopolamento.
di redazione
nomadi digitali
scuola e università
Sondaggi & Ricerche

Scuola e Università, presentato il Secondo Rapporto dell’Eurispes

Il Secondo Rapporto Eurispes dedicato a Scuola e Università è stato presentato questa mattina. L’indagine evidenzia l’attualità di vecchie questioni irrisolte del nostro sistema scolastico, e individua sfide e obiettivi per il futuro secondo i docenti di scuola primaria, secondaria e delle università.
di redazione
scuola e università
web
Tecnologia

Una Costituzione per Internet per un web sicuro e inclusivo

Bisogna creare le condizioni per redigere una Costituzione per Internet, definendo un contratto sociale a difesa dei diritti dell’uomo nella società digitale. A tal proposito, la tecnologia non può farsi regolamentazione plasmando le nostre vite, sopravanzando la sfera del diritto.
di Massimiliano Cannata
web