L'opinione

“Quando il giudice è disinformato”

34

Nel nostro diritto, che il mondo ci invidia, unitamente ai suoi operatori e studiosi, e nonostante tutti i limiti, è giusto per definizione proporre tesi, commenti alle sentenze della magistratura,  monografie e saggi di dottrina e giurisprudenza, proposte di legge.

Il Professor Sabino Cassese è stato ed è uno degli illustri rappresentanti di questo mondo, sia come studioso che come uomo delle istituzioni.  Già Ministro e Giudice costituzionale, tra gli altri e numerosi incarichi.

Perciò stupisce non poco un suo editoriale di qualche giorno fa sul Corriere della sera, nel quale egli – con frasi inequivoche – si scaglia contro la magistratura e le Forze dell’ordine del nostro Paese, incapaci (a suo dire) di contrastare la mafia e di gestire la macchina della Giustizia.

Macchina giudiziaria della quale il Professore è stato parte, anche come avvocato e formatore di menti giuridiche di magistrati e numerosi allievi oggi collocati tra gli operatori del diritto nostrano. Senza contare la funzione giudiziaria “sui generis” da lui svolta presso la nostra alta Corte.

Non si spiega se non con qualche dietrologia cui qui non indulgo questa sua verbosità inappropriata e, quel che è peggio, disinformata.

Oltre che ignorare i dati più recenti su operazioni magistralmente condotte dalle nostre Forze dell’ordine e dei magistrati antimafia, che il mondo – come ho più volte scritto – ci invidia, Cassese rifugge da una analisi approfondita dei mali della giustizia italiana che egli stesso denuncia, attribuendoli soprattutto alla classe sociale e istituzionale che anche lui ha rappresentato.

Forse i mali della giustizia risiedono anche in qualche falla del sistema dell’istruzione universitaria e dell’accademia?

Ne saprei, ma taccio.

Il resto lo lascio alla mirabile e più autorevole risposta del Procuratore Spataro sempre sullo stesso quotidiano, di oggi 27 Agosto, per chi dovesse leggere dopo queste mie parole.

Altre opinioni dell'Autore
Lavoro

Non studiano e non lavorano, dramma “Neet”. Italia maglia nera

Italia maglia nera per il numero di Neet, con il suo 24,3% di giovani che non studia e non lavora: parliamo di circa 2,2 milioni di persone. Nelle regioni del Mezzogiorno il record negativo.
di Alfonso Lo Sardo
Sicurezza

Il tesoro nascosto dei big data. Ecco quanto vale ciascuno di noi

I big data sono la nuova, vera, ricchezza dell’economia globale. Perché le informazioni sono denaro. Ma quanto valgono davvero questi dati? E...
di Giovambattista Palumbo
Sicurezza

Immigrazione, dall’epoca dell’emigrazione al decreto Salvini. La ricostruzione

Migranti e immigrazione: intervento del Generale Tullio Del Sette, Presidente Osservatorio sulla Sicurezza dell’Eurispes al convegno “Dialogo permanente sulle immigrazioni”.
di Tullio Del Sette
Fisco

Robot tax, tassare i “super” profitti delle “super” intelligenze

Tassare i super profitti delle intelligenze artificiali per ridistribuire gli effetti delle innovazioni tecnologiche, considerando i robot soggetti che producono reddito e quindi imponibili. Ecco le proposte per un nuovo sistema fiscale che non ostacoli le imprese e il progresso
di Giovambattista Palumbo
Innovazione

Il Dna segreto di Amazon, Apple, Facebook e Google. “The Four”

Amazon, Apple, Facebook e Google, i “quattro cavalieri” del Potere, alla base della profonda rivoluzione della digital transformation. Qual è la loro missione e dove stiamo andando? Scott Galloway ne parla nel suo libro The Four I Padroni
di Alberto Mattiacci
Politica

Vigili del fuoco delusi: “Il governo trovi 100 milioni”

I vigili del fuoco restano sotto organico e sottopagati. Il decreto attuativo della “legge delega” sul Corpo, approvato dal governo, non ha toccato questi due gravi problemi, e dunque la battaglia per essere riconosciuti alle stregua delle altre forze dell’ordine continua.
di Corrado Giustiniani
Innovazione

La città del futuro? Facciamo pagare le tasse ai robot

Città “sensibili” e non solo “smart”, tecnologicamente intelligenti ma a misura di cittadino. L'intervista a Carlo Ratti, architetto e urbanista, autore del saggio “Città di domani”
di Massimiliano Cannata
Fisco

Def, politica e debito pubblico: partiamo dal fisco

Bufera sul Def. In 23 punti elenchiamo quelli che potrebbero essere i cardini di una rivoluzione fiscale
di Giovambattista Palumbo
International

“Ponti, non muri sulle migrazioni”. Esperti italiani e russi a confronto

La migrazione oggi: le sfide per l'Italia, la Russia e l'Europa. Esperti italiani e stranieri a confronto sui problemi dell'immigrazione, della cittadinanza e delle questioni culturali e demografiche.
di Corrado Giustiniani
Economia

Festa dei Nonni, un “bancomat sociale” per le emergenze

Festa dei Nonni: per oltre 7 italiani su 10 contribuiscono al sostegno economico della famiglia. Nella crisi sono stati una sorta di “bancomat” per le emergenze e la loro casa un posto sicuro dove tornare
di redazione