Eventi

Eurispes: tre giorni di lavori a Tempio Pausania

166
Tempio

Con tre giorni di incontri, l’Eurispes inaugura un format di pensiero e di riflessioni condivise che saranno alla base delle attività future dell’Istituto, nonché il nucleo del 30° Rapporto Italia, che verrà presentato a Roma a fine gennaio 2018.

L’evento, che si svolgerà dall’8 al 10 settembre a Tempio Pausania, Sardegna, presso la Palazzina Comando della Pischinaccia, nuova sede regionale dell’Eurispes, vedrà la partecipazione dei propri Consiglieri, del Comitato Scientifico, composto anche da personalità internazionali e dei Direttori degli Osservatori permanenti dell’Istituto.
Porteranno i loro saluti, l’On. Gian Piero Scanu, Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli “effetti dell’uranio impoverito”, il Sen. Silvio Lai, Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta “disastro Moby Prince”, l’On. Gianfranco Ganau, Presidente del Consiglio regionale della Sardegna.
Tra i partecipanti, anche il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, che rappresenterà l’interesse e la vicinanza dell’Arma alle tematiche individuate per i tavoli di lavoro.
Ad aprire i lavori, la lectio magistralis di Gian Carlo Caselli su “Etica della Responsabilità”, dove “Responsabilità” è anche il termine scelto da Eurispes come concetto portante per il 2018.

Obiettivi del think tank, nel solco della migliore tradizione dell’Istituto, saranno l’osservazione, l’individuazione e l’approfondimento scientifico dei temi, delle relazioni e delle dinamiche alla base del futuro sviluppo sociale ed economico dell’Italia.

Tutto questo in una ottica open, di condivisione e apertura, con la volontà di diffondere il più possibile i risultati della ‘tre giorni’, e il desiderio di poter offrire un contributo alla comprensione e alla capacità di anticipazione degli scenari futuri da parte dei decisori politici, delle Istituzioni e di quanti hanno responsabilità di pensiero e azione positiva nel Paese.

Non ultimo tra gli obiettivi, quello della proiezione territoriale.

La politica di sviluppo dell’Eurispes, negli ultimi anni, ha visto un focus particolare nella apertura delle sedi regionali, che sono, nelle intenzioni dell’Istituto, sia “antenne” locali, spesso anticipatrici di una visione globale, sia agenti di conoscenza e sviluppo per il territorio, soprattutto in una proiezione internazionale, per la quale l’Istituto mette a disposizione delle realtà regionali il proprio patrimonio di conoscenza e rapporti, reti e progetti, consolidato in trentacinque anni di attività.

Un percorso già iniziato in Sardegna, dove Eurispes, in seguito all’accordo di partnership con il Distretto Aerospaziale di Sardegna (DASS), presieduto dal Prof. Giacomo Cao, ha promosso le relazioni con le aziende del settore aerospaziale operanti all’interno del distretto tecnologico di Skolkovo, la più avanzata struttura del sistema russo.

Dopo le recenti aperture delle sedi regionali in Sicilia e in Veneto, l’evento di settembre sarà anche l’occasione per inaugurare ufficialmente la sede dell’Eurispes Sardegna: “Con l’apertura della sede Regionale in Sardegna – commenta il direttore Regionale Gerolamo Balataa Tempio, si crea per l’Eurispes l’opportunità di realizzare indagini sui diversi temi d’interesse socio-economico, i cui risultati possono diventare un vero e proprio strumento orientativo e di approfondimento anche per il legislatore regionale. Con la pubblicazione e la diffusione, attraverso seminari e convegni, dei risultati dei lavori, l’Istituto ha inoltre la possibilità, di dare ai nostri giovani stimoli culturali utili al dibattito sulle diverse tematiche, propedeutiche alla loro crescita e al loro futuro”.

Ultime notizie
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani