Rapporto Italia

Menu “a la carta”: la realtà è “un’opzione”, a seconda della convenienza

452

“Realtà e apparenza, realtà e percezione, realtà e illusione, realtà e falsità, reale e virtuale: espressioni che abbinano una dimensione ed il suo contrario, di cui facciamo grande uso anche nella nostra quotidianità, e sulle quali vale la pena di riflettere”.

Da questo concetto parte il saggio di Alberto Baldazzi, dal titolo Così è (se vi pare). La realtà come opzione, in apertura della sezione Realtà-Rappresentazione del Rapporto Italia 2019.
Ricostruendo il percorso lungo il quale nella modernità si sono incontrate e scontrate le differenti definizioni di “realtà”, Baldazzi segnala la progressiva attenuazione del ruolo dell’ “oggetto” rispetto al “soggetto”. La contemporaneità è infatti caratterizzata da una pulsione che tende ad annullare i tempi di riflessione, e a realizzare una meccanica coincidenza tra istanza soggettiva (dei singoli o di gruppi aggregati), e riconoscimento sociale della stessa. La politica è sempre più impegnata a risolvere la propria funzione nell’assecondare i “bisogni” dei cittadini così come si manifestano e, quindi, invece di progettare il contesto sociale in cui questi “bisogni” potrebbero trovare risposte, semplicemente li “rincorre”. Il consenso è ricercato non in una “visione sociale” da condividere, non nella costruzione di “futuro”, ma attraverso la sommatoria di tanti piccoli “consensi”, spesso in contraddizione tra loro, generati dall’accoglimento, almeno apparente, di una pluralità di bisogni.
Baldazzi, nel saggio che qui si propone nella versione integrale, analizza le questioni più dibattute nel Paese, e intorno alle quali la politica gioca la partita del consenso: il lavoro, le pensioni, la sicurezza, l’immigrazione. Il tutto condito con dosi industriali di sondaggi che hanno la funzione di “sintonizzare” l’offerta politica alle istanze pre-politiche dei cittadini. I risultati non possono che essere aleatori, contraddittori e ondivaghi. Avviene sempre così quando invece che “interpretare” le dinamiche sociali, ci si limita a “fotografarle”.

Eurispes Rapporto Italia 2019 Saggio Realtà/Rappresentazione

Ultime notizie
Gioco

Esports, il primo obiettivo è il riconoscimento come DSA. L’intervento

Intervento dell’Avv. Andrea Strata, Direttore Osservatorio Permanente su Giochi legalità e patologie dell’Eurispes, in occasione della Fiera Enada di Rimini Prima di focalizzare...
di Andrea Strata
Cultura

School in motion, il cartoon per educare. “Ma l’insegnante rimane fondamentale”

Scuola e tecnologia, sistema tradizionale dell’istruzione e didattica innovativa: il prossimo 15 maggio si svolgerà a Roma, presso il MAXXI, School in motion. Ne parliamo con Antonello Capra, docente, biologo e ideatore del Festival.
di Valentina Renzopaoli
Crescita

Crescita sostenibile, Paesi BRICS “avanti” con la Nuova Banca di Sviluppo

Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica: dagli Stati Brics arriva la Nuova Banca di Sviluppo, un modello alternativo a quelli occidentali, per promuovere strategie internazionali che hanno come obiettivo una crescita sostenibile.
di Marco Ricceri
Gioco

Il Governo “a senso unico” dei giochi. L’azzardo finanzia il Reddito di cittadinanza con 1,5 mld

"Siamo di fronte ad un governo dei giochi a senso unico: mentre l’obiettivo nobile “da campagna elettorale” è quello di contrastare il disturbo da gioco d’azzardo, il risultato concreto è quello di utilizzare il settore per esigenze di finanza, senza incidere realmente sulla lotta alla ludopatia”.
di Chiara Sambaldi e Andrea Strata
Innovazione

Lavoro e nuova “alienazione” ai tempi del web

Il destino del sindacato o, più correttamente, il futuro del lavoro nella digital society: su questi temi interroga il lettore, il saggio di Francesca Re David "Tempi (retro) moderni. Il lavoro nella fabbrica-rete".
di Massimiliano Cannata
Informazione

Gino Falleri “pietra miliare” del giornalismo. “Aveva sempre la parola giusta”. Il ricordo

Gino Falleri era considerato l’Highlander del giornalismo, il paladino dei Pubblicisti, per i quali ha combattuto lunghe battaglie. Il ricordo di Bruno Tucci, Roberto Natale e Gian Maria Fara.
di Valentina Renzopaoli
Recensioni

Era Meglio Prima! Oppure no? Saggio breve contro i piagnucolosi e i brontoloni

Avete due ore di tempo? Che so: un pomeriggio di pioggia; un post-prandiale domenicale; un trasferimento in aereo o treno da riempire....
di Alberto Mattiacci
Politica

Vincoli di bilancio, investimenti al minimo storico ma gli “avanzi disponibili” ammontano a 5,3 mld

Nel 2017 gli investimenti degli Enti locali hanno toccato il minimo storico. Eppure, l'ammontare delle somme potenzialmente spendibili ha raggiunto i 5,3 mld di euro.
di redazione
Informazione

Lutto nel giornalismo. Oggi i funerali di Gino Falleri a Roma

Lutto nel mondo del giornalismo. Si celebrano martedì nella parrocchia di San Mattia, alle ore 15, i funerali di Gino Falleri, storico Vicepresidente dell'Ordine dei Giornalisti del Lazio, socio, fondatore e consigliere dell'Eurispes.
di redazione
Società

Festa del Papà: padri ottimisti, figli spaventati dal futuro. La ricerca

In occasione della Festa del Papà, l’Eurispes ha voluto focalizzare l’attenzione sull’opinione e la situazione degli uomini italiani rispetto ad alcuni aspetti della vita quotidiana.
di redazione