Cinema e Tv: Salemme, Verdone, Placido e D’Amore al Festival di Benevento

È tutto pronto per la quarta edizione del BCT – Festival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento, che unisce il mondo del piccolo e grande schermo in un cartellone ricco di eventi, anteprime, incontri e proiezioni e in programma dal 27 luglio al 3 agosto 2020. Sei giorni in cui la città sannita sarà animata dalla presenza di numerosi ospiti: Vincenzo Salemme, premiato per la carriera, Marco D’Amore, Lillo e Greg, Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Francesco Montanari, Cristiana Dell’Anna, Michele Placido, Francesca Barra, Giacomo Ferrari, Claudio Santamaria, Fabio Balsamo, Max Gazzè e Carlo Verdone ospite d’eccezione della serata conclusiva.

Il BCT Festival, guidato dal direttore artistico e fondatore Antonio Frascadore e di cui è direttore onorario il produttore Nicola Giuliano, è realizzato grazie al sostegno e al supporto della Regione Campania, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Cinema, dell’Istituto Luce, della Camera di Commercio di Benevento, del Comune di Benevento, dell’Università degli Studi del Sannio oltre naturalmente agli sponsor privati che sin dalla prima edizione lo hanno affiancato e sostenuto. Fondamentale per il successo del festival è il contributo dei partner Vision Distribution, Indigo Film, e di IIF, società controllata da Lucisano Media Group, e il supporto dei media partner Sky, Discovery Italia, Chili e The Hot Corn.
In pochi anni si è affermato come una tra le più importanti manifestazioni italiane, ospitando oltre 200 artisti, tra cui numerosi premi Oscar, e promuovendo in ogni possibile sfaccettatura la cultura cinematografica e televisiva italiana e internazionale. Quest’anno sono oltre 230 le opere in concorso, arrivate da ben 30 diversi Paesi del mondo, che verranno proiettate in streaming sul sito ufficiale del festival.

A un evento internazionale è affidata la pre-apertura del BCT Festival: l’avvio delle celebrazioni per i 35 anni di Ritorno al Futuro, il film che ha dato il via alla saga cult di Robert Zemeckis e che ha reso celebre Michael J. Fox per la sua indimenticabile interpretazione di Marty McFly. Ospite in collegamento live dagli Stati Uniti Bob Gale, sceneggiatore della trilogia.
Ad inaugurare il BCT Festival, martedì 28 luglio alle ore 21.30, sarà Vincenzo Salemme al quale sarà consegnato il Premio alla Carriera sul palco allestito in Piazza Cardinal Bartolomeo Pacca. Attore, commediografo, regista teatrale e cinematografico, sceneggiatore e scrittore sarà festeggiato per i tanti successi che lo hanno reso uno degli artisti più amati dal grande pubblico.

Grazie alla collaborazione con Sky, non mancheranno anche quest’anno le anteprime internazionali di tre delle serie più attese dell’anno su SKY ATLANTIC. Si parte mercoledì 29 luglio, alle ore 22.30 con la presentazione della seconda stagione di Yellowstone, la serie creata da Taylor Sheridan e interpretata dal Premio Oscar Kevin Costner. Venerdì 30 luglio, alle ore 21.00 sarà la volta di Un volto, due destini (I Know This Much Is True) con la partecipazione del regista e ideatore Derek Cianfrance, mentre sabato 1 agosto, alle ore 20.45 sarà presentata in anteprima esclusiva Perry Mason la nuova serie di HBO prodotta da Robert Downey Jr.

Il fenomeno mafioso che ha da sempre ispirato autori televisivi e cinematografici, regalandoci serie e film di grandissimo successo, sarà al centro dell’incontro “Le mafie, tra realtà e rappresentazione” che si terrà il 29 luglio alle ore 20.30, moderato dalla giornalista e scrittrice Francesca Barra, e al quale parteciperanno il Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero De Raho, gli attori Michele Placido, Francesco Montanari, Giacomo Ferrari, Cristiana Dall’Anna, il Presidente Eurispes, Gian Maria Fara, il magistrato e consigliere giuridico MAECI, Giovanni Tartaglia Polcini e il Sindaco di Benevento, Clemente Mastella.
Nell’anno in cui ricorre il centenario della nascita di Alberto Sordi non poteva mancare un omaggio del festival al grande artista, organizzato in collaborazione con Unisannio Cultura e Università degli Studi del Sannio. Alberto Sordi. 100 anni da re è il titolo della pièce teatrale con Claudio Santamaria e diretta da Massimo Cinque che si terrà venerdì 31 luglio, alle ore 20.30.
Tre grandi debutti cinematografici arricchiscono, in collaborazione con Vision Distribution, il programma di quest’anno: il 30 luglio, alle ore 22.45 Lillo e Greg presenteranno D.N.A. – Decisamente non adatti, il loro esordio alla regia, uscito a maggio sulle varie piattaforme digitali e disponibile su Sky Cinema Uno dal 22 giugno.
Il 31 luglio, alle ore 22.30 sarà la volta di Marco D’Amore, fresco vincitore del Nastro d’Argento 2020 come miglior regista emergente per la sua opera prima L’immortale, che in un incontro con il pubblico, insieme a Nicola Maccanico, Executive Vice President di Sky Italia e Ceo di Vision Distribution, racconterà le origini del progetto crossmediale che segna il ritorno di Ciro Di Marzio, il personaggio di Gomorra – La serie che lo ha reso celebre, e attraverso il quale, per la prima volta in assoluto nella storia della serialità, un film a sé stante diventa anche un segmento del racconto a cavallo tra le due stagioni di una serie tv.
Sabato 1 agosto, alle ore 22.40 torna, per il secondo anno consecutivo al BCT Festival Giampaolo Morelli, che racconterà il successo del suo primo film da regista, 7 ore per farti innamorare, in compagnia di Fabio Balsamo, tra gli interpreti della commedia, e dei produttori Fulvio e Federica Lucisano.
Domenica 2 agosto, alle ore 21.30, sarà ospite d’eccezione del BCT Festival Carlo Verdone. Il regista e attore romano ha scelto per l’occasione che, tra i tanti film da lui diretti e interpretati, venga proiettato Bianco Rosso e Verdone con il quale vuole rendere il suo personale omaggio al grande compositore Ennio Morricone recentemente scomparso.
E come ogni anno, il BCT – Festival Nazionale del Cinema e della Televisione, saluterà il suo pubblico con un evento musicale realizzato in collaborazione con l’Orchestra Filarmonica di Benevento: il concerto del cantautore e musicista Max Gazzè, domenica 3 agosto alle ore 21.30.
Tutti gli eventi in cartellone nell’edizione 2020 si svolgeranno dal vivo e gratuitamente, ma con accesso consentito previo ritiro del tagliando di ingresso nel rispettando delle disposizioni dettate dal Governo e dalla Regione Campania, oltre che dal Comune di Benevento, a tutela di tutti gli ospiti e del pubblico. Tuttavia tutti gli incontri verranno trasmessi in diretta sui canali social festival.

Ultime notizie
blockchain e mercati dei crypto-asset
Tecnologia

Tecnologia blockchain e mercati dei crypto-asset: le opportunità

Blockchain e mercati dei crypto-asset: quali le opportunità di questa tecnologia e il rapporto con il diritto dell'Unione Europea.
di Irene Tagliamonte*
blockchain e mercati dei crypto-asset
smart working
Lavoro

L’incidenza dello smart working in pandemia e oltre

La crisi del Covid-19 ha creato un’improvvisa necessità per le aziende e i loro dipendenti di iniziare o aumentare lo smart working....
di redazione
smart working
Territorio

Calabria: a new narrative and strategic thinking are needed. Interview with President of the Rubbettino publishing house

Guest of the column "Il punto a Mezzogiorno", Florindo Rubbettino, President of the publishing group of the same name founded in 1972...
di redazione
Il punto a Mezzogiorno

Calabria: servono una nuova narrazione e un pensiero strategico. Intervista al Presidente del gruppo editoriale Rubbettino

Intervista a Florindo Rubbettino, Presidente dell’omonimo gruppo editoriale fondato nel 1972 da suo padre in Calabria.
di Maurizio Lovecchio
capodanno estivo
Società

Questo Capodanno estivo segnerà il primo anno del “new normal”

Viviamo un Capodanno estivo in cui ci iniziamo a preparare all’incontro, al riallacciare, con il nuovo anno, quella consuetudine quotidiana dell’altro, non mediata dallo schermo come in pandemia, entro la quale ci immergeremo diversi da come ne siamo usciti.
di Alberto Mattiacci*
capodanno estivo
mezzogiorno
Infrastrutture

I collegamenti tra le regioni del Sud e del Nord, punto chiave nel rilancio del Mezzogiorno

La vera prospettiva di crescita del Mezzogiorno è condizionata dagli investimenti in opere infrastrutturali che sono strategiche per lo sviluppo economico. L’adeguamento dei porti italiani alle grandi navi portacontainers, e la creazione di hub nel Mediterraneo, in particolare a Gioia Tauro e in Sicilia, sono condizioni in grado di trainare lo sviluppo anche dei territori interni oltre che delle realtà portuali coinvolte.
di Giampaolo Basoli*
mezzogiorno
nuraghi sardegna
Cultura

Nuraghi di Sardegna, una risorsa non solo culturale

I nuraghi, che con la loro massiccia diffusione puntellano la Sardegna, sono identificativi del luogo al quale appartengono, hanno una lunga e misteriosa storia alle spalle e sono l’espressione di un passato che silenziosamente sembra voler interloquire con il mito. I nuraghi hanno i requisiti per essere a buon diritto patrimonio dell'Unesco.
di Giuseppe Pulina
nuraghi sardegna
moda fashion
Economia

L’industria della moda tra fast fashion e moda etica

Nei primi nove mesi del 2020 le maggiori aziende del fashion hanno subìto una significativa contrazione. Le stime indicano che la ripresa inizierà nel corso del 2021, ma l’assestamento del volume d’affari sulle cifre precedenti alla crisi si avrà soltanto nel 2023. Intanto, l’industria della moda è in bilico tra il fast fashion usa-e-getta e nuovi modelli produttivi ecosostenibili.
di redazione
moda fashion
oceani plastica
Ambiente

Riuso e riciclo possono salvare gli oceani dalla plastica

È possibile prevenire quasi la metà della plastica presente negli oceani in un anno riutilizzando il 10% dei nostri rifiuti in plastica. Questo, e molto altro, è presente nel report "The Future of Reusable Consumption Models" del World Economic Forum in collaborazione con Kearney.
di redazione
oceani plastica
trasporto ferroviario
Europa

Green Deal, fondamentale una strategia comune sul trasporto ferroviario

Il trasporto ferroviario è un punto fondamentale per la transizione ecologica e il raggiungimento degli obiettivi del Green deal europeo. Basti pensare che il settore trasporti genera un quarto delle emissioni di gas serra nell'Ue. Per questo il 2021 è l'Anno Europeo delle Ferrovie, e l'Italia ha destinato all'ammodernamento della rete ferroviaria 28,30 miliardi euro di risorse del PNRR.
di Giampaolo Basoli*
trasporto ferroviario