Il Paese riflette su un anno di dolore. AstraZeneca: “una vicenda gestita senza razionalità”

AstraZeneca

I Tg dal 15 al 19 marzo. Una settimana dominata dal vaccino AstraZeneca, con il temporaneo blocco delle somministrazioni e le successive rassicurazioni dell’Ema che occupano, tra lunedì e giovedì, 15 aperture dei Tg di prime time. Di fronte ad uno stop che a posteriori appare assai poco comprensibile, giovedì Tg La7 è l’unico ad esprimere un esplicito commento, osservando come l’intera vicenda AstraZeneca – nata per via di 25 casi di trombosi sospette su 20 milioni di vaccinati – sia stata “gestita senza l’adeguata razionalità”, e segnalando i danni arrecati alla fiducia della cittadinanza che sarà difficile ripristinare.

Vaccino AstraZeneca, per Tg La7 “vicenda gestita senza razionalità”

Sempre nella serata di giovedì, a dividersi le aperture con il verdetto dell’Ema è la commemorazione per le vittime italiane del Covid, con l’istituzione proprio il 18 marzo della giornata nazionale (aperture per Tg3 e Tg2). Molte le copertine, che partendo dalle immagini della mesta sfilata dei camion militari dello scorso anno a Bergamo, ricostruiscono un durissimo anno di battaglie e sacrifici in una guerra che ha fatto tra gli anziani la maggior parte delle sue vittime. Grande spazio nei Tg Mediaset agli interventi di Berlusconi, con Tg4 che rivendica come si debba “proprio a Forza Italia” l’istituzione della giornata di commemorazione.

In primo piano decreto sostegni e giornata nazionale vittime del Covid

Altissimi nelle titolazioni i numeri del contagio, e le previsioni sul raggiungimento del picco della terza ondata. Le aperture di venerdì vanno tutte all’approvazione del decreto sostegni ed all’intervento del premier Draghi, con i Tg Mediaset che celebrano lo stralcio delle cartelle esattoriali “voluto da Lega e Forza Italia”.

Leggi anche

Relativamente limitati gli spazi alla “politica dei partiti”, con appena 5 citazioni nei titoli al neosegretario Pd Letta, mentre i commenti di Salvini sul divisivo “ius soli” trovano menzione in scaletta su Tg5 e Tg La7. Cinque le citazioni per la candidatura di Gualtieri a Sindaco di Roma, al momento rientrata, mentre il ritiro “a sorpresa” del candidato del centrodestra Bertolaso ne raccoglie 2.

Processo Eni Nigeria, assolti i vertici Eni

Ampie coperture per la sentenza del processo all’Eni, con i suoi dirigenti assolti dopo 8 anni dall’accusa di aver pagato una maxi tangente per la concessione di un ricco sito a largo delle coste nigeriane (5 titoli più l’approfondimento del report di Gabanelli su La 7). Duro il giudizio del Tg5 di venerdì, che collegandosi anche all’assoluzione dei politici imputati nell’ambito del processo bis per le “spese pazze” in regione Liguria, critica i fenomeni di “malagiustizia”, parlando di “vite distrutte” e delle troppe le inchieste che finiscono con un “nulla di fatto”. Interessante anche l’approfondimento dei Tg di News Mediaset sui ritardi e le carenze della campagna di vaccinazione in Lombardia.

Tensioni tra Usa e Russia

14 titoli e aperture di Studio Aperto, Tg1 e Tg La7 di mercoledì per l’improvviso innalzarsi delle tensioni tra Usa e Russia dopo le dichiarazioni del presidente Biden, che nel corso di un’intervista ha dato a Putin dell’assassino, promettendo che la Russia avrebbe pagato per le intromissioni dell’ultima campagna elettorale. Meno ripresa, giovedì, la risposta più pacata, ma non meno velenosa, del leader russo; Tg La7 ricorda, comunque, la lunga lista di omicidi in Russia che non vengono investigati. Il dramma della Siria, al decimo anno dall’inizio del conflitto, è oggetto di approfondimenti lunedì per il Tg3.

 

Ultime notizie
Internazionale

Universal child allowance: the first step of tax reform. Interview with the Minister for Equal Opportunities and the Family, Elena Bonetti

Universal child allowance: the first step of tax reform. Interview with the Minister for Equal Opportunities and the Family, Elena Bonetti
di Emilio Albertario
Italia

Assegno unico: primo passo per una riforma fiscale. Videointervista al Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti

L'assegno unico universale per i figli è solo primo passo per una grande riforma fiscale. Videointervista al Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti.
di Emilio Albertario
Attualità

Perché è fallita la Superlega? La rivincita sociale del calcio

Fra i temi che hanno animato il dibattito pubblico negli ultimi giorni c’è la “Superlega” di calcio. Una suggestione durata circa 24...
di Salvatore Di Rienzo
processo
Diritto

Giustizia tributaria e giusto processo: ipotesi per una riforma

Avere un giusto processo significa, innanzitutto, avere diritto ad un giudice indipendente ed imparziale. Ma la giurisdizione tributaria non è esercitata da magistrati di ruolo, nominati per concorso pubblico per esami. Un processo è infatti veramente tale solo se i suoi protagonisti sono dei “professionisti” della materia, ad essa dedicati a tempo pieno.
di Giovambattista Palumbo*
processo
gioco
Criminalità e contrasto

Giochi e scommesse, l’effetto boomerang che non si vuole vedere

L’analisi di Chiara Sambaldi e Andrea Strata, Direttori dell’Osservatorio Permanente Giochi Legalità e Patologie, prende in considerazione l’effetto boomerang generato dalle misure di contenimento dell’offerta legale di gioco: meno entrate erariali, aumento della criminalità, nessuna soluzione effettiva nel contrasto al disturbo da gioco d’azzardo patologico.
di Chiara Sambaldi e Andrea Strata*
gioco
Economia

The unstoppable rise of e-commerce and Italy’s shortcomings

The rapid development of e-commerce in recent years and the following restrictions imposed by the Covid-19 pandemic contribute to revolutionising the retail...
di Ludovico Semerari
Internazionale

Albania: the mafia beyond the blue border

The Adriatic Sea is defined by investigators as having a blue border, a border that has united two countries and two criminal...
di Sergio Nazzaro
Criminalità e contrasto

Albania: la mafia oltre il confine blu

Il “confine blu” è la definizione che gli investigatori danno del mare Adriatico, un confine che ha unito due Paesi ma anche due realtà criminali: quella italiana e quella albanese.
di Sergio Nazzaro
Crescita

L’inarrestabile ascesa dell’e-commerce e i ritardi dell’Italia

Il rapido sviluppo del commercio elettronico negli ultimi anni, ed in particolare a seguito delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19, sta...
di Ludovico Semerari*
Italia

Il nostro Mezzogiorno come l’ex-Germania dell’Est

Perché non prendere lezione dall’esempio offerto dalla Germania in questi anni e fare altrettanto per rilanciare l'economia del nostro Mezzogiorno?
di Gian Maria Fara*