La Repubblica delle Api

Un’Italia truccata

10

Non è fuori tempo parlare di “una società spezzata” evidenziando non solo come i diversi piani del vivere sociale, la politica, l’economia, la morale, stiano diventando via via l’uno estraneo all’altro, ma anche come in ognuna di queste sfere sia venuta meno ogni certezza della regola, ogni proposito complessivo, ogni idealità, ogni passione per il sociale. A guardare alle diverse fenomenologie sociali, agli scricchiolii istituzionali, al gioco della politica e dei politici, viene da pensare ad un’Italia truccata, ad un Paese restaurato dai belletti, ma che non riesce a nascondere i segni profondi delle proprie contraddizioni. Ed il grave è che a questo gioco inquinato, a questa ipocrisia accecante, a questo perpetuo rimandare la soluzione dei problemi ci stiamo abituando. Non riusciamo neanche più ad avvertire la potenza degli scandali che puntualmente percorrono l’Italia. Che i partiti si siano appropriati di denaro pubblico lo sapevamo e non faceva scandalo neanche che tutti lo sapessero. Al contrario, c’è chi si risente quando qualcuno tenta di stabilire “regole che valgano per tutti”. Una profonda crisi attraversa le diverse Istituzioni del nostro Paese. Di certo non si tratta di un fatto recente, bensì di un lungo percorso di difficoltà crescenti. L’indispensabile credibilità di cui necessitano le Istituzioni per poter esercitare efficacemente il proprio ruolo sembra essersi drammaticamente frantumata. Le Istituzioni sono prigioniere, chiuse in logiche interne di difficile decifrazione e sempre più distanti dalle necessità reali. Quale logica governa il nostro sistema sanitario o il nostro sistema giudiziario? Difficile a dirsi. In molti casi non sembra essere né la salute dei cittadini né il bisogno di giustizia

Ultime notizie
Società

Casucci (Lega): «Educazione civica sia materia vera, con tanto di voto»

Educazione civica nelle scuole: il dibattito prosegue con l'opinione di Marco Casucci, promotore di una mozione approvata dalla Regione Toscana. "L'educazione civica diventi materia curriculare con tanto di voti".
di Valentina Renzopaoli
Immigrazione

Migrazione, Vacca: “Chiudere i porti non frenerà la Shoah”

Immigrazione: "Chiudere i porti non frenerà la Shoah". Roberto Vacca: Non possiamo pretendere di essere civilizzati, se discutiamo di illegalità e ignoriamo «i diritti inalienabili alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità».
di Roberto Vacca
Intervista

Il Presidente della Camera Penale: “Una follia le armi ai cittadini”

La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non userebbe la pistola. E fa bene: diffondere le armi nel Paese è una pazzia assoluta».
di Corrado Giustiniani
Approfondimenti

Legittima difesa, la Lega pronta a rafforzare la misura. Il dibattito

Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il 17,7% sicuramente. la rivista L'Eurispes.it vuole aprire un dibatto sul tema con interviste e riflessioni che verranno pubblicate nelle prossime settimane.
di redazione
Immigrazione

Accoglienza e mala burocrazia: solo un bando su sei è ben fatto

Migrazione: solo un bando di gara su sei, di quelli relativi alla gestione della prima accoglienza dei migranti, raggiunge la sufficienza. Lo rivela un'indagine realizzata dalla cooperativa In Migrazione. Non mancano però esempi virtuosi
di Marco Omizzolo
Informazione

Michele Mezza: “Automi e algoritmi minacciano il giornalismo”

Giornalismo "automatizzato": i "bot" stanno seriamente mettendo a rischio il mestiere. Il 52% dei contenuti che circolano nell’infosfera già ora non hanno un’origine umana e il 66% dei tweet non proviene da una mente individuale
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Sicilia, fai la raccolta differenziata? Avrai sconti al supermercato

Rifiuti, sconti ai supermercati per i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. La proposta arriva in un disegno di legge, firmato dal Presidente della Regione, Musumeci e dall’assessore ai Rifiuti e all’Energia, Pierobon.
di Alfonso Lo Sardo
Innovazione

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari...
di Alberto Mattiacci
Osservatori

Osservatorio Giochi, Legalità e Patologia di Eurispes: “Allo Stop alla pubblicità segua un’attenzione agli approfondimenti tecnici”

L’orientamento del Governo che indica un blocco della comunicazione pubblicitaria nell’area del gioco contenuto nel “Decreto Dignità” sta suscitando clamore. Il provvedimento riporta...
di redazione
Intervista

Educazione civica. Rusconi: “Manca una cabina di regia”

"L'educazione civica spesso non viene insegnata, qualche insegnante lo fa per propria buona volontà. Viene sottovalutato l’apprendimento delle norme e dell’ordinamento dello Stato, fatto soprattutto di comportamenti di rispetto".
di Valentina Renzopaoli