Osservatorio TG

Cose turche

I Tg di martedì 8 marzo – Il mezzo fallimento (Tg La7) del vertice europeo sull’immigrazione o, se vogliamo, l’ulteriore rinvio al 21 marzo in attesa di mettere i puntini sulle i nella trattativa con la Turchia che chiede più soldi e maggiore accreditamento “europeo”, è nei titoli solo per Tg1 e Tg3. Le accuse dell’Onu al dispositivo che prevede il meccanico rimpatrio ad opera della Turchia dei rifugiati che non avrebbero diritto all’asilo, aggiungono ulteriori problemi e confusione. Segnaliamo che TgLa7 ritiene che la Merkel sia comunque molto soddisfatta. In coda il vertice Renzi-Hollande a Venezia (apertura tg1) è vissuto sulla firma degli accordi sulla Tav, con i Tg Mediaset che danno ampio spazio alle contestazioni no-tav nella laguna, degli scambi sulla situazione libica ma anche del doveroso ricordo di Valeria Solesin.

Sui Tg Rai relativamente sottotono le polemiche che stanno scuotendo le primarie del Pd a Napoli. Tg3 ne parla da studio sentendo Orfini. Ampio spazio invece a Bassolino su TgLa7 e le testate Mediaset (titoli per tutti).

Per converso, la Rai mette nei titoli e in evidenza il sostanziale ok di Bruxelles ai conti di Palazzo Chigi e di Padoan, mentre le altre testate o non ne parlano o lo collocano nella seconda metà delle edizioni.

Sulla Libia titoli e servizi per la decisione degli americani di “prepararsi ad intervenire” dopo che il parlamento di Tobruk ha rinviato ulteriormente il voto sulla formazione del governo unitario. Sul tema profughi ancora buoni servizi su Tg3, ma anche suTg5 che riprende i dati Onu sulle morti nella rotta balcanica.

Orgia di cronaca nera su Mediaset ed in particolar modo su Studio Aperto, così tanta che fatichiamo a ricordare i troppi casi vecchi e nuovi affrontati. Su tutti spicca l’agghiacciante omicidio nella Capitale “per vedere l’effetto che fa”, come hanno confessato i due autori sotto l’effetto di 3.000 euro di cocaina (ripreso anche da altri Tg).

L’8 marzo è stato decentemente trattato, con lunghi servizi su Tg3, l’approfondimento del Tg2, la copertina e la poesia dedicata a tutte le donne su Tg5.

Alberto Baldazzi

Ultime notizie
Economia

Terzo settore, al via il Master per formare i nuovi manager del Welfare

Partiranno a febbraio i colloqui di selezione per il Master di II Livello “Terzo Settore, Innovazione Sociale e Governance dei Sistemi Locali di...
di redazione
mauro ceruti
Cultura

Nel mondo interconnesso la fraternità può rifondare la geopolitica: a colloquio con Mauro Ceruti

A colloquio con Mauro Ceruti, professore ordinario di Logica e Filosofia della Scienza e direttore della PhD School for Communication Studies Università IULM di Milano.
di Massimiliano Cannata
mauro ceruti
Economia

Cantieri di legalità. PNRR, un banco di prova

Il 2021 si è concluso con un primo successo nell’ambito dell’ambizioso Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza (PNRR), con il raggiungimento...
di Roberto De Vita* e Marco Della Bruna
PNRR borghi
Futuro

Aree marginali nel PNRR: il rilancio parte dai borghi

Il PNRR presenta investimenti e riforme puntuali in aree marginali ben definite, come il Piano Nazionale per la valorizzazione dei borghi. L’investimento si origina dalla considerazione che tanti piccoli centri storici italiani rappresentano un enorme potenziale per un turismo sostenibile alternativo.
di Claudia Bugno*
PNRR borghi
third sector
Internazionale

Third sector: the new pillar to start again

Change is a natural consequence of crises, especially when they are global in scope. The Covid-19 pandemic hit people hard in all...
di Ida Nicotera*
third sector
urne elezioni libia
Briefing

Dalle urne ai proiettili. Libia, tutto da rifare

Dalle urne elettorali alle urne funerarie in Libia il passo è breve. Sfumano le speranze di una transizione democratica indolore. A decretare...
di Francesco Bechis
urne elezioni libia
terzo settore
Internazionale

Terzo settore: il nuovo pilastro da cui ripartire

Il Terzo settore ha fornito un contributo essenziale e si è posto come “faro” nella gestione dell’emergenza. Esperti e studiosi di Russia e Italia hanno affrontato, in un recente incontro, il tema della collaborazione tra i due paesi riguardo al Terzo settore e alla sostenibilità.
di Ida Nicotera*
terzo settore
PNRR
Economia

L’attuazione del PNRR e la prevenzione delle attività illecite

Garantire un’efficiente ed efficace attuazione del PNRR significa anche agire al fine di prevenire possibili infiltrazioni criminali e frodi, corruzioni e attività illecite nell’utilizzo delle risorse.
di Claudia Bugno*
PNRR
metaverso
Economia

Le regole giuridiche del metaverso e la tassazione degli NFT

Gli ordinamenti giuridici dovrebbero regolamentare le imprese attive nel metaverso, in particolare nella gestione fiscale di NTF, trovando nuove soluzioni normative in termini di privacy, diritti di proprietà intellettuale ed industriale, ed anche di fisco.
di Giovambattista Palumbo*
metaverso
europa
Immigrazione

In Europa troppi immigrati? Il 40% dei cittadini è favorevole a innalzare muri

L’Europa alza i suoi muri verso il mondo esterno, non solo per la pandemia: il 40% dei cittadini europei è favorevole alla costruzione di muri alle frontiere, mentre 6 su 10 pensano che in Europa ci siano troppi immigrati.
di Roberta Rega
europa