La telecronaca dell’ascesa al Colle e il bis di Mattarella

Tg

I Tg dal 24 al 28 gennaio – La settimana delle votazioni per l’elezione del Presidente della Repubblica presenta, com’era inevitabile, tutte le aperture dedicate agli equilibri del momento e alle varie candidature, con molte edizioni dedicate alla telecronaca degli spogli e ben 6 giornate di maratone no-stop di Mentana nello speciale del Tg La7. In uno scenario di palpitante attesa, che nella serata di venerdì si risolve per la sesta volta in una “fumata nera”, l’informazione scandisce le tappe di una corsa ad ostacoli condita da indiscrezioni e colpi di scena, cercando di anticipare un eventuale accordo. Quanto mai attive le testate Mediaset, che in più servizi hanno proposto schede sui diversi “papali” del centro-destra, sottolineando (già lunedì) anche il nome di Elisabetta Belloni, “sfiorito” nella serata di venerdì fuori tempo massimo perché i Tg lo potessero raccontare. Cambio di scenario per le edizioni di sabato che prima annunciano, poi nel prime time “riprendono” la svolta del secondo mandato del Presidente Mattarella.

Il racconto della pandemia che rallenta

Fuori dalle cronache del voto per il Quirinale, l’andamento della pandemia ha trovato spazio a metà edizione. Per tutte le testate si conferma una lettura positiva, con le cifre dei contagi che permettono di parlare di un complessivo “rallentamento”, benché il numero delle vittime resti molto alto. Proseguono sul Tg5 le interviste ad esperti ed immunologhi, condotte in diretta da Luciano Onder.

Leggi anche

Giornata della Memoria, Tg 5: ricordare è come “vaccinarsi”

Grande spazio, tra mercoledì e giovedì, alla Giornata della Memoria, con titoli per tutti e numerose, toccanti testimonianze di alcuni dei sopravvissuti della Shoah. Tra gli editoriali, Tg5 propone giovedì Pierluigi Battista che, nel riflettere su alcune recenti aggressioni, come quella contro uno studente dodicenne di origine ebraica, ha ribadito la necessità di continui richiami contro l’antisemitismo “al pari dei vaccini”, sottolineando il ruolo fondamentale della scuola.

Ucraina, cresce la tensione. Migranti, tra confini e morti in mare

I venti di guerra sull’Ucraina, con la tensione crescente tra Usa, Russia e i paesi della Nato, soffiano per tutti nelle pagine degli esteri, ricevendo 17 menzioni nei titoli, con buoni approfondimenti da parte di Tg2 e Tg La7 che cercano di tracciare i movimenti degli altri attori nel panorama internazionale, in particolare Germania e Turchia. Attenzione modesta al fenomeno migratorio, con Tg5 e Tg3 che titolano, martedì, sulle nuove morti in mare, e segnalano che da inizio 2022 sono già sbarcati in Italia oltre 2mila profughi. Buono l’approfondimento del Tg3 di venerdì sulla situazione lungo il confine Bielorusso, mentre Tg1 dedica un servizio alle aspirazioni di una squadra di atlete afghane fuggite da Herat e accolte dalle colleghe di una squadra di Firenze. Spazi nel complesso ridotti per la cronaca, con la drammatica strage familiare di Licata che trova posto in 4 titolazioni; attenzione nei servizi dei Tg Rai alle reazioni della piccola comunità. Tg5 ritorna (giovedì) sui fatti di Foggia, dettagliando nei servizi gli esiti di un’ampia operazione anticrimine che fa seguito agli interventi del Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. L’incidente costato domenica la vita ad un 18enne di Udine impegnato in un progetto scuola-lavoro interroga tutti con Tg3 che vi dedica in settimana un doppio titolo, riprendendo venerdì le manifestazioni di protesta del mondo studentesco.

Ultime notizie
nft
Diritto

NFT: le opere d’arte e il diritto. Il ruolo dei musei

L’opera d’arte nell’epoca degli NFT Walter Benjamin nel saggio del 1936 “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” affronta, tra i primi, la criticità della...
di Alessio Briguglio*
nft
upskilling
Economia

Upskilling nella Pubblica amministrazione tra esigenze, opportunità e rischi

L’upskilling, ovvero il miglioramento del profilo professionale, nella PA può tradursi in un investimento per la crescita dell’intero settore pubblico, in un’ottica di maggiore fluidità e intercambiabilità di ruoli e mansioni. Importante è far corrispondere alla crescita delle competenze anche progressioni di carriera.
di Simone Cannaroli
upskilling
continete africano
Mondo

Social media e movimenti di protesta nel continente africano

Il continente africano sta registrando negli ultimi anni un incremento delle proteste giovanili, dovute non solo alla marginalizzazione dei giovani dalla vita politica ed economica: una maggiore accessibilità ad Internet data dalle reti mobili e la diffusione dei social network hanno facilitato le organizzazioni e il dibattito pubblico.
di EMANUELE ODDI
continete africano
anac
Criminalità e contrasto

Anac presenta oggi la sua Relazione annuale alla Camera dei Deputati

Anac presenta oggi la Relazione sulle attività svolte e traccia un bilancio della corruzione in Italia nel 2021. Il nostro Paese migliora di 10 posizioni nell’Indice della percezione della corruzione, ma il Presidente di Anac Busìa pone l’accento sulla importanza di prevenire la corruzione.
di redazione
anac
sughero
Ambiente

Foreste di sughera, una risorsa da difendere per la rinascita dei territori rurali

In Sardegna si concentra circa l’85% delle foreste italiane di sughera, e nel Nord Est è presente la gran parte del patrimonio regionale. Il Report presentato oggi da Eurispes documenta la crisi del settore del sughero nei territori coinvolti e ne valorizza potenzialità e risorse, in primis quelle ambientali e turistiche.
di Carlo Marcetti*
sughero
guardia di finanza
Criminalità e contrasto

Guardia di Finanza, azione costante a tutela di spesa pubblica e cittadini

Per il 248esimo anniversario della sua fondazione, la Guardia di Finanza pubblica un bilancio operativo relativo agli interventi del 2021 e dei primi 5 mesi del 2022. Nel periodo di riferimento, la Guardia di Finanza ha eseguito più di un milione di interventi ispettivi che hanno dato origine a circa 74 mila indagini a contrasto di illeciti in campo finanziario ed economico e delle infiltrazioni criminali.
di redazione
guardia di finanza
Economia

Politiche per la coesione, una sinergia con il Pnrr per la crescita

Il 10 giugno scorso l’Italia ha trasmesso il testo finale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027. Il documento, presentato in una sua prima versione...
di Claudia Bugno*
Africa criptovalute
Economia

Africa 2022: il ruolo delle criptovalute

In Africa le criptovalute crescono in maniera costante, tanto che la Repubblica Centrafricana ha adottato la criptovaluta bitcoin come moneta nazionale. Ma se da un lato la criptovaluta incentiva il movimento di denaro per imprese e rimesse provenienti dall’estero, dall’altro pesano le carenze in infrastrutture energetiche e regolamentazione.
di Emanuele Oddi
Africa criptovalute
infrastrutture
Infrastrutture

Infrastrutture, migliorare la comunicazione tra Stato e Regioni per ottimizzare gli interventi. Intervista al Sen.Mauro Coltorti

Le infrastrutture italiane registrano ancora un divario importante tra Nord e Sud secondo il Sen. Mauro Coltorti, divario che forse nemmeno il Recovery riuscirà del tutto a sanare. Gli strumenti per intervenire sono in primis una maggiore comunicazione tra Stato e Regioni, innovazioni e legalità.
di Salvatore Di Rienzo
infrastrutture
nextgenerationeu
Europa

NextGenerationEU, innovativo anche nelle strategie di finanziamento

NextGenerationEU è un piano innovativo, che guarda al futuro anche nelle forme di finanziamento: si utilizzeranno i proventi delle autorizzazioni alle emissioni di gas serra, della tariffa sul carbonio dei prodotti importati altamente inquinanti, nonché i profitti residui delle multinazionali.
di Claudia Bugno*
nextgenerationeu