La crisi non c’è più?

I Tg di 28 ottobre – A volte “crederci” e’ importante. I confortanti dati Istat sulla fiducia di imprese e consumatori tornata a livelli pre-crisi sono apertura per i Tg Rai, Tg5 e Tg La7. Gli interventi in merito del Presidente della Repubblica Mattarella e del presidente del Consiglio Renzi, nel giorno della prima visita ufficiale di un capo di governo italiano sul suolo cubano, sono presenti sin dai titoli. Stasera è il Tg5 che, a nostro giudizio, offre la migliore sintesi di questi interventi accomunati dalla parola “fiducia”. Segnaliamo questi dettagli perché nei giorni scorsi il Tg di Clemente Mimun aveva, a tutti gli effetti, adottato la linea delle testate sorelle limitando lo spazio delle good news, tra cui le risorse per tagliare l’Ires forse in arrivo con la maggiore flessibilità UE. L’altra faccia del pianeta Mediaset, con Studio Aperto e Tg4 intenti negli scorsi giorni a montare una “emergenza sicurezza” (testuale), anche oggi continua con titoli e servizi dedicati alle periferie pericolose della Capitale (apertura per Studio Aperto), aggressioni in villa e dibattito sulla giustizia “fai da te”. Per questo l’apertura “istituzionale” di Tg5 ci dimostra che si può “dare di più” e fare meglio anche a Cologno Monzese.

La “marineide” continua a trovare spazio ovunque, con Tg4 che vi dedica l’apertura parlando di una vicenda “triste e comica”, cui segue un servizio scanzonato sul “balletto” offerto dal sindaco dimissionario che “mette in crisi il suo stesso partito, che lo osteggia”. Titoli per tutte le testate. Le dichiarazioni di Raffaele Cantone che restituisce a Milano il titolo di “capitale morale” denunciando l’assenza di anticorpi nella Capitale per debellare malaffare e corruzione, divengono ulteriore legna sul fuoco per tutte le testate. Sempre in tema di dissensi interni alla maggioranza, l’uscita del senatore Mineo dalle fila del gruppo Pd è seguita con maggiore attenzione da Tg5 e Tg La7. Mentana è il solo a riprendere le polemiche sugli attacchi di De Luca a Rosi Bindi.

Il passaggio alla Camera delle legge che istituisce il reato di omicidio stradale è titolo per Tg2 e presente sugli altri.

L’attenzione alle tematiche dell’immigrazione si mantiene alta, con Tg4 che titola sull’ennesima “beffa” nel processo di ricollocazione dei 40.000 profughi da distribuirsi nei paesi del nord Europa e che, dopo solo 90 trasferimenti, sembrerebbe destinato a sfarinarsi. Tg5 e Tg La7 riprendono la notizia con gli stessi toni, occupandosi della situazione slovena.
La repressione condotta dal governo Erdogan contro la stampa con la chiusura manu militari di 2 emittenti televisive a pochi giorni dalle elezioni in Turchia, trova spazio solo su Tg3 e Tg2.

Buoni i servizi di Tg1 che si occupa degli ospedali psichiatrici giudiziari chiusi o in via di chiusura, e di Tg5 che ci fa incontrare i preti di strada nominati vescovi da Papa Francesco.

Il Parlamento Europeo ha approvato le procedure semplificate per l’autorizzazione alla circolazione di nuovi alimenti (insetti, nuovi ogm e nanomateriali) sul mercato. La notizia è titolo per Tg4 e Tg5, ma sia i servizi Mediaset che quelli delle altre testate scelgono la facile equazione “l’Europa ci obbliga a sostituire le salsicce con blatte e cavallette fritte”. Copertura meno lacunosa ricevono gli effetti che l’allarme sulle carni cancerogene lanciato dall’Oms sta già si registrano nei consumi.

L’approfondimento di Tg2 rifà la storia dei 30 anni di battaglia globale contro l’AIDS.

Ultime notizie
Italia

Reti europee di trasporto TEN-T: l’Italia penalizzata dalle nuove strategie adottate

Una premessa. Era il lontano 2004 quando l’Unione europea, per impulso di Romano Prodi Presidente della Commissione, immaginò di rafforzare il processo...
di Gianpaolo Basoli, Luca Danese, Marco Ricceri
violenza contro le donne
Donne

Violenza contro le donne, meno vittime ma attenzione ai reati spia

Violenza contro le donne, nel report della Direzione centrale della Polizia criminale allerta sui reati spia e sulle vittime con disabilità. Diminuiscono i casi di femminicidio, -9% rispetto al 2021, ma aumentano le violazioni di allontanamento e i reati di violenza sessuale.
di redazione
violenza contro le donne
stalking
Criminalità e contrasto

Stalking, vittime degli atti persecutori continuano ad essere soprattutto le donne

Lo stalking, ossia gli atti persecutori, è considerato uno dei reati spia, quei delitti che sono indicatori di una violenza di genere. È possibile leggere il fenomeno attraverso gli ultimi dati messi a disposizione dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale e le indagini realizzate dall'Eurispes.
di Susanna Fara
stalking
intelligenza artificiale
Tecnologia

Intelligenza artificiale, costi e benefici ambientali della rivoluzione digitale

Intelligenza artificiale e sostenibilità: migliorare l’efficienza energetica dei sistemi è utile al bilancio ambientale, ma non bisogna trascurare gli impatti diretti delle operazioni di calcolo e delle infrastrutture tecnologiche, in termini di consumo energetico e di materie prime.
di Roberta Rega
intelligenza artificiale
scuola
Scuola

La crisi della scuola come laboratorio di eccellenza e inclusione raccontata dal Presidente Roberto Ricci attraverso i dati INVALSI

La scuola italiana descritta dalle prove INVALSI è un sistema affetto da divario territoriale e scarsa attenzione alla crescita degli alunni: un alunno su dieci è in una situazione di fragilità al termine del ciclo di scuola secondaria, con punte vicine al 20% nelle regioni del Mezzogiorno.
di Roberto Ricci*
scuola
sud e coesione
Italia Domani

Sud e coesione territoriale: a che punto siamo?

Sud e coesione territoriale sono tra i punti fondamentali del PNRR. Quasi 20 miliardi di euro sono destinati a politiche di inclusione e coesione, volte a colmare il divario territoriale presente in Italia. Dopo il lavoro svolto dal Ministero del Sud, le modifiche di competenze dei Ministeri volute dal nuovo governo introducono nuovi scenari organizzativi.
di Claudia Bugno*
sud e coesione
Van Gogh
Cultura

Vincent Van Gogh, i colori che hanno influenzato il mondo. La mostra a Roma

La pittura di Vincent Van Gogh è entrata nell’immaginario collettivo, diventando oggetto di venerazione e culto. Una mostra al Palazzo Bonaparte di Roma, in occasione dei 170 anni dalla nascita, esplora il mistero di una fascinazione per il colore che ha conquistato intere generazioni.
di Angelo Perrone
Van Gogh
welfare
Intervista

Le nuove emergenze impongono un ripensamento del welfare e del ruolo dei sindacati. Intervista al Presidente Tiziano Treu

Le nuove emergenze globali impongono un ripensamento di welfare e ruolo dei sindacati per far fronte ad emergenze sociali legate a inflazione e povertà. Il PNRR e l’agenda Draghi hanno segnato una svolta verso coesione e sostenibilità, ma bisogna puntare sull’innovazione. A colloquio con Tiziano Treu Presidente del CNEL.
di Massimiliano Cannata
welfare
questione meridionale
Mezzogiorno

Questione meridionale ancora aperta. Superare il divario tra Nord e Sud centrale per ritrovare unità nazionale

La questione meridionale è stata messa da parte con la Seconda Repubblica, lasciando la centralità alla narrazione politica di un Paese disunito e con opposte rivendicazioni. Ma il Sud resta al centro dello sviluppo del Paese e della sua unità nazionale, e il PNRR deve rappresentare una occasione per colmare il divario.
di Luca Bianchi*
questione meridionale
agroscienze
Agricoltura

L’ascesa dell’agricoltura sostenibile e la crescita del mercato delle agroscienze

Alla ricerca della sostenibilità in agricoltura Il settore agricolo si sta ormai orientando su scala globale verso pratiche sostenibili volte a preservare e...
di Cecilia Fracassa
agroscienze