L'opinione

Lo sport più bello del mondo

85
blatter

I Tg di mercoledì 28 maggio – Tra le maggiori testate quelle Rai aprono sullo scandalo Fifa, Tg5 predilige gli interventi nella campagna elettorale – tentando di riprodurre il desueto scontro Forza Italia – Pd -, mentre TgLa7 predilige l’ennesimo caso di mala politica in Sicilia, con gli arresti di consiglieri regionali che hanno “comprato” voti per le elezioni del 2012. Mentana passa subito dopo alle polemiche sulla legalità e agli “impresentabili”, un’etichetta passata dal linguaggio della politica ad un presunto livello giuridico-istituzionale grazie (o per colpa) dell’intervento raffazzonato e tardivo della commissione bicamerale antimafia che sta ottenendo come unico obbiettivo quello di condire lo scontro elettorale di ulteriori polemiche.

Gli slogan di giornata – ripresi da tutti – sono quello renziano che abbina il Pd alla legalità e quello di Berlusconi che vaticina una sconfitta di misura alle regionali (3 a 4) con conseguenti (?) dimissioni di Renzi.
La vicenda di De Luca, che si è complicata con la decisione della Cassazione di affidare il contenzioso sull’interpretazione della legge Severino ai Tribunali ordinari, è nei servizi per tutti.

I servizi sulle arresti svizzeri su mandato dell’Fbi che hanno annientato il vertice della Fifa rendono un quadro devastante del malaffare che anima il mondo dorato del calcio. Negli ultimi vent’anni tutto aveva un prezzo pagato in tangenti nei paradisi fiscali: dall’aggiudicazione di un mondiale, alla cessione dei diritti televisivi. e quelli che riavvolgono il nastro dei tanti scandali attraverso i quali è passato indenne Blatter, il Capo assoluto del calcio mondiale, oggi non indagato (al momento) e alla vigilia della quinta rielezione ai vertici del pallone.

I dati Ocse sulla disoccupazione giovanile sono ampiamente presenti, ma a nostro giudizio i Tg colgono poco la non scontata critica al sistema educativo italiano che non prepara al lavoro, che non insegna neanche “a leggere e a far di conto” e che, inoltre vede una dispersione scolastica da paese del terzo mondo.
TgLa7 è l’unica testata che parla dell’inchiesta ternana su operazioni immobiliari sospette che investe anche Monsignor Paglia, ex vescovo della città. Servizio ineccepibile cui Mentana fa seguire un commento a braccio nel quale il direttore “si espone”, ritenendo poco credibile che lo storico animatore della Comunità di Sant’Egidio sia realmente implicato in operazioni illegali.

Segnaliamo infine il buon servizio di Tg2 che ritorna a Brescia, a 41 anni dalla strage fascista, riannodando i fili di ben 5 inchieste e processi che, ad oggi, non hanno ancora identificato i colpevoli.

Dati auditel dei Tg di martedì 26 maggio 2015

Schermata 2015-05-27 alle 23.57.35

Fonte:www.tvblog.it

Altre opinioni dell'Autore
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani