Lupi solitari e lupi “pasticcioni”

I Tg di mercoledì 21 giugno – In una giornata dalla politica sotto tono, le aperture si concentrano sugli esteri ovvero, di questi tempi, sul terrorismo. Al fallito attentato di ieri alla stazione centrale di Bruxelles va il primo titoli di Tg La7 e Tg4, con quest’ultimo che riflette sul “giugno nero” degli attentati che ha interessato l’Europa. La cronaca dei fatti, con l’attentatore ucciso dopo essersi lanciato contro la polizia inneggiando ad Allah ma senza riuscire a far detonare i suoi esplosivi, assume in alcuni servizi toni quasi “comici” (Tg3 parla di “terrorista pasticcione”), ma la prospettiva della strage mancata viene rimarcata da tutti. Attenzione fin dai titoli anche per l’aggressione a sfondo terroristico nell’aeroporto americano di Flint.

Molto alta stasera la cronaca, con nuovo caso di femminicidio nel teramano che raccoglie le aperture di Studio Aperto e Tg2 (titolo anche per Tg4, Tg1 e Tg5), con Tg2 che sottolinea che si è trattato dell’ennesimo caso di denunce di stalking cui non sono seguiti provvedimenti. Tg3 apre sull’arresto del neofascista Maurizio Tramonti, tra gli autori della strage di Brescia del 74’, fermato in Portogallo, a Fatima. Titolo alto anche per Tg La7, che sceglie di tenere alti anche gli scontri di ieri nelle strade della movida torinese.

Le odierne dichiarazioni di Gentiloni su austerity ed immigrazione in vista del prossimo vertice europeo, figurano alti solo nel Tg1 che, istituzionalmente, riprende anche la campagna elettorale per i ballottaggi della comunali, mentre i Tg Mediaset se la cavano, sostanzialmente, rilanciato l’appello di Berlusconi dello scorso lunedì. A tenere banco c’è poi il compleanno “agrodolce” della consigliatura Raggi a Roma (titoli Tg3 e Tg5), con il consueto corredo di scontri tra Pd eM5S.

I nuovi dati Istat che ripropongono l’immagine di un paese dalla bassa natalità e che in 10 anni ha perduto 500 mila concittadini andati all’estero (oltre che 300 mila stranieri), sono nei titoli dei Tg delle 20, con Tg5 che vi dedica una melanconica copertina. Sempre l’ammiraglia Mediaset dedica l’apertura all’accordo raggiunto con il Consiglio delle gruppo Intesa San Paolo che si impegna a rilevare la ex Popolare di Vicenza e Veneto Banca.

Presente sui Tg Rai e La7 la sentenza che ha condannato la Regione Lombardia di risarcire il padre di Eluana Englaro per non aver permesso che venisse interrotta l’alimentazione artificiale alla giovane in una delle sue strutture.

Attenzione diffusa su tutte le state alle tracce degli scritti di italiano della maturità 2017, che tra i temi presentavano l’analisi di una poesia di Caproni, autore contemporaneo ma raramente trattato nel programmi delle superiori. Consapevole delle lacune dei suoi spettatori, Tg2 dedica un interessante servizio a presentare questo autori e la sua poetica.

Ultime notizie
intelligenza
Intervista

Intelligenza artificiale e regole: serve un impegno dell’Unione sui diritti sostanziali

Intelligenza artificiale e diritto, ne parliamo con Giusella Finocchiaro, Professoressa ordinaria di diritto privato e diritto di Internet all’Università di Bologna. Per non cadere in un rischioso processo di “burocratizzazione digitale” bisogna partire da elementi culturali prima che giuridici, senza perdere di vista i princìpi.
di Massimiliano Cannata
intelligenza
Sicurezza

Tecnologia, sicurezza e istruzione: intervista a Nunzia Ciardi, Vice Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

La tecnologia è entrata di forza nella scuola grazie alla DAD, che in pandemia ha permesso a milioni di studenti di seguire le lezioni da casa. Bisogna continuare su questa strada e sfruttare le potenzialità offerte dalla tecnologia in àmbito scolastico e formativo secondo la dott.ssa Nunzia Ciardi, Vice Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale.
di Massimiliano Cannata
scuole italiane
Immigrazione

Scuola e cittadini italiani di domani

La questione della presenza degli stranieri nelle scuole implica un’ambivalenza di obiettivi: migliorare la qualità dell’istruzione a prescindere dalla discendenza, oppure comprimere il diritto costituzionale all’apprendimento. La scuola deve avere una funzione di istruzione e integrazione sociale.
di Angelo Perrone*
scuole italiane
insularità
Intervista

Insularità e perifericità: costi e correttivi nell’intervista al Prof. Francesco Pigliaru

L’insularità si lega spesso all’idea di una compensazione economica, ma bisogna distinguere tra condizioni di prima e seconda natura legate all’insularità, come spiega il Prof. Francesco Pigliaru nell’intervista dedicata al tema delle isole e della continuità territoriale.
di redazione
insularità
insularità
Intervista

Il diritto costituzionale all’insularità: intervista al Prof. Tommaso Edoardo Frosini

Il professor Tommaso Edoardo Frosini, Ordinario di diritto pubblico comparato nell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, evidenzia le attinenze tra diritto costituzionale all'insularità e uguaglianza, così come sancito dalla nostra Costituzione, e individua trasporti e digitale come i settori nei quali investire per le isole.
di redazione
insularità
medici
Sanità

Sanità a rischio, pesa la carenza di medici e l’assenza di chirurghi

Sanità a rischio: dalla carenza di medici all’assenza di chirurghi. Questo sarà il prossimo futuro senza una programmazione “a monte”, e l’aumento dei posti in Scuola di Specializzazione non è sufficiente a risolvere la carenza di personale medico.
di ROCCO LEGGIERI*
medici
l'algoritmo d'oro e la torre di babele
Diritto

L’algoritmo d’oro e la torre di Babele

“L’algoritmo d’oro e la torre di Babele” di Caterina e Giovanni Maria Flick è un saggio sugli effetti della tecnologia sulla nostra civiltà, con un invito alla conservazione dell’umano e alla sua conciliazione con il progresso tecnologico.
di Ilaria tirelli
l'algoritmo d'oro e la torre di babele
Istruzione

Scuola, più fondi e voglia di futuro: intervista a Ivana Calabrese

Nell’àmbito del Secondo Rapporto su Scuola e Università dell’Eurispes, dialoghiamo con Ivana Calabrese di Ashoka sul tema dell’Istruzione in Italia, ma innanzitutto sul futuro di una istituzione che passa attraverso docenti capaci e fondi per l’innovazione.
di Massimiliano Cannata
Fisco

La Riforma della riscossione, nuovi criteri per decongestionare i debiti non riscuotibili

La recente Riforma fiscale introduce il “discarico automatico” dei ruoli dopo 5 anni dall’affidamento. Lo scopo principale del provvedimento è risolvere il problema all’accumulo dei debiti fiscali in mancanza di cancellazione delle posizioni non più riscuotibili.
di giovambattista palumbo
insularità
Intervista

Insularità, cruciale la sentenza della Corte costituzionale: intervista al Prof. Gaetano Armao

A un anno dall’introduzione nell’art. 119 del principio di insularità, tracciamo un bilancio sui risultati e sulle lacune nell’intervista al Prof. Gaetano Armao. Sarà cruciale la prossima sentenza della Corte costituzionale rispetto a risorse e provvedimenti finora inefficaci e insufficienti.
di redazione
insularità