Orrore

I Tg di mercoledì 10 maggio – Tutte le testate, con l’eccezione di TgLa7, aprono sul rogo della roulotte nella periferia romana nel quale sono morte 2 bambine e una ragazza di 20 anni. Tutti cittadini italiani, ma di etnia rom. Per qualche ora si è temuto che all’orrore del pluriomicidio commesso dall’assassino che alle 3 di notte ha lanciato una bottiglia molotov contro la “casa” di una famiglia composta da 2 genitori e 11 figli, si aggiungesse lo schifo della matrice razzista. Gli inquirenti sembrano escluderlo. Mattarella dall’Argentina ha tuonato contro il “crimine orrendo”, e tutti i Tg lo hanno ripreso. La sindaca Raggi ha portato il dolore e la solidarietà attonita della città. Nel complesso l’informazione si è comportata in maniera dignitosa. Dalla Rai sono state riproposte le immagini di altri recenti roghi, generati in alcuni casi generati dal degrado, in altri da raid razzisti. Anche i minori Mediaset, con un certo iniziale imbarazzo, parlano ampiamente della strage che vede come vittime un “classico” obbiettivo polemico delle loro linee editoriali. Quando avanza la tesi della matrice non razzista, qualcuno avrò tirato un sospiro di sollievo. Negli altri servizi di serata sia Tg4 che Studio Aperto non lesinano comunque la consueta dose di adrenalina a base di stranieri e immigrati che delinquono e violentano.

La pagina di politica interna, ma faremmo meglio a definirla di polemica politica, si concentra per tutti sulla vicenda “Etruria Bis”, come la definisce TgLa7 che vi dedica l’apertura. Ampio spazio anche in Rai e su Mediaset. Le immagini dei Cinque Stelle scatenati e della Sottosegretaria Boschi che risponde con l’annuncio di querele, si intersecano con quelle di Ferruccio De Bortoli che con il suo libro in uscita ha creato “il caso”. Intervistato da quasi tutti sembra ridimensionare: “mai parlato di pressioni della Boschi su Unicredit per l’acquisto di Banca Etruria”, ma solo di un colloquio con Ghizzoni. Una cosa è certa: l’ex direttore del Corriere che legittimamente ha riportato ciò di cui è venuto in possesso, non può meravigliarsi del clamore e degli scontri di queste ore.

Berlusconi in “grande spolvero” sui 3 Mediaset per l’intervista rilasciata a Panorama, con la quale assicura che sarà “in prima linea” nella campagna per le prossime elezioni, anche se non arrivasse la sentenza di Strasburgo. Sempre per la politica, Tg La7 segnala che Forza Italia sembra aprire ad un accordo a 3 per la legge elettorale, la qualcosa non farebbe piacere al Pd, impossibilitato a “scegliersi” l’interlocutore tra il centro destra e Cinque Stelle.

I nuovi assunti a tempo indeterminato nella scuola saranno a settembre più di 50.000. La notizia è enfatizzata sulle testate Rai, ma quella maggiormente ripresa e trasversalmente trattata è quella della Cassazione che con una sentenza ha rivoluzionato i meccanismi degli assegni di mantenimento in caso di divorzio. Non più in relazione al precedente tenore di vita, ma in base alla maggiore o minore autosufficienza del coniuge debole. Nei titoli per le testate Rai, Tg4 e Studio Aperto.

Trump ha fatto fuori il capo dell’Fbi, e il giudizio di tutte le testate è unanime: una mossa per bloccare l’inchiesta sul Russiagate per la quale la Casa Bianca occupa il banco degli imputati. Nei titoli per Tg1, Tg5 e La7.

Ultime notizie
intelligenza
Intervista

Intelligenza artificiale e regole: serve un impegno dell’Unione sui diritti sostanziali

Intelligenza artificiale e diritto, ne parliamo con Giusella Finocchiaro, Professoressa ordinaria di diritto privato e diritto di Internet all’Università di Bologna. Per non cadere in un rischioso processo di “burocratizzazione digitale” bisogna partire da elementi culturali prima che giuridici, senza perdere di vista i princìpi.
di Massimiliano Cannata
intelligenza
Sicurezza

Tecnologia, sicurezza e istruzione: intervista a Nunzia Ciardi, Vice Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

La tecnologia è entrata di forza nella scuola grazie alla DAD, che in pandemia ha permesso a milioni di studenti di seguire le lezioni da casa. Bisogna continuare su questa strada e sfruttare le potenzialità offerte dalla tecnologia in àmbito scolastico e formativo secondo la dott.ssa Nunzia Ciardi, Vice Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale.
di Massimiliano Cannata
scuole italiane
Immigrazione

Scuola e cittadini italiani di domani

La questione della presenza degli stranieri nelle scuole implica un’ambivalenza di obiettivi: migliorare la qualità dell’istruzione a prescindere dalla discendenza, oppure comprimere il diritto costituzionale all’apprendimento. La scuola deve avere una funzione di istruzione e integrazione sociale.
di Angelo Perrone*
scuole italiane
insularità
Intervista

Insularità e perifericità: costi e correttivi nell’intervista al Prof. Francesco Pigliaru

L’insularità si lega spesso all’idea di una compensazione economica, ma bisogna distinguere tra condizioni di prima e seconda natura legate all’insularità, come spiega il Prof. Francesco Pigliaru nell’intervista dedicata al tema delle isole e della continuità territoriale.
di redazione
insularità
insularità
Intervista

Il diritto costituzionale all’insularità: intervista al Prof. Tommaso Edoardo Frosini

Il professor Tommaso Edoardo Frosini, Ordinario di diritto pubblico comparato nell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, evidenzia le attinenze tra diritto costituzionale all'insularità e uguaglianza, così come sancito dalla nostra Costituzione, e individua trasporti e digitale come i settori nei quali investire per le isole.
di redazione
insularità
medici
Sanità

Sanità a rischio, pesa la carenza di medici e l’assenza di chirurghi

Sanità a rischio: dalla carenza di medici all’assenza di chirurghi. Questo sarà il prossimo futuro senza una programmazione “a monte”, e l’aumento dei posti in Scuola di Specializzazione non è sufficiente a risolvere la carenza di personale medico.
di ROCCO LEGGIERI*
medici
l'algoritmo d'oro e la torre di babele
Diritto

L’algoritmo d’oro e la torre di Babele

“L’algoritmo d’oro e la torre di Babele” di Caterina e Giovanni Maria Flick è un saggio sugli effetti della tecnologia sulla nostra civiltà, con un invito alla conservazione dell’umano e alla sua conciliazione con il progresso tecnologico.
di Ilaria tirelli
l'algoritmo d'oro e la torre di babele
Istruzione

Scuola, più fondi e voglia di futuro: intervista a Ivana Calabrese

Nell’àmbito del Secondo Rapporto su Scuola e Università dell’Eurispes, dialoghiamo con Ivana Calabrese di Ashoka sul tema dell’Istruzione in Italia, ma innanzitutto sul futuro di una istituzione che passa attraverso docenti capaci e fondi per l’innovazione.
di Massimiliano Cannata
Fisco

La Riforma della riscossione, nuovi criteri per decongestionare i debiti non riscuotibili

La recente Riforma fiscale introduce il “discarico automatico” dei ruoli dopo 5 anni dall’affidamento. Lo scopo principale del provvedimento è risolvere il problema all’accumulo dei debiti fiscali in mancanza di cancellazione delle posizioni non più riscuotibili.
di giovambattista palumbo
insularità
Intervista

Insularità, cruciale la sentenza della Corte costituzionale: intervista al Prof. Gaetano Armao

A un anno dall’introduzione nell’art. 119 del principio di insularità, tracciamo un bilancio sui risultati e sulle lacune nell’intervista al Prof. Gaetano Armao. Sarà cruciale la prossima sentenza della Corte costituzionale rispetto a risorse e provvedimenti finora inefficaci e insufficienti.
di redazione
insularità