Notice: Undefined offset: 1 in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27

Notice: Trying to get property 'cat_name' of non-object in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27
Osservatorio TG

Quando la realtà supera gli slogan

slogan

I Tg di lunedì 20 aprile – I più di 900 morti del barcone affondato sabato notte monopolizzano da ieri l’informazione anche televisiva. Questa sera almeno due terzi di tutte le edizioni sono occupati dalle immagini delle diverse sciagure delle ultime ore, compresa quella a pochi metri dall’isola di Rodi. Ma se questo e per certi versi scontato, meno scontato è il cambiamento di toni di una parte dei settori politici e, conseguentemente, anche di alcuni TG. I numeri della più grave sciagura dei disperati del mare, come e più dei morti dell’isola dei Conigli a Lampedusa hanno creato una cesura che, forse, con la riunione straordinaria dei governi Ue di giovedì porterà a qualche cosa di concreto, ma che in ogni caso immiserisce i consueti giochetti politici di casa nostra e mette lo stesso Salvini in un angolo, pur sempre affollato da chi è stato cresciuto dall’incultura dell’odio e del razzismo. Può darsi che questo piccolo spazio appena accennato per un percorso di verità e di serietà sia destinato a repentina chiusura. Ma a noi spetta di segnalare che anche Mediaset questa sera ha abbandonato la rotta consueta. Studio Aperto propone servizi più che accettabili, popolati da disgraziati e vittime della fame e delle persecuzioni ma non dai consueti “clandestini che ci invadono”. La pietas, insomma, sembra provvisoriamente aver preso il sopravvento. In questo shift c’è anche lo zampino delle dichiarazioni di ieri di Berlusconi che andavano nel senso dell’emergenza e dell’unità nazionale, senza steccati polemici. Il Capo ha parlato, ma Toti (forse) non ha ascoltato, costringendo Tg5 ad affermare che “solo” Salvini continua a richiedere il blocco navale, mentre poi dà la parola al Consigliere di Berlusconi che lo ripropone. Tg4 arriva addirittura a demolire l’ipotesi delle navi schierate davanti alle coste libiche. Insomma, una confusione alquanto salvifica che si genera quando la realtà si impone e supera gli slogan. Sulle testate Rai e su La7 l’attenzione è a quello che può avvenire concretamente nello scenario europeo, e alle richieste esplicite di Renzi nella conferenza stampa congiunta con il leader maltese. A prevalere è, comunque, lo scetticismo.
Per la politica “ di casa” tutta l’attenzione è al redde rationem nel Pd, alla vigilia dei primi voti in Commissione sull’Italicum. La scelta di sostituire tutti i deputati della minoranza ha generato proteste e contestazioni anche nelle altre opposizioni, e la minaccia dell’Aventino. Da qui a 10/15 giorni Renzi gioca molte delle sue carte, e lo stesso vale per opposizione interna. Quando si voterà in aula i voti segreti riserveranno sorprese, e anche gli specialisti del pallottoliere avranno difficoltà a battezzare consensi e dissensi.
Nella nostra analisi uno spazio “a parte” merita la scomparsa del centenario Rabino Elio Toaff, che è stato ricordato con buoni servizi dai Tg Rai, da La7 e da Tg5. Ottimo quello proposto da Mentana che è riuscito a condensare in pochi minuti lo spessore di una vita splendida per impegno, coerenza e apertura.

Dati auditel dei Tg di domenica 19 aprile 2015
Tg1 – ore 13:30 4.966.000, 26.04% ore 20:00 5.961.000, 25.85%.
Tg2 – ore 13:00 3.011.000, 16.40% ore 20:30 1.819.000, 7.13%.
Tg3 – ore 14:30 1.397.000, 7.81% ore 19:00 1.695.000, 9.45%.
Tg5 – ore 13:00 3.298.000, 17.90% ore 20:00 3.641000, 15.50%.
Studio Aperto – ore 12:25 1.318.000, 8.83% ore 18:30 940.000, 5.82%.
Tg4 – ore 11:30 585.000, 5.53% ore 18:55 996.000, 5.59%.
Tg La7 – ore 13:30 472.000, 2.48% ore 20:00 948.000, 4.07%.

Fonte:www.tvblog.it

Ultime notizie
nft
Diritto

NFT: le opere d’arte e il diritto. Il ruolo dei musei

L’opera d’arte nell’epoca degli NFT Walter Benjamin nel saggio del 1936 “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” affronta, tra i primi, la criticità della...
di Alessio Briguglio*
nft
upskilling
Economia

Upskilling nella Pubblica amministrazione tra esigenze, opportunità e rischi

L’upskilling, ovvero il miglioramento del profilo professionale, nella PA può tradursi in un investimento per la crescita dell’intero settore pubblico, in un’ottica di maggiore fluidità e intercambiabilità di ruoli e mansioni. Importante è far corrispondere alla crescita delle competenze anche progressioni di carriera.
di Simone Cannaroli
upskilling
continete africano
Mondo

Social media e movimenti di protesta nel continente africano

Il continente africano sta registrando negli ultimi anni un incremento delle proteste giovanili, dovute non solo alla marginalizzazione dei giovani dalla vita politica ed economica: una maggiore accessibilità ad Internet data dalle reti mobili e la diffusione dei social network hanno facilitato le organizzazioni e il dibattito pubblico.
di EMANUELE ODDI
continete africano
anac
Criminalità e contrasto

Anac presenta oggi la sua Relazione annuale alla Camera dei Deputati

Anac presenta oggi la Relazione sulle attività svolte e traccia un bilancio della corruzione in Italia nel 2021. Il nostro Paese migliora di 10 posizioni nell’Indice della percezione della corruzione, ma il Presidente di Anac Busìa pone l’accento sulla importanza di prevenire la corruzione.
di redazione
anac
sughero
Ambiente

Foreste di sughera, una risorsa da difendere per la rinascita dei territori rurali

In Sardegna si concentra circa l’85% delle foreste italiane di sughera, e nel Nord Est è presente la gran parte del patrimonio regionale. Il Report presentato oggi da Eurispes documenta la crisi del settore del sughero nei territori coinvolti e ne valorizza potenzialità e risorse, in primis quelle ambientali e turistiche.
di Carlo Marcetti*
sughero
guardia di finanza
Criminalità e contrasto

Guardia di Finanza, azione costante a tutela di spesa pubblica e cittadini

Per il 248esimo anniversario della sua fondazione, la Guardia di Finanza pubblica un bilancio operativo relativo agli interventi del 2021 e dei primi 5 mesi del 2022. Nel periodo di riferimento, la Guardia di Finanza ha eseguito più di un milione di interventi ispettivi che hanno dato origine a circa 74 mila indagini a contrasto di illeciti in campo finanziario ed economico e delle infiltrazioni criminali.
di redazione
guardia di finanza
Economia

Politiche per la coesione, una sinergia con il Pnrr per la crescita

Il 10 giugno scorso l’Italia ha trasmesso il testo finale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027. Il documento, presentato in una sua prima versione...
di Claudia Bugno*
Africa criptovalute
Economia

Africa 2022: il ruolo delle criptovalute

In Africa le criptovalute crescono in maniera costante, tanto che la Repubblica Centrafricana ha adottato la criptovaluta bitcoin come moneta nazionale. Ma se da un lato la criptovaluta incentiva il movimento di denaro per imprese e rimesse provenienti dall’estero, dall’altro pesano le carenze in infrastrutture energetiche e regolamentazione.
di Emanuele Oddi
Africa criptovalute
infrastrutture
Infrastrutture

Infrastrutture, migliorare la comunicazione tra Stato e Regioni per ottimizzare gli interventi. Intervista al Sen.Mauro Coltorti

Le infrastrutture italiane registrano ancora un divario importante tra Nord e Sud secondo il Sen. Mauro Coltorti, divario che forse nemmeno il Recovery riuscirà del tutto a sanare. Gli strumenti per intervenire sono in primis una maggiore comunicazione tra Stato e Regioni, innovazioni e legalità.
di Salvatore Di Rienzo
infrastrutture
nextgenerationeu
Europa

NextGenerationEU, innovativo anche nelle strategie di finanziamento

NextGenerationEU è un piano innovativo, che guarda al futuro anche nelle forme di finanziamento: si utilizzeranno i proventi delle autorizzazioni alle emissioni di gas serra, della tariffa sul carbonio dei prodotti importati altamente inquinanti, nonché i profitti residui delle multinazionali.
di Claudia Bugno*
nextgenerationeu