L'opinione

Regeni – Dignità e indignazione

75

I Tg di martedì 29 marzo – Aperture per quasi tutti con titoli multipli per la conferenza al Senato dei genitori di Giulio Regeni. Le dichiarazioni della madre, quell’aver riconosciuto il volto del figlio torturato solo dalla punta del naso, catturano l’attenzione di tutte le testate. La dignità e la fermezza dimostrate non hanno bisogno di commenti. I Tg Rai e La7 riprendono il paragone tra le torture subite dal ragazzo e quelle cui venivano sottoposti i partigiani dai nazisti e dai fascisti. Quelli Mediaset abbinano la vicenda Regeni a quella dei marò (copertina per Tg5), e al centro delle critiche oltre al governo egiziano finisce quello italiano. Sulla vicenda indiana sempre Tg5 ricorda che siamo alla vigilia di una decisione del tribunale dell’Aja.

Il dirottamento del volo egiziano a Cipro che fa tremare per alcune ore tutta Europa, e che si risolve con la constatazione che non di un terrorista si trattava, ma di un “idiota”, conquista la seconda posizione in tutte le scalette. A proposito di “vero terrorismo”, le tante falle della sicurezza belga sono in apertura per TgLa7 ed ampiamente presenti nei servizi di Tg1, Tg3 e Tg5. Il paradosso dello jihadista che utilizzava il nome di un ex calciatore dell’Inter, compare nei servizi di Tg1 e Tg3. Tg4 forza la polemica securitaria parlando di strutture senza controllo a Roma, e dell’Italia come “crocevia”dei jihadisti.

TgLa7 e Tg3 si diffondono sui possibili cambiamenti al decreto per i rimborsi agli obbligazionisti truffati dalle 4 banche in default, che triplicherebbero il fondo nella fervida speranza che Bruxelles non abbia da ridire sul tema “aiuti di stato”.

Renzi negli Usa è titolo per Tg1 e servizio Tg5 e TgLa7, che sottolinea come il plauso all’Italia “regina” delle energie alternative vada letto in riferimento alle polemiche che accompagnano le ultime settimane di campagna referendaria sul no-triv e che squassano il Pd.

TgLa7 ci informa che Dilma Roussef sarebbe alla fine del suo percorso politico, con la sua maggioranza che si sfarina dopo le polemiche e le proteste per la vicenda giudiziaria dell’ex presidente Lula. Sempre per gli esteri Tg2 si porta avanti con il lavoro andando a sondare gli umori in Gran Bretagna alla vigilia del referendum sull’Unione Europea.

Altre opinioni dell'Autore
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani