L'opinione

Berlino: un dramma europeo

74

I Tg di martedì 20 dicembre – Non è il momento delle analisi e degli approfondimenti che, seppur raramente, talvolta si incontrano nell’informazione di serata. Lo sconcerto per la strage di Berlino avvolge tutto e tutti. Mentre l’uccisione dell’ambasciatore russo ad Ankara è un grave fatto ma “lontano” dalla vita di tutti i giorni, il mercatino natalizio nella vera capitale dell’Europa annichilito dal tir assassino rappresenta un lutto collettivo e condiviso. Tutte le testate vi dedicano parte consistente delle edizioni, anche se riassumere il contenuto dei servizi risulta difficile e, forse, inutile. Da “ricordare” il volto e il discorso della Merkel che esprimono sconcerto misto alla volontà di non stravolgere le regole e le sensibilità della democrazia. L’apertura ribadita verso i profughi le fa onore, ma le farà perdere consensi. Alcune testate ci presentano il volto e la storia di Fabrizia Di Lorenzo, la ragazza italiana ancora dispersa ma, con ogni probabilità, tra le 12 vittime di un atto con altrettanta probabilità di matrice terrorista. Una ragazza che aveva deciso di essere europea con la testa e con il cuore. E, dai post sui suoi profili social, una grande europea.

Il discorso di Mattarella ai rappresentanti delle massime istituzioni è compresso dalla cronaca degli attentati. Nei titoli su Tg1, Tg3 e Tg5, l’intervento è tutt’altro che rituale e rappresenta, forse, quel cambio di passo che quasi sempre il Quirinale manifesta dopo i primi anni di assestamento.

Mediaset continua ad occuparsi poco di se stessa: solo su Rai e La7 in evidenza l’ulteriore mossa di Bollorè che oramai controlla il 25% delle azioni. L’avvitamento della vertenza Almaviva è meritoriamente presente sui Tg Rai.

Beppe Sala che torna a Palazzo Marino e l’Oref – struttura interna di controllo del Campidoglio – che boccia il bilancio previsionale di Roma Capitale ( aggiungendo ulteriori ombre sul futuro della Giunta Raggi) compaiono nei titoli di Tg1, Tg3, Tg5 e – con grande enfasi – di TgLa7.

Alberto Baldazzi

Altre opinioni dell'Autore
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani