L'opinione

Festa e lotta

39

I Tg di martedì 7 marzo – Aperture differenziate per i Tg di serata. Tg3 sceglie la vigilia dell’8 marzo, e presenta diversi servizi su quanta strada c’è ancora da fare da parte delle donne sui piani dell’eguaglianza economica e del rispetto del loro corpo e della loro sicurezza; molti i servizi anche sugli altri Tg, con Tg5 che dedica la copertina. Tg2 presenta un servizio dalla terra dei Masai che ci regala una piccola oasi di ottimismo: la forte limitazione del dramma delle infibulazioni “ad opera” degli uomini Masai “istruiti” dalla ong Amref. Intanto atteso per domani lo sciopero delle donne, che forse conferisce all’8 marzo una patina da primo’900 ma che, senza forse, non appare un’iniziativa peregrina.

Per l’ammiraglia Mediaset l’apertura è sul tema della scarsa natalità, “esplosa” ieri con i dati forniti dall’Istat.

Tg1 e Tg4 aprono sulle ulteriori rivelazioni di Wikileaks, riprese ampiamente da tutte le testate. Gli “spioni” della Cia, con sede questa volta a Francoforte, avrebbero elaborato sofisticati sistemi per entrare nelle comunicazioni social, negli smartphone e nei pc, di tutti i cittadini europei, africani e del medioriente. Non è la prima volta, e non sarà l’ultima. Wikileaks preannuncia altri 6 capitoli di rivelazioni, come se il primo non bastasse.

Marchionne che preannuncia l’uscita dall’impianto di Pomigliano della Panda, che verrebbe tra un paio d’anni sostituita da produzioni più “avanzate” quali i nuovi modelli Alfa, Maserati e Jeep, è apertura per Tg2. Anche su TgLa7 ampio spazio alla storia di questo impianto, ritenuto internazionalmente la migliore fabbrica automobilistica d’Europa: una volta tanto che abbiamo un primato, perché non valorizzarlo? L’Ad Fca ”dà a intendere” che nel futuro non sia da escludere un’integrazione con Wolkswagen. Se ne occupano fin dai titoli anche Tg1, Tg3, Tg5 e Studio Aperto.

La politica procede sul “binario” della cronaca e delle polemiche giudiziarie. La coatio a ripetere colpisce Mentana, unico a titolare ancora su Lotti e sulla notizia delle discussione sulla sfiducia individuale programmata per il 15 marzo. Tg5 riprende i temi dei provvedimenti Gentiloni sulle famiglie, come per altro fa anche – con un tono scettico – Tg4. Tg3 e Tgla7 hanno nei titoli i dati Ocse sulle prospettive (assai moderate) dello sviluppo del Paese.

Studio Aperto, infine, sceglie di aprire, come fa spesso, sul maltempo.

Per la cronaca, ancora una volta giudiziaria, la decapitazione di una grandissima asl di Napoli per malversazioni sui farmaci oncologici fa rabbrividire i teleutenti di serata: speculare, rubare e ottenere tangenti sul dolore della gente fa particolarmente ribrezzo, e la vicenda compare sui titoli delle maggiori testate, con TgLa7 che risulta il più “scatenato”.

A proposito di TgLa7, la testata di Mentana è l’unica a dare spazio ad un altro scandalo, questa volta europeo, che riguarda i parlamentari che hanno abusato delle indennità di Strasburgo facendone un uso vietato. A parte i casi “stranieri” (LePen, Farage, ecc.), è curioso spulciare tra i “malandrini” italiani: 2 parlamentari di M5s. Qualcuno della Lega e, ducis in fundo, Lara Comi di Forza Italia che, intervistata, si scusa dicendo di non sapere che fosse vietato spendere i rimborsi per assumere la mamma.

Altre opinioni dell'Autore
Sicurezza

Il senatore Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il nostro dibattito sul tema prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani
Intervista

Casucci (Lega): «Educazione civica sia materia vera, con tanto di voto»

Educazione civica nelle scuole: il dibattito prosegue con l'opinione di Marco Casucci, promotore di una mozione approvata dalla Regione Toscana. "L'educazione civica diventi materia curriculare con tanto di voti".
di Valentina Renzopaoli
Immigrazione

Migrazione, Vacca: “Chiudere i porti non frenerà la Shoah”

Immigrazione: "Chiudere i porti non frenerà la Shoah". Roberto Vacca: Non possiamo pretendere di essere civilizzati, se discutiamo di illegalità e ignoriamo «i diritti inalienabili alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità».
di Roberto Vacca
Intervista

Il Presidente della Camera Penale: “Una follia le armi ai cittadini”

La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non userebbe la pistola. E fa bene: diffondere le armi nel Paese è una pazzia assoluta».
di Corrado Giustiniani
Approfondimenti

Legittima difesa, la Lega pronta a rafforzare la misura. Il dibattito

Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il 17,7% sicuramente. la rivista L'Eurispes.it vuole aprire un dibatto sul tema con interviste e riflessioni che verranno pubblicate nelle prossime settimane.
di redazione
Immigrazione

Accoglienza e mala burocrazia: solo un bando su sei è ben fatto

Migrazione: solo un bando di gara su sei, di quelli relativi alla gestione della prima accoglienza dei migranti, raggiunge la sufficienza. Lo rivela un'indagine realizzata dalla cooperativa In Migrazione. Non mancano però esempi virtuosi
di Marco Omizzolo
Informazione

Michele Mezza: “Automi e algoritmi minacciano il giornalismo”

Giornalismo "automatizzato": i "bot" stanno seriamente mettendo a rischio il mestiere. Il 52% dei contenuti che circolano nell’infosfera già ora non hanno un’origine umana e il 66% dei tweet non proviene da una mente individuale
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Sicilia, fai la raccolta differenziata? Avrai sconti al supermercato

Rifiuti, sconti ai supermercati per i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. La proposta arriva in un disegno di legge, firmato dal Presidente della Regione, Musumeci e dall’assessore ai Rifiuti e all’Energia, Pierobon.
di Alfonso Lo Sardo
Innovazione

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari...
di Alberto Mattiacci
Osservatori

Osservatorio Giochi, Legalità e Patologia di Eurispes: “Allo Stop alla pubblicità segua un’attenzione agli approfondimenti tecnici”

L’orientamento del Governo che indica un blocco della comunicazione pubblicitaria nell’area del gioco contenuto nel “Decreto Dignità” sta suscitando clamore. Il provvedimento riporta...
di redazione