L'opinione

Governo – Partenza senza entusiasmo

25

I Tg di martedì 13 dicembre – Tutte le aperture sono, ovviamente, sulla fiducia alla Camera al governo Berlusconi, votata intorno alle 19,30. Le testate Mediaset, con Studio Aperto e Tg4 “irridono” la fotocopia del gabinetto Renzi, mentre Tg5 che è un po’ più istituzionale; quelle Rai risultano alquanto asettiche, mentre TgLa7 è attento ai numeri di domani al Senato e a segnalare il (momentaneo) addio dei verdiniani e le posizioni della sinistra Pd che chiede “discontinuità”. Su tutti gli scranni parzialmente orfani dei deputati delle opposizioni, e le critiche esplicite di Gentiloni ai 5 Stelle, “assenti” in un momento formalmente decisivo della vita democratica. Poco entusiasmo in Aula, così come nell’informazione tv.

Le dimissioni dell’Assessore Muraro, raggiunta da un invito a comparire della Magistratura romana, sono per quasi tutti secondo titolo, e appaiono come l’epilogo dei una brutta storia che si era iniziato a narrare nello scorso luglio. Il silenzio del Movimento è assordante, mentre il video della Sindaca Raggi che annuncia di averle accettate (ripreso da tutti) è asettico e inquietante come se provenisse da un’altra galassia.

La scalata ostile di Vivendi a Mediaset occupa ovviamente sulle testate “di casa” un grande spazio, sebbene in logica puramente “di promozione”, ma è “alta” anche su Rai e Mediaset, mentre il destino di Mps è sospeso in attesa della Consob che deve autorizzare l’ulteriore conversione delle obbligazioni in azioni, e attendere altri segnali dal mercato o l’intervento pubblico.

Segnaliamo velocemente che la condanna per gli scafisti del barcone affondato nell’aprile del 2015 a largo della Libia è presente su tutti, e lo stesso vale per la mega inchiesta sull’evasione fiscale legata ai big del gioco d’azzardo legalizzato che ha portato a 5 arresti, compreso l’ex parlamentare Pdl Laboccetta, che “riapre” anche la vicenda della casa di Montecarlo del cognato di Fini, con Mediaset che, a sua volta, “riapre” tutti i suoi vecchi file.

Su Tg1 compare l’intervista ad un invecchiato Gorbaciov che parla assai criticamente di Putin, mentre i conflitti d’interesse della squadra di Trump fin troppo “legata” allo stesso Putin, è nei titoli per Tg3.

Su Tg3, infine, spazio alle ulteriori vittime dei barconi e agli ultimi arrivi in Italia, e attenzione, condivisa ancora una volta con TgLa7, alla situazione di Aleppo dove all’avanzare delle truppe di Assad corrispondono ulteriori vittime tra i civili.

Alberto Baldazzi

Altre opinioni dell'Autore
Società

Casucci (Lega): «Educazione civica sia materia vera, con tanto di voto»

Educazione civica nelle scuole: il dibattito prosegue con l'opinione di Marco Casucci, promotore di una mozione approvata dalla Regione Toscana. "L'educazione civica diventi materia curriculare con tanto di voti".
di Valentina Renzopaoli
Immigrazione

Migrazione, Vacca: “Chiudere i porti non frenerà la Shoah”

Immigrazione: "Chiudere i porti non frenerà la Shoah". Roberto Vacca: Non possiamo pretendere di essere civilizzati, se discutiamo di illegalità e ignoriamo «i diritti inalienabili alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità».
di Roberto Vacca
Intervista

Il Presidente della Camera Penale: “Una follia le armi ai cittadini”

La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non userebbe la pistola. E fa bene: diffondere le armi nel Paese è una pazzia assoluta».
di Corrado Giustiniani
Approfondimenti

Legittima difesa, la Lega pronta a rafforzare la misura. Il dibattito

Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il 17,7% sicuramente. la rivista L'Eurispes.it vuole aprire un dibatto sul tema con interviste e riflessioni che verranno pubblicate nelle prossime settimane.
di redazione
Immigrazione

Accoglienza e mala burocrazia: solo un bando su sei è ben fatto

Migrazione: solo un bando di gara su sei, di quelli relativi alla gestione della prima accoglienza dei migranti, raggiunge la sufficienza. Lo rivela un'indagine realizzata dalla cooperativa In Migrazione. Non mancano però esempi virtuosi
di Marco Omizzolo
Informazione

Michele Mezza: “Automi e algoritmi minacciano il giornalismo”

Giornalismo "automatizzato": i "bot" stanno seriamente mettendo a rischio il mestiere. Il 52% dei contenuti che circolano nell’infosfera già ora non hanno un’origine umana e il 66% dei tweet non proviene da una mente individuale
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Sicilia, fai la raccolta differenziata? Avrai sconti al supermercato

Rifiuti, sconti ai supermercati per i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. La proposta arriva in un disegno di legge, firmato dal Presidente della Regione, Musumeci e dall’assessore ai Rifiuti e all’Energia, Pierobon.
di Alfonso Lo Sardo
Innovazione

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari...
di Alberto Mattiacci
Osservatori

Osservatorio Giochi, Legalità e Patologia di Eurispes: “Allo Stop alla pubblicità segua un’attenzione agli approfondimenti tecnici”

L’orientamento del Governo che indica un blocco della comunicazione pubblicitaria nell’area del gioco contenuto nel “Decreto Dignità” sta suscitando clamore. Il provvedimento riporta...
di redazione
Intervista

Educazione civica. Rusconi: “Manca una cabina di regia”

"L'educazione civica spesso non viene insegnata, qualche insegnante lo fa per propria buona volontà. Viene sottovalutato l’apprendimento delle norme e dell’ordinamento dello Stato, fatto soprattutto di comportamenti di rispetto".
di Valentina Renzopaoli