L'opinione

Igor il terribile

87

I Tg di martedì 11 aprile – L’informazione della tv commerciale ha scelto nelle ultime serate di giocare alla “cacciatore all’uomo”. Intendiamoci: la caccia al pluriassassino di origine serba

che scorrazza nelle paludi e nelle campagne tra Bologna e Ferrara è una cosa seria che vede impegnati centinaia di poliziotti e membri delle forze speciali, ma da qui a scodellare in fascia serale il piatto di portata ai teleutenti affamati di avventura, il passo è rilevante. La pensa così anche Mentana che presentandoil servizio di La7 segnala che non e’ il caso di contribuire a create mitologie, per quanto negative. Su Mediaset la caccia a Igor è in apertura (primo o secondo titolo).

Il varo del def e della manovrina e’ in apertura o molto in alto per le testate Rai e La7. Il rialzo della previsione del pil 2017 dall’1 all’1,1% è una buona notizia, anche se per qualcuno (TgLa7) forse si tratta di un “aiutino” che il governo avrebbe confezionato per ottenere il placet da Bruxelles.

La politica vive – e questa non è certo una novità – dei consueti scontri tra Cinque Stelle e Pd. Dopo gli sviluppi dell’inchiesta Consip (in apertura questa sera su Tg5) che attenuano le eventuali responsabilità di Tiziano Renzi, i grillini scelgono di incalzare Renzi in riferimento all’inchiesta di Report sulla proprietà dell’Unità, anche perchè così si evita di parlare di Genova.

La pagina degli esteri è occupata dal protagonismo di Trump e dalle tensioni in la Corea del Nord. Nei titoli per tutti, con un certo spazio anche alla visita di Mattarella a Mosca. L’impressione è che sul quadrante internazionale le linee editoriali delle diverse testate si assomiglino alquanto e si distanzino da quelle della Lega e dei Cinque Stelle.

Il peso dei temi della salute aumenta sempre di più nel mainstream, e non solo in occasione delle immancabili vicende di corruzione. La popolazione invecchia, e con lei invecchiano anche i teleutenti. Questa sera Tg5 dedica un titolo ad una scoperta italo-tedesca che potrebbe permettere di colpire con più precisione le cellule tumorali, è solo quelle.

 

Altre opinioni dell'Autore
Economia

Eurispes, Fara: “Lo Stato torni proprietario e gestore delle grandi infrastrutture del paese”

"Autostrade, telecomunicazioni, energia, porti e grande logistica: dopo gli anni delle privatizzazioni per fare cassa, il Paese deve tornare proprietario e gestore delle grandi infrastrutture e dire basta allo shopping delle multinazionali straniere"
di redazione
Il punto

Per rimettere in corsa l’Italia, veloci pit stop, non megariforme

È la mancanza di infrastrutture il primo freno alla crescita del Paese. Lo Stato spende meno di 20 miliardi di euro l’anno,...
di Corrado Giustiniani
International

Così la “Fortezza Europa” avalla i respingimenti in mare

Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito il proprio territorio. La tesi viene spiegat in un saggio di Marco Omizzolo e Pina Sodano, presentato a Wocmes 2018, Congresso mondiale di studi mediorientali.
di Marco Omizzolo
International

Proposta shock: “Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello informato”

Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di Dambisa Moyo, una importante economista americana, originaria dello Zambia, autrice del libro Edge of chaos
di Alfonso Lo Sardo
Sondaggi & Ricerche

Con un animale in casa, niente viaggio per la metà dei padroni

Nell’ultimo anno oltre 2 italiani su 10 hanno confessato di aver speso di più per viaggi e vacanze, nonostante la crisi non sia ancora del tutto superata. Ma l'amore per i propri animali e la paura del terrorismo frenano la voglia di viaggi.
di redazione
Salute

Il Piano Sanità del ministro Grillo: più fondi e meno liste d’attesa

Sanità e salute: il neo ministro Giulia Grillo ha illustrato le linne programmatiche del suo mandato. Vaccini, risorse per la sanità, liste d’attesa da ridurre e aumento della trasparenza.
di redazione
Ambiente

Porto Hub di Palermo. “Piano ecosostenibile da 435.000 posti”

Un nuovo porto Hub a Palermo: è il progetto dell’Eurispes, presentato a palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Tutti i dettagli
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Educazione civica nelle scuole, Bruno Assumma: “Magistra vitae”

"L'educazione civica la personalità deve servire a stimolare una visione della vita e un "modus operandi" nella società", sostiene il professor Assumma.
di Valentina Renzopaoli
Intervista

Stefano Molina: «Educazione civica mirata allo sviluppo sostenibile»

Educazione civica nelle scuole: "Sì all'insegnamento dell'educazione civica, no al voto. La cittadinanza globale non è istruzione, ma educazione", sostiene Stefano Molina della Fondazione Agnelli
di Corrado Giustiniani
Intervista

Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il dibattito prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani