Igor il terribile

I Tg di martedì 11 aprile – L’informazione della tv commerciale ha scelto nelle ultime serate di giocare alla “cacciatore all’uomo”. Intendiamoci: la caccia al pluriassassino di origine serba

che scorrazza nelle paludi e nelle campagne tra Bologna e Ferrara è una cosa seria che vede impegnati centinaia di poliziotti e membri delle forze speciali, ma da qui a scodellare in fascia serale il piatto di portata ai teleutenti affamati di avventura, il passo è rilevante. La pensa così anche Mentana che presentandoil servizio di La7 segnala che non e’ il caso di contribuire a create mitologie, per quanto negative. Su Mediaset la caccia a Igor è in apertura (primo o secondo titolo).

Il varo del def e della manovrina e’ in apertura o molto in alto per le testate Rai e La7. Il rialzo della previsione del pil 2017 dall’1 all’1,1% è una buona notizia, anche se per qualcuno (TgLa7) forse si tratta di un “aiutino” che il governo avrebbe confezionato per ottenere il placet da Bruxelles.

La politica vive – e questa non è certo una novità – dei consueti scontri tra Cinque Stelle e Pd. Dopo gli sviluppi dell’inchiesta Consip (in apertura questa sera su Tg5) che attenuano le eventuali responsabilità di Tiziano Renzi, i grillini scelgono di incalzare Renzi in riferimento all’inchiesta di Report sulla proprietà dell’Unità, anche perchè così si evita di parlare di Genova.

La pagina degli esteri è occupata dal protagonismo di Trump e dalle tensioni in la Corea del Nord. Nei titoli per tutti, con un certo spazio anche alla visita di Mattarella a Mosca. L’impressione è che sul quadrante internazionale le linee editoriali delle diverse testate si assomiglino alquanto e si distanzino da quelle della Lega e dei Cinque Stelle.

Il peso dei temi della salute aumenta sempre di più nel mainstream, e non solo in occasione delle immancabili vicende di corruzione. La popolazione invecchia, e con lei invecchiano anche i teleutenti. Questa sera Tg5 dedica un titolo ad una scoperta italo-tedesca che potrebbe permettere di colpire con più precisione le cellule tumorali, è solo quelle.

 

Ultime notizie
intelligenza
Intervista

Intelligenza artificiale e regole: serve un impegno dell’Unione sui diritti sostanziali

Intelligenza artificiale e diritto, ne parliamo con Giusella Finocchiaro, Professoressa ordinaria di diritto privato e diritto di Internet all’Università di Bologna. Per non cadere in un rischioso processo di “burocratizzazione digitale” bisogna partire da elementi culturali prima che giuridici, senza perdere di vista i princìpi.
di Massimiliano Cannata
intelligenza
Sicurezza

Tecnologia, sicurezza e istruzione: intervista a Nunzia Ciardi, Vice Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

La tecnologia è entrata di forza nella scuola grazie alla DAD, che in pandemia ha permesso a milioni di studenti di seguire le lezioni da casa. Bisogna continuare su questa strada e sfruttare le potenzialità offerte dalla tecnologia in àmbito scolastico e formativo secondo la dott.ssa Nunzia Ciardi, Vice Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale.
di Massimiliano Cannata
scuole italiane
Immigrazione

Scuola e cittadini italiani di domani

La questione della presenza degli stranieri nelle scuole implica un’ambivalenza di obiettivi: migliorare la qualità dell’istruzione a prescindere dalla discendenza, oppure comprimere il diritto costituzionale all’apprendimento. La scuola deve avere una funzione di istruzione e integrazione sociale.
di Angelo Perrone*
scuole italiane
insularità
Intervista

Insularità e perifericità: costi e correttivi nell’intervista al Prof. Francesco Pigliaru

L’insularità si lega spesso all’idea di una compensazione economica, ma bisogna distinguere tra condizioni di prima e seconda natura legate all’insularità, come spiega il Prof. Francesco Pigliaru nell’intervista dedicata al tema delle isole e della continuità territoriale.
di redazione
insularità
insularità
Intervista

Il diritto costituzionale all’insularità: intervista al Prof. Tommaso Edoardo Frosini

Il professor Tommaso Edoardo Frosini, Ordinario di diritto pubblico comparato nell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, evidenzia le attinenze tra diritto costituzionale all'insularità e uguaglianza, così come sancito dalla nostra Costituzione, e individua trasporti e digitale come i settori nei quali investire per le isole.
di redazione
insularità
medici
Sanità

Sanità a rischio, pesa la carenza di medici e l’assenza di chirurghi

Sanità a rischio: dalla carenza di medici all’assenza di chirurghi. Questo sarà il prossimo futuro senza una programmazione “a monte”, e l’aumento dei posti in Scuola di Specializzazione non è sufficiente a risolvere la carenza di personale medico.
di ROCCO LEGGIERI*
medici
l'algoritmo d'oro e la torre di babele
Diritto

L’algoritmo d’oro e la torre di Babele

“L’algoritmo d’oro e la torre di Babele” di Caterina e Giovanni Maria Flick è un saggio sugli effetti della tecnologia sulla nostra civiltà, con un invito alla conservazione dell’umano e alla sua conciliazione con il progresso tecnologico.
di Ilaria tirelli
l'algoritmo d'oro e la torre di babele
Istruzione

Scuola, più fondi e voglia di futuro: intervista a Ivana Calabrese

Nell’àmbito del Secondo Rapporto su Scuola e Università dell’Eurispes, dialoghiamo con Ivana Calabrese di Ashoka sul tema dell’Istruzione in Italia, ma innanzitutto sul futuro di una istituzione che passa attraverso docenti capaci e fondi per l’innovazione.
di Massimiliano Cannata
Fisco

La Riforma della riscossione, nuovi criteri per decongestionare i debiti non riscuotibili

La recente Riforma fiscale introduce il “discarico automatico” dei ruoli dopo 5 anni dall’affidamento. Lo scopo principale del provvedimento è risolvere il problema all’accumulo dei debiti fiscali in mancanza di cancellazione delle posizioni non più riscuotibili.
di giovambattista palumbo
insularità
Intervista

Insularità, cruciale la sentenza della Corte costituzionale: intervista al Prof. Gaetano Armao

A un anno dall’introduzione nell’art. 119 del principio di insularità, tracciamo un bilancio sui risultati e sulle lacune nell’intervista al Prof. Gaetano Armao. Sarà cruciale la prossima sentenza della Corte costituzionale rispetto a risorse e provvedimenti finora inefficaci e insufficienti.
di redazione
insularità