L'opinione

Matteo e Giorgio

106

I Tg di giovedì 14 aprile – Le dichiarazioni di Renzi che oggi ha accusato i sostenitori del sì al referendum anti-trivelle di aver montato una “bufala sulle energie sostenibili”, insieme all’intervista dell’ex Presidente Napolitano – applaudito dallo stesso premier- che si esprime per il fallimento del referendum di domenica prossima, ottengono le aperture di Tg1, Tg5 e TgLa7. Tutte le testate offrono comunque ampio spazio nei servizi ai sostenitori del sì e del no, alcuni (Tg5 e Tg1) anche a quelli del “fronte astensione”. I Tg Mediaset, così come il Tg3 – che ospita in studio Gianfranco Fini – si dimostrano comunque scettici sull’effettivo raggiungimento del quorum domenica prossima, mentre tutti sono d’accordo su un fatto: la mano decisiva per il futuro politico di Renzi si giocherà in autunno con un altro referendum, quello sulla riforma costituzionale.
I funerali di Gianroberto Casaleggio ottengono le aperture di Tg3 e Tg2, e sono comunque alti su tutte le testate. Ai microfoni si alterna la commozione degli esponenti del M5S, degli intellettuali (ancora Dario Fo al Tg1) e dei cittadini oggi accorsi a Milano per l’ultimo saluto al fondatore del Movimento. La stonatura dei fischi rivolti agli esponenti del Pd presenti alle esequie viene particolarmente criticata da Mentana, che la bolla come “incivile”. Sono Tg3 e TgLa7 ad interrogarsi ancora sul futuro del movimento pentastellato e delle – probabili – “lotte per la successione” alla leadership del partito.
Apertura per Tg4 ( servizio per Tg1 e Tg3) sull’intervento al Quirinale del Presidente Mattarella di fronte ad una delegazione di studenti stranieri. Il suo “no ad ogni tipo di muro” risuona più forte che mai, soprattutto dopo le nuove minacce che arrivano da Vienna su una possibile chiusura totale del Brennero in caso di forti flussi di profughi. Sempre Tg4 ci propone un interessante servizio che riassume la “politica dei muri” che ha preso piede in Europa con ben 15 nuovi blocchi nati alle frontiere dei paesi europei da due anni a questa parte. Nei prossimi giorni torneremo sulla nuova linea editoriale del Tg di Cecchi Paone; questa sera solo un “anticipo”: siamo piacevolmente sorpresi. Tg3 segnala la notizia di ulteriori nuovi blocchi austriaci alle frontiere ad est, mentre Tg2 riporta le voci di protesta di alcuni cittadini di Innsbruck contro le decisioni del governo austriaco.
Sul fronte economico, i dati Istat che certificano un rafforzamento della deflazione nelle principali città italiane sono titolo per le testate Mediaset e servizio per tutti. Tg4 e Studio Aperto si soffermano sugli altri dati Eurostat che illustrano un’Italia sempre più povera, specie per quel che riguarda i giovani.
Il “pasticciaccio brutto” del decreto sul canone Rai in bolletta bocciato oggi dal Consiglio di Stato perché poco chiaro, è oggetto di scarso interesse per i Tg di serata, con l’eccezione di Tg La7 che dedica all’argomento un ampio servizio. Breve da studio per Tg1, Tg3 e Tg4.
L’ennesima tragedia del lavoro avvenuta nelle cave di marmo di Carrara è apertura per Studio Aperto e servizio per tutti. Tg3 e Tg La7 partendo dall’incidente di oggi riflettono sull’aumento di quelle che una volta erano erroneamente definite “morti bianche”, registrato negli ultimi anni in Toscana.
In chiusura segnaliamo il reportage del Tg2 che ci fa vedere in quale situazione sia oggi la Grecia, presente nelle cronache soprattutto per la vicenda profughi, ma sempre vessata da una crisi nera fatta di disoccupazione galoppante e politiche finanziarie etero dirette.

Altre opinioni dell'Autore
Società

A proposito del lockdown

«L’inglese ha ormai invaso la nostra vita quotidiana, e il suo utilizzo segna la separazione tra le diverse Italie. Tuttavia, le Istituzioni...
di Gian Maria Fara
Innovazione

Fase 2, le mappe ESRI per prevenire nuovi contagi

Le mappe ESRI sono quelle, ormai famose, "nere con i puntini rossi”, strumenti indispensabili per chi sta combattendo il virus in tutto il mondo. I dati provengono dall’OMS elaborati secondo gli algoritmi scelti dagli studiosi della Università americana Johns Hopkins, e girano sulle piattaforme di geografia digitale ESRI Inc.
di Emilio Albertario
Innovazione

Utilizzo previsto delle risorse ospedaliere a supporto dei pazienti Covid-19 Italia nei paesi SEE e USA

L’IHME ha prodotto previsioni che mostrano l’utilizzo dei letti d’ospedale, la necessità di letti in terapia intensiva e l’utilizzo dei ventilatori durante la pandemia, basandosi sul numero di decessi previsti per gli Stati Uniti – a livello nazionale e subnazionale – e dei paesi dello Spazio economico europeo (SEE).
di Maria Cristina Guarini
Approfondimenti

Stiamo combattendo il Coronavirus ma ci siamo dimenticati l’emergenza ambientale

Potremmo riassumere nella parola “vulnerabilità” quanto avvenuto in questi mesi nel mondo con l’emergenza causata dalla pandemia da Covid-19. Non era mai...
di Angelo Bonelli
Europa

Dove va l’Europa. Dacia Maraini: “L’Unione va difesa a tutti i costi”

Di fronte alla pandemia, l’Europa si sta dimostrando incerta e sbandata. A 75 anni dalla fine della guerra, nemmeno di fronte ad un dramma sanitario come il Coronavirus, l’Unione, meglio alcuni paesi, sono in grado di indicare e di “giustificare” la “ragione” dello stare insieme. L'intervista a Dacia Maraini.
di Carmelo Cedrone
Criminalità e contrasto

Mafie e droga in Belgio ed Olanda

Criminalità organizzata, traffico internazionale di sostanze stupefacenti e organizzazioni mafiose in Belgio e in Olanda. Dopo avere trattato il fenomeno del riciclaggio di denaro sporco in Germania, Vincenzo Macrì spiega che anche in questi paesi esistono queste realtà.
di Vincenzo Macrì
Attualità

Nel post Covid-19, torneremo a respirare senza paura

Con la ripresa della vita sociale, torniamo ad assaporare la vita, ma lentamente. Perché sentiamo incombente la minaccia del Covid-19. Ci vorranno tempo e fatica per sconfiggere il virus, uno sforzo ancora maggiore per vincere timori e angosce.
di Angelo Perrone
Attualità

50 anni dallo Statuto dei lavoratori

Il 20 maggio di 50 anni fa nasceva lo Statuto dei Lavoratori. La crisi che stiamo vivendo porta con sé il rischio di un impatto enorme sul nostro sistema industriale; la vertigine delle trasformazioni sta modificando i canoni del capitalismo.
di Massimiliano Cannata
Società

Un superiore in grado

«Il Sistema è prigioniero di se stesso, della iperproduzione di regole e di norme così numerose e spesso in contrasto tra di...
di Gian Maria Fara
Attualità

Coronavirus, i “taxi della bontà” consegnano buoni spesa alle famiglie in difficoltà

A Firenze, i “taxi della bontà” con a bordo 10 volontari si sono dati appuntamento a piazza della Signoria per attraversare la città e consegnare venticinque buoni spesa ad altrettanti nuclei familiari, individuati dai servizi sociali del Comune.
di Massimiliano Cannata