Poco pubblico per Renzi

I Tg di lunedì 11 aprile – Il “round finale” (Tg La7) della sesta e ultima lettura alla Camera della legge di Riforma Costituzionale, che ha visto l’intervento del premier Renzi in un’aula disertata dalle opposizioni, è in apertura su tutte le testate, con doppio titolo per quelle Rai. Renzi – da tutti ripreso – parla a lungo e si mostra “stizzito” verso le opposizioni che non accettano il confronto in aula. A loro volta queste contestano il premier e l’intero impianto della riforma. M5S continua a invocare che il voto finale sia posticipato a dopo quello per la sfiducia. Bella o brutta che sia la riforma, essa impegna il Paese ben al di là della vicenda di un singolo governo e (ndr) non è ben chiaro cosa accomuni il petrolio della Basilicata alle modifiche costituzionali. Tg1 “fa parlare” anche la ministra Boschi, il braccio operativo di Renzi nel capitolo riforme. Sempre per la politica, l’intreccio si fa più intricato a sei giorni dal referendum sulle trivelle; titoli e servizi per tutte le testate. Mentana già nel titolo segnala l’intervento del Presidente della Consulta Grossi che – e ci mancherebbe altro – interrogato in proposito, conferma che “il diritto dovere del voto completa il principio di cittadinanza”. L’intervento è ampliamente ripreso anche da Tg4 e Tg5.

Titoli per tutti sull’Austria che passa dalle parole ai fatti e si prepara ad erigere una barriera di 250 metri lungo il valico del Brennero “per prevenire” i flussi migratori dall’Italia.     Riprese ampliamente le molte voci critiche che vengono dall’Europa sulla scelta del premier Heinz (che comunque parla di “controlli, non muri”), mentre sull’argomento non si registrano voci “italiane”, se si esclude l’immancabile Salvini che, autolesionisticamente, plaude alla chiusura austriaca che rischia di lasciare nella penisola i flussi di profughi che si preannunciano per le prossime settimane. Ma ricercare la logica negli slogan di Salvini è opera improba; dopo la gaffe di ieri contro Mattarella, il capo della Lega non chiede scusa e afferma che, “comunque, lui del Presidente non si fida”. Titolo per Tg La7, nei servizi per tutti e commento quasi ironico del direttore del nuovo Tg4 Cecchi Paone.

Sempre sul fronte dei profughi, solo Tg3 e Tg La7 tornano stasera sul confine greco al campo di Idomeni per seguire i postumi degli scontri di ieri.

L’intervento ai Comuni nel quale Cameron, da giorni “sulla graticola” (Tg3) per le società offshore di famiglia emerse dai Panama Papers, ha difeso il diritto di ogni cittadino ad “arricchirsi” è titolo per Tg3, Mediaset e Tg La7. Per i servizi di Cologno Monzese, il premier inglese “non convince”, e Tg4 già guarda avanti proponendo una scheda sul più probabile successore del leader dei conservatori: il sindaco di Londra Boris Johnson.

Il richiamo della Consiglio d’Europa all’Italia che di fatto limita la possibilità dell’aborto legale, penalizzando inoltre i medici non obbiettori, è presente nei titoli di Tg1, Tg3 e Tg5 e nei servizi degli altri. Molto esauriente il lungo servizio proposto dal Tg1.

Buone le coperture di Tg3 e Tg La7 sul tentativo di Cairo di conquistare il controllo della Rizzoli e, quindi, del Corriere della Sera.

L’approfondimento del Tg2 ci porta a verificare la situazione delle diverse aree del Paese alluvionate lo scorso autunno, tra cose fatte, ritardi e burocrazia.

Le pallavoliste di Casal Maggiore hanno conquistato servizi sui maggiori Tg dopo aver conquistato il podio europeo contro la squadra di Istanbul: una cittadina del cremonese di 15 mila abitanti contro i 15 milioni della metropoli turca. Anche questo può accadere.

Ultime notizie
continuità territoriale
Infrastrutture

La discontinuità territoriale della Sardegna

Continuità territoriale, in Sardegna manca ancora una soluzione definitiva, soprattutto per lo scalo di Alghero disertato dalle compagnie aeree nei bandi proposti dalla Regione. In estate la situazione precaria dei collegamenti è peggiorata dal traffico turistico, mentre la continuità vige solo da e per Milano e Roma.
di giuseppe pulina
continuità territoriale
violenza di genere
Donne

Violenza di genere, i dati degli ultimi sei mesi della Polizia Criminale

Violenza di genere, i dati del Servizio Analisi Criminale della Polizia Criminale documentano un trend in crescita dal 2021 al 2023, ma i dati degli ultimi sei mesi evidenziano una flessione rispetto allo stesso periodo del 2023, soprattutto per i reati spia e gli omicidi volontari.
di redazione
violenza di genere
work life balance
Parità

Work life balance, c’è ancora un gap di genere da colmare

Il work life balance, ovvero l’equilibrio tra vita privata e professionale, riguarda anche la parità di genere, soprattutto in merito al caregiving, che troppo spesso ancora ricade principalmente sulle donne. Adnkronos evidenzia inoltre che il 66% degli utenti si dichiara insoddisfatto del proprio life work balance, e che questo incide nella scelta dell’impiego.
di redazione
work life balance
mediterraneo
Sostenibilità

Giornata internazionale del Mediterraneo, un ecosistema da difendere da plastica e sfruttamento

La Giornata internazionale del Mediterraneo è stata dedicata al dibattito sul nostro mare, un ecosistema che va difeso dallo sfruttamento intensivo della pesca e dalle plastiche. Un incontro presso la Camera dei Deputati organizzato da Fondazione Aqua ha visto numerosi studiosi esprimersi in merito al fragile equilibrio di questa risorsa fondamentale.
di redazione
mediterraneo
Uricchio ANVUR
Intervista

Antonio Uricchio, Presidente ANVUR: la valutazione come strumento per migliorare la qualità di ricerca e didattica

Antonio Uricchio, Presidente di ANVUR interviene nel merito delle critiche mosse verso una eccessiva burocratizzazione delle Università italiane, affermando la valutazione delle stesse come importante strumento per migliorare la qualità della ricerca e della didattica attraverso la raccolta di dati, documenti e informazioni.
di Mario Caligiuri*
Uricchio ANVUR
Corridoi TEN-T
Infrastrutture

Segnali positivi nella nuova strategia dei corridoi europei dei trasporti TEN-T

Il Parlamento europeo ha approvato il nuovo Regolamento sui Corridoi TEN-T. Il testo ha l’obiettivo di completare alcuni importanti collegamenti, aggiornando il piano europeo per una rete di ferrovie, strade, vie navigabili interne e rotte marittime a corto raggio collegate attraverso porti e terminali in tutta l’Unione.
di Giampaolo Basoli*
Corridoi TEN-T
Intervista

Pierluigi Petrone, Presidente Assoram: sfide globali e nuove competenze del comparto healthcare

Il comparto healthcare oggi si trova ad affrontare nuove sfide che vanno oltre gli anni della pandemia: le mutate esigenze dei consumatori, sempre più vicini all’e-commerce, e gli equilibri internazionali che condizionano logistica e distribuzione. Uno sguardo alle sfide del futuro con il Presidente di Assoram Pierluigi Petrone.
di Susanna Fara
scuola
Istruzione

La Scuola di domani: tecnologie digitali e valorizzazione delle eccellenze

Tecnologie digitali e una gestione oculata dei fondi per valorizzare le eccellenze e la qualità: è questa la prospettiva sulla Scuola italiana individuata da Alessandro Curioni, Docente (Università Cattolica di Milano) e Presidente di DI.GI Academy.
di Massimiliano Cannata
scuola
maternità surrogata
Società

Maternità surrogata: italiani contrari, solo dai giovani segnali di apertura

Il 62,9% degli italiani si dichiara oggi contrario alla maternità surrogata, e solo i giovani mostrano segnali di apertura, dal momento che il 58% dei 18-24enni si dichiara favorevole. Ma il tema è complesso e maggiormente avversato dall’opinione pubblica italiana, da Nord a Sud e a dispetto anche del titolo di studio.
di redazione
maternità surrogata
animali
Animali

Vivisezione, caccia, allevamenti intensivi: cresce la sensibilità degli italiani verso il benessere animale

I diritti degli animali contano sempre di più per una maggioranza di italiani: il 76% è contrario alla vivisezione, il 73% agli allevamenti intensivi. I temi etici legati agli animali raccolgono quote consistenti di italiani contrari anche rispetto a vivisezione, caccia, pellicce, uso degli animali nei circhi.
di redazione
animali