Notice: Undefined offset: 1 in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27

Notice: Trying to get property 'cat_name' of non-object in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27
Osservatorio TG

Politica e cabaret

politica

I Tg di mercoledì 20 maggio – I Tg segnalano con nonchalance che i deputati della Lega hanno consegnato un esposto ai Carabinieri contro il governo perché “non protegge i cittadini dal terrorismo”. In Aula va in onda la consueta baraonda a base di minacce verbali seguita da espulsioni. Nei corridoi di Montecitorio gli avversari “si incontrano al bagno” per darsele, memori forse di quello che facevano a scuola, e un imbarazzata Boldrini chiede lumi, ricevendo da un onorevole Pd la versione dei Cinque Stelle “maneschi”. TgLa7 rifiuta di considerare “normale” tutto ciò, e lo sottolinea con lo sguardo accigliato di Mentana.
L’alibi odierno per i politici abituati a virare verso il cabaret è la vicenda, in realtà assai seria, dell’arresto vicino Milano del marocchino ventiduenne su mandato di cattura internazionale della magistratura tunisino che lo accusa di aver organizzato, prendendovi parte, l’assalto al Museo del Bardo. Per la destra e i Tg Mediaset il fatto che il presunto terrorista sia giunto in Italia a febbraio su un barcone rappresenta la conferma dell’abbinamento profugo-terrorista e l’ennesima occasione per chiedere le dimissioni di Alfano. Le dichiarazioni delle autorità italiane sono però “caute”, e Mentana lo segnala fin dai titoli; anche gli altri mandano in onda le dichiarazioni della madre, da anni regolarmente residente in Italia, che assicura che suo figlio non è mai stato in Tunisia e che nei giorni dell’attacco a Tunisi era a scuola (come al momento sembrerebbe confermato).
La Buona Scuola licenziata da Montecitorio compatta le opposizioni più distanti tra loro e anche quella della minoranza Pd, che non partecipa al voto e “spera” in qualche modifica al Senato. Vendola manifesta in piazza, e nella sua “narrazione” entra anche il “sadismo” del governo contro il mondo della scuola; i Tg riprendono, ma non colgono la provocazione linguistica che si rifà al “masochismo” di cui Renzi accredita i suoi contestatori di sinistra. Per Tg4 la valutazione-aspirazione è che la scuola sarà “il Vietnam di Renzi” (titolo).
Il rapporto annuale dell’Istat conferma che un pezzo d’Italia – il centro-nord – sta rialzando la testa, mentre al sud i segnali sono solo negativi. Tg2 approfondisce le modifiche intervenuto nelle modalità e nei luoghi del consumo dei generi di prima necessità: ambulanti su, negozi e grande distribuzione giù, aumento delle attività commerciali gestite da stranieri.
Per gli esteri l’attenzione al medio oriente e alle convulsioni greche è accettabile su Tg2 e Tgla7, scarsa sugli altri.
E’ raro che lo stesso “piatto della casa” compaia su Mediaset e su La7. Questa sera le intemperanze, verbali e non solo, di Formigoni all’aeroporto di Linate (parolacce, scatti d’ira, maleducazione, ecc.) da dove non è riuscito a partire per un ritardo all’imbarco, sono proposte anche da Mentana, con tanto di titolo.

Dati auditel dei Tg di martedì 19 maggio 2015

Schermata 2015-05-21 alle 01.00.05

Fonte:www.tvblog.it

 

Ultime notizie
nft
Diritto

NFT: le opere d’arte e il diritto. Il ruolo dei musei

L’opera d’arte nell’epoca degli NFT Walter Benjamin nel saggio del 1936 “L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica” affronta, tra i primi, la criticità della...
di Alessio Briguglio*
nft
upskilling
Economia

Upskilling nella Pubblica amministrazione tra esigenze, opportunità e rischi

L’upskilling, ovvero il miglioramento del profilo professionale, nella PA può tradursi in un investimento per la crescita dell’intero settore pubblico, in un’ottica di maggiore fluidità e intercambiabilità di ruoli e mansioni. Importante è far corrispondere alla crescita delle competenze anche progressioni di carriera.
di Simone Cannaroli
upskilling
continete africano
Mondo

Social media e movimenti di protesta nel continente africano

Il continente africano sta registrando negli ultimi anni un incremento delle proteste giovanili, dovute non solo alla marginalizzazione dei giovani dalla vita politica ed economica: una maggiore accessibilità ad Internet data dalle reti mobili e la diffusione dei social network hanno facilitato le organizzazioni e il dibattito pubblico.
di EMANUELE ODDI
continete africano
anac
Criminalità e contrasto

Anac presenta oggi la sua Relazione annuale alla Camera dei Deputati

Anac presenta oggi la Relazione sulle attività svolte e traccia un bilancio della corruzione in Italia nel 2021. Il nostro Paese migliora di 10 posizioni nell’Indice della percezione della corruzione, ma il Presidente di Anac Busìa pone l’accento sulla importanza di prevenire la corruzione.
di redazione
anac
sughero
Ambiente

Foreste di sughera, una risorsa da difendere per la rinascita dei territori rurali

In Sardegna si concentra circa l’85% delle foreste italiane di sughera, e nel Nord Est è presente la gran parte del patrimonio regionale. Il Report presentato oggi da Eurispes documenta la crisi del settore del sughero nei territori coinvolti e ne valorizza potenzialità e risorse, in primis quelle ambientali e turistiche.
di Carlo Marcetti*
sughero
guardia di finanza
Criminalità e contrasto

Guardia di Finanza, azione costante a tutela di spesa pubblica e cittadini

Per il 248esimo anniversario della sua fondazione, la Guardia di Finanza pubblica un bilancio operativo relativo agli interventi del 2021 e dei primi 5 mesi del 2022. Nel periodo di riferimento, la Guardia di Finanza ha eseguito più di un milione di interventi ispettivi che hanno dato origine a circa 74 mila indagini a contrasto di illeciti in campo finanziario ed economico e delle infiltrazioni criminali.
di redazione
guardia di finanza
Economia

Politiche per la coesione, una sinergia con il Pnrr per la crescita

Il 10 giugno scorso l’Italia ha trasmesso il testo finale dell’Accordo di Partenariato 2021-2027. Il documento, presentato in una sua prima versione...
di Claudia Bugno*
Africa criptovalute
Economia

Africa 2022: il ruolo delle criptovalute

In Africa le criptovalute crescono in maniera costante, tanto che la Repubblica Centrafricana ha adottato la criptovaluta bitcoin come moneta nazionale. Ma se da un lato la criptovaluta incentiva il movimento di denaro per imprese e rimesse provenienti dall’estero, dall’altro pesano le carenze in infrastrutture energetiche e regolamentazione.
di Emanuele Oddi
Africa criptovalute
infrastrutture
Infrastrutture

Infrastrutture, migliorare la comunicazione tra Stato e Regioni per ottimizzare gli interventi. Intervista al Sen.Mauro Coltorti

Le infrastrutture italiane registrano ancora un divario importante tra Nord e Sud secondo il Sen. Mauro Coltorti, divario che forse nemmeno il Recovery riuscirà del tutto a sanare. Gli strumenti per intervenire sono in primis una maggiore comunicazione tra Stato e Regioni, innovazioni e legalità.
di Salvatore Di Rienzo
infrastrutture
nextgenerationeu
Europa

NextGenerationEU, innovativo anche nelle strategie di finanziamento

NextGenerationEU è un piano innovativo, che guarda al futuro anche nelle forme di finanziamento: si utilizzeranno i proventi delle autorizzazioni alle emissioni di gas serra, della tariffa sul carbonio dei prodotti importati altamente inquinanti, nonché i profitti residui delle multinazionali.
di Claudia Bugno*
nextgenerationeu