L'opinione

Quell’aula vuota …

28

I Tg di lunedì13 marzo – Tra i temi del giorno, l’arrivo alla Camera della legge sul testamento biologico guadagna l’apertura di Tg2, Tg3 e Tg La7, con titoli per gli altri Tg delle 20. L’illustrazione del testo davanti a un’aula vuota (si contano solo 20 parlamentari) è rimarcata dai servizi, ma le testate Rai mettono la sordina, mentre Tg5 e TgLa7 denunciano ed “emettono” fin dai titoli giudizi severi. I temi del fine vita vanno oltre alla cronaca, e il Tg2 illustra le norme del ddl e chiama in causa a esponenti politici che medici e professori.

Le molte tensioni europee invadono le maggiori testate. Apertura per Tg1 e titoli per Tg La7 e Tg2 sulla Scozia che “riprova” a chiedere un referendum per la secessione dal Regno Unito, mentre questa notte il parlamento inglese formalizza l’iter della brexit. Titoli anche sulla crisi diplomatica tra Olanda e Turchia, dopo la negazione dei comizi di 2 ministri di Erdogan e a 48 ore delle elezioni con rischio tangibile di una deriva a destra. Molto presente sui Tg delle 20 il duro giudizio della Cancelliera Merkel sulle espressioni usate da Erdogan, intento a ricercare anche all’estero il voto dei turchi in vista del referendum del 15 aprile che attribuirebbe al presidente ulteriori poteri.

Bassa nei servizi la politica interna, con il solo irriducibile Tg La7 che dedica un titolo alla mozione del Movimento Democratico e Progressista perché Gentolini sospenda le deleghe al ministro Lotti.

Per la cronaca, le polemiche che hanno accompagnato e seguito gli scontri anti-Salvini a Napoli, permettono a Tg4 di “sparare a pallettoni” su tutto e su tutti, confermando la “liason” con il Capo della Lega che contrassegna da anni da direzione di Mario Giordano. Prima delle politiche ci saranno le amministrative: lo sa bene Tg5 che prosegue nel tenere alto il tema sicurezza e propone una copertina sui comuni veneti che invitano (e aiutano) i loro cittadini a sottoscrivere polizze furto e rapina. Ovviamente la vicenda dell’ “oste di Lodi” che ha ucciso con una fucilata un ladro tiene banco su Tg4 e Studio Aperto, ma è nei tioli anche per Tg1 e3 Tg2 (con ottiche sostanzialmente diverse).

Su Tg5 (titolo) e Tg4 (servizio Tg4) spazio all’appello dei disabili siciliani al Capo dello Stato, che risponde immediatamente con una lettera.

La vicenda del Sole 24 ore, il cui direttore Napoletano è stato sospeso senza emolumento, sarà poco comprensibile per molti teleutenti, ma molto “chiara” ai giornalisti della storica testata. Nei servizi per Tg3 e TgLa7.

Su Tg2 servizio ampio sul tema dell’utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Infine Papa Francesco, Il cui pontificato compie oggi 4 anni. Addirittura apertura per Tg3, e titolo per Tg1. Buone le coperture: fa sempre piacere e, in parte, consola ascoltare i toni e i contenuti del Vescovo di Roma venuto “dalla fine del mondo”.

 

Altre opinioni dell'Autore
Società

Casucci (Lega): «Educazione civica sia materia vera, con tanto di voto»

Educazione civica nelle scuole: il dibattito prosegue con l'opinione di Marco Casucci, promotore di una mozione approvata dalla Regione Toscana. "L'educazione civica diventi materia curriculare con tanto di voti".
di Valentina Renzopaoli
Immigrazione

Migrazione, Vacca: “Chiudere i porti non frenerà la Shoah”

Immigrazione: "Chiudere i porti non frenerà la Shoah". Roberto Vacca: Non possiamo pretendere di essere civilizzati, se discutiamo di illegalità e ignoriamo «i diritti inalienabili alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità».
di Roberto Vacca
Intervista

Il Presidente della Camera Penale: “Una follia le armi ai cittadini”

La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non userebbe la pistola. E fa bene: diffondere le armi nel Paese è una pazzia assoluta».
di Corrado Giustiniani
Approfondimenti

Legittima difesa, la Lega pronta a rafforzare la misura. Il dibattito

Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il 17,7% sicuramente. la rivista L'Eurispes.it vuole aprire un dibatto sul tema con interviste e riflessioni che verranno pubblicate nelle prossime settimane.
di redazione
Immigrazione

Accoglienza e mala burocrazia: solo un bando su sei è ben fatto

Migrazione: solo un bando di gara su sei, di quelli relativi alla gestione della prima accoglienza dei migranti, raggiunge la sufficienza. Lo rivela un'indagine realizzata dalla cooperativa In Migrazione. Non mancano però esempi virtuosi
di Marco Omizzolo
Informazione

Michele Mezza: “Automi e algoritmi minacciano il giornalismo”

Giornalismo "automatizzato": i "bot" stanno seriamente mettendo a rischio il mestiere. Il 52% dei contenuti che circolano nell’infosfera già ora non hanno un’origine umana e il 66% dei tweet non proviene da una mente individuale
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Sicilia, fai la raccolta differenziata? Avrai sconti al supermercato

Rifiuti, sconti ai supermercati per i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. La proposta arriva in un disegno di legge, firmato dal Presidente della Regione, Musumeci e dall’assessore ai Rifiuti e all’Energia, Pierobon.
di Alfonso Lo Sardo
Innovazione

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari...
di Alberto Mattiacci
Osservatori

Osservatorio Giochi, Legalità e Patologia di Eurispes: “Allo Stop alla pubblicità segua un’attenzione agli approfondimenti tecnici”

L’orientamento del Governo che indica un blocco della comunicazione pubblicitaria nell’area del gioco contenuto nel “Decreto Dignità” sta suscitando clamore. Il provvedimento riporta...
di redazione
Intervista

Educazione civica. Rusconi: “Manca una cabina di regia”

"L'educazione civica spesso non viene insegnata, qualche insegnante lo fa per propria buona volontà. Viene sottovalutato l’apprendimento delle norme e dell’ordinamento dello Stato, fatto soprattutto di comportamenti di rispetto".
di Valentina Renzopaoli