Notice: Undefined offset: 1 in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27

Notice: Trying to get property 'cat_name' of non-object in /home/awfdywmb/public_html/wp-content/themes/Newspaper-child/loop-single.php on line 27
Osservatorio TG

Voucher – Primum vivere

I Tg di giovedì 16 marzo – Le impressionanti immagini dall’Etna catturano le aperture dei Tg Mediaset minori, ma sono presenti fin dai titoli su tutti gli altri. Questa manifestazione esplosiva di friato magmatico – la più pericolosa degli ultimi 30 anni – fa una decina di feriti fortunatamente lievi tra i tanti turisti , geologi e membri di troupe televisivi presenti a quota 2.700 metri. Tg4 vi dedica largo spazio anche nella seconda parte dell’edizione.

La notizia “esplosiva” per la politica è invece la decisione del governo di cancellare direttamente i voucher. In apertura per Tg5 e TgLa7, stranamente non compare nei titoli di Tg1, che se ne occupa dopo il caso Minzolini e i riflessi delle elezioni olandesi. Tornando ai voucher, questo “tagliare la testa al toro” invece che “affrontarlo per le corna” con un provvedimento che salvi il bambinello gettando via l’acqua sporca, divide i giudizi anche del sindacato, e incontra fiere reazioni negli ambienti imprenditoriali e nelle opposizioni di destra. Non si capisce perché, ma anche Cinque Stelle non approva. Mentana segnala che in questo modo il governo ha pensato più alle possibili complicazioni del referendum e, quindi, a non rischiare di “tirare le cuoia”, che al merito del provvedimento e dei quesiti referendari: come dire, primum vivere, anzi sopravvivere. Rimane di sapere come faranno le famiglie e i cittadini a pagare “non in nero” la babysitter o chi aiuta a tagliare l’erba o a ridipingere una parete.

La vicenda del voto negativo del Senato alla decadenza di Minzolini condannato in via definitiva per peculato, è nei titoli per Tg3 e per quelli delle 20. I 19 senatori del Pd che hanno votato insieme a Forza Italia avranno le loro buone ragioni, ma ci farebbe piacere conoscerle. Intanto la legge Severino viene sconfessata dallo stesso Parlamento che l’ha votata. Esplicito in questo senso è Tg5, che usa l’assist per parlare di un’altra decadenza invece votata in base alla Severino, ovvero a quella di Berlusconi. I Cinque Stelle (ripresi da tutti) gridano al voto di scambio con riferimento all’esito della sfiducia di ieri a Lotti. Magari non è così, ma la solidarietà di casta non fa bene al Paese e non riavvicina i cittadini alla politica.

La partenza dello strumento dell’assegno di ricollocazione per 30.000 disoccupati. È nei titoli solo per Tg2 e Tg3. Quest’ultimo “apre” sugli 8.000 evasori totali scoperti nel 2016.

Ad ogni minuto dedicato nei giorni scorsi alle lezioni in Olanda, stasera corrispondono pochi secondi sul risultato del voto. Titoli solo per Studio Aperto, TgLa7 e Tg1, che ne approfitta per dare spazio al commento di Gentiloni. Mentana “rilancia”, e preannuncia una grandissima bagarre le elezioni francesi di aprile e maggio, bagarre che forse non ci sarà.

Chiudiamo con l’allarme per l’aumento dei casi di morbillo, dal Ministero delle Sanità messo in relazione al minor numero dei vaccinati, Già ieri se ne era occupata Mediaset. Questa sera ci tornano, anche nei titoli, Tg4 e Tg2.

 

 

Ultime notizie
piattaforme
Società

L’età delle piattaforme nella società del rischio

Le piattaforme sono oggi il luogo in cui si esercita il vero potere di controllo e di indirizzo, con conseguenze politiche non di poco conto. Il saggio “I poteri privati delle piattaforme e le nuove frontiere della privacy” (ed. Giappichelli), curato dal presidente dell’Authority di settore, Pasquale Stanzione, tematizza, in particolare, il delicato rapporto che oggi sussiste tra evoluzione del diritto e sviluppo tecnologico.
di Massimiliano Cannata
piattaforme
grandi stazioni
Infrastrutture

Infrastrutture italiane tra innovazione e corporativismo: intervista ad Alberto Baldan, AD di Grandi Stazioni Retail

Alberto Baldan, amministratore delegato di Grandi Stazioni Retail, sostiene il ruolo delle infrastrutture ferroviarie per avvicinare le città italiane e modernizzare il trasporto nel Paese in termini di sostenibilità e rigenerazione urbana.
di Angela Abbrescia
grandi stazioni
patrimonio culturale
Criminalità e contrasto

Tecnologie avanzate e collaborazione interforze. TPC dei Carabinieri: un Corpo in difesa del Patrimonio Culturale

Dal 1969 il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale svolge la sua attività di contrasto al traffico di opere d’arte, primo Corpo speciale al mondo individuato specificamente per tale funzione. Da allora, sono circa 3 milioni le opere recuperate e rientrate legittimamente nel nostro Paese.
di redazione
patrimonio culturale
costo della vita
Economia

Costo della vita e occupazione in discesa nei settori a basso reddito nel post-Covid come effetto della crisi ucraina

Mentre l’economia mondiale, seppur con variazioni significative, si è ripresa rapidamente dopo la pandemia – 57 milioni i posti di lavoro persi...
di redazione
costo della vita
libere per tutte
Immigrazione

Libere per tutte. Storie di donne e del loro coraggio

Libere per tutte. Il coraggio di lottare per sé e per gli altri di Marco Omizzolo (Fondazione Feltrinelli 2022) racconta tre donne diverse ma ugualmente resistenti, descritte in chiave sociologica ma non priva di trasporto, con lo scopo di documentare e denunciare patriarcato, sfruttamento e discriminazione contro le donne.
di Giusy Rosato
libere per tutte
Made in Italy
Economia

Strategie fiscali in difesa del Made in Italy

Made in Italy, un patrimonio da difendere e valorizzare con efficaci strategie fiscali, prima fra tutte l’agevolazione fiscale alle reti di imprese e la valorizzazione del capitale umano. In primo piano anche la lotta alla contraffazione sul piano fiscale per disincentivare la concorrenza sleale.
di Giovambattista Palumbo*
Made in Italy
gentrificazione
Società

Gentrificazione e turismo, quale futuro ci aspetta

Gentrificazione e turismo di massa sono due fenomeni in aumento e interconnessi, generanti profondi cambiamenti nel tessuto urbano e sociale delle città italiane. Per questo motivo andrebbero riconsiderati in relazione a logiche di pianificazione urbana e non di laissez faire.
di Roberta Rega
gentrificazione
flat tax
Economia

Flat tax, questa sconosciuta

La flat tax richiama la questione della corrispettiva copertura finanziaria, nonché della progressione di aliquota. Ma il vero problema in materia fiscale è l’evasione, e la flat tax va vista come una misura mirata in primis a favorire la emersione dei redditi non dichiarati.
di Giovambattista Palumbo*
flat tax
Carmelo Cedrone
Biografia

In ricordo di Carmelo Cedrone

Ci ha lasciato Carmelo Cedrone, scomparso ai primi di settembre; è stato un sincero europeista, autentico sindacalista, promotore e coordinatore del “Laboratorio Europa” per l’Eurispes, fino all’ultimo impegnato a dare il proprio contributo al processo di integrazione europea.
di Marco Ricceri*
Carmelo Cedrone
giustizia tributaria
Economia

Riforma della giustizia tributaria. Contesto, prospettive e criticità

La Giustizia tributaria è finalmente oggetto di una riforma, arrivata alla Camera con la seduta straordinaria del 9 agosto 2022. Uno degli obiettivi della riforma, negoziati nell’ambito del Pnrr, era la riduzione della durata media dei processi in Cassazione.
di Giovambattista Palumbo*
giustizia tributaria