Osservatorio TG

Zuccaro – Il Magistrato e il cittadino

I Tg di mercoledì 3 maggio – In una serata dalle aperture diversificate, l’audizione del Procuratore di Catania Zuccaro in commissione al Senato, con cui rilancia i sospetti sulla collusione tra alcune ong ed il trafficanti di esseri umani del Mediterraneo, s’impone su Tg1 e Tg5 (secondo titolo per Tg3 e Tg4, terzo per Tg2 e Studio Aperto). L’intervento da “magistrato”, così come le motivazioni che lo portano da “da cittadino” (??) a puntare il dito contro flussi che considera eccessivi, ricevono nel complesso adeguato spazio , mentre per altro rimane alto l’interesse e lo scambio polemico tra le forze politiche. Anche i Tg sono schierati: da una parte quelli Mediaset, che rimarcano come “tra le ong non ci sono solo filantropi”, dall’altra le testate Rai che raccolgono le testimonianze dei loro difensori (intervento di Casini su Tg1 e Tg2). I primi sembrano plaudire sia al “magistrato” che al “cittadino”.

Sempre per la politica, anche stasera Tg La7 si distingue con un’apertura sulle tensioni che accompagnano legge elettorale, dopo l’odierno rinvio richiesto in commissione della maggioranza e da Forza Italia(presente a metà edizione, e senza troppa enfasi sui Tg delle 20). Maggiore spazio(terzo titolo su tutti i Tg delle 20) alla legge sulla legittima difesa, parzialmente emendata dai partiti della maggioranza nel senso di un maggior garantismo per le vittime, ma che non soddisfa le destre, con l’appello di Berlusconi ripreso sia da Tg5 che, con un’ottica più critica, da Tg La7. Inutile dire che fino a ieri Forza Italia sembrava apprezzare il nuovo testo, che modifica l’attuale normativa per altro varata dal governo Berlusconi.

Ma a tener banco stasera (titoli alti per i Tg Rai e La7) è soprattutto la replica di Grillo alle critiche contenute in un articolo del New York Times che imputava a M5S (in quanto movimento populista alfiere “dello scetticismo a tutti i livelli”) di portare avanti una campagna antivaccini nel Paese. Se per il comico-leader le osservazioni del NYT sono “una balla”, in molti servizi si richiamano le campagne del Movimento che esprimono dubbi sui vaccini, riprendendo i post e le clip presenti nella rete e la stesse proposte di legge dei parlamentari grillini.

Anche la pagina degli esteri è dominata da uno scontro che si riaccende, quello tra Londra e l’Unione Europea, con la premier May che, dopo le notizie diffuse dal Financial Times secondo cui l’Unione si prepara a chiedere al Regno Unito fino a 100 miliardi di “fattura” per la Brexit (giudicata una cifra eccessiva), accusa Bruxelles di voler influenzare le imminenti elezioni. Apertura per Tg3, ultimo titolo per La7 che segnala un rapporto giunto oramai ai ferri corti.

Molto alta stasera la cronaca con la morte a Roma di un ambulante senegalese, in concomitanza di un blitz anti abusivi delle forze dell’ordine nei pressi sull’Isola Tiberina Discordanti le versioni: gli extracomunitari che accusano i vigili di averlo investito con uno dei loro mezzi, la Questura che nega. Apertura per Tg4, secondo titolo Tg5, comunque alto per gli altri. Presente fin dai titoli anche la morte di un 77enne a Monopoli, apparentemente gettato sugli scogli da una coppia di 17enni nel corso di una bravata o di un tentativo di rapina.

Nella giornata mondiale della libertà dell’informazione, nei servizi dei Tg delle 20 il pensiero è andato agli oltre 150 giornalisti prigionieri nella vicina Turchia. Tg5 ospita l’intervento di Ferruccio De Bortoli che sulla situazione in Italia propone una lettura non allarmata, ma comunque tutt’altro che soddisfacente.

Segnaliamo in chiusura l’interesse di Tg La7 all’incontro tenutosi senza troppa pubblicità a Palazzo Chigi tra Gentiloni ed il noto finanziere Soros (finanziatore di diverse ong), che sarà oggetto di una interrogazione di Forza Italia. Ma se i contenuti di un colloquio alquanto riservato possono intrigare molti, la visita del Presidente Federale tedesco Steinmeier, che assieme al Capo dello Stato Mattarella ha reso omaggio – prima volta in assoluto – alle Fosse Ardeatine, sembra non interessare più di tanto: servizio basso e solo su Tg3 e Tg2.

Ultime notizie
moda fashion
Economia

L’industria della moda tra fast fashion e moda etica

Nei primi nove mesi del 2020 le maggiori aziende del fashion hanno subìto una significativa contrazione. Le stime indicano che la ripresa inizierà nel corso del 2021, ma l’assestamento del volume d’affari sulle cifre precedenti alla crisi si avrà soltanto nel 2023. Intanto, l’industria della moda è in bilico tra il fast fashion usa-e-getta e nuovi modelli produttivi ecosostenibili.
di redazione
moda fashion
oceani plastica
Ambiente

Riuso e riciclo possono salvare gli oceani dalla plastica

È possibile prevenire quasi la metà della plastica presente negli oceani in un anno riutilizzando il 10% dei nostri rifiuti in plastica. Questo, e molto altro, è presente nel report "The Future of Reusable Consumption Models" del World Economic Forum in collaborazione con Kearney.
di redazione
oceani plastica
trasporto ferroviario
Europa

Green Deal, fondamentale una strategia comune sul trasporto ferroviario

Il trasporto ferroviario è un punto fondamentale per la transizione ecologica e il raggiungimento degli obiettivi del Green deal europeo. Basti pensare che il settore trasporti genera un quarto delle emissioni di gas serra nell'Ue. Per questo il 2021 è l'Anno Europeo delle Ferrovie, e l'Italia ha destinato all'ammodernamento della rete ferroviaria 28,30 miliardi euro di risorse del PNRR.
di Giampaolo Basoli*
trasporto ferroviario
libro
Cultura

Città del libro, anche in editoria la filiera deve essere etica e sostenibile

I recenti scioperi di Stradella, la "città del libro", sono il sintomo di una distribuzione editoriale centralizzata e inserita in logiche che non favoriscono i lavoratori della logistica. C'è bisogno, come in agricoltura, di una filiera etica e sostenibile anche per i libri, oltre a una discussione seria sui diritti dei lavoratori della logistica.
di Roberta Rega
libro
salute mentale
Salute

Salute mentale e pandemia nel mercato della psiche

In Italia si consumano circa 12 milioni di confezioni di antipsicotici l’anno. Dal Rapporto Italia 2021 emerge che Il 20% degli italiani ha sperimentato i sintomi della depressione nel corso della pandemia e il 27% si è rivolto a uno psicologo. Eppure, la salute mentale è ancora un tabù anche per il Sistema sanitario nazionale.
di redazione
salute mentale
calcio
Italia

Europei, il calcio come modello di un Paese che vuole ripartire

Il trionfo degli Azzurri agli Europei contro un'Inghilterra troppo sicura di sé è la vittoria di un calcio come progetto e gioco di squadra, da coltivare con dedizione e impegno. La squadra voluta da Mancini, fatta di innovazione e giovani talenti, è simbolo di un Paese che vuole ripartire.
di Alfonso Lo Sardo
calcio
prison
Cosa vuol dire Mafia?

“A prison is a place of transit” says magistrate Sebastiano Ardita

The magistrate Sebastiano Ardita talks about the theme of prison in Italy, in the main national debate after Santa Maria Capua Vetere's facts. Why is the management of approximately 54,000 inmates in a nation of 65 million inhabitants so problematic? Interview by Sergio Nazzaro.
di Sergio Nazzaro
prison
carcere
Cosa vuol dire Mafia?

Il carcere deve essere un transito verso il reinserimento: intervista a Sebastiano Ardita

Le carceri rappresentano un argomento delicato nel nostro Paese, sebbene si tratti di gestire circa 54.000 detenuti in una nazione di 65 milioni di abitanti. Il Magistrato Sebastiano Ardita affronta il tema del reinserimento, dei diritti costituzionali dei detenuti e le criticità dei luoghi detentivi in un'intervista di Sergio Nazzaro.
di Sergio Nazzaro
carcere
tecnologia adolescenti
Rapporto Italia

La biologia delle relazioni: uso e abuso della tecnologia negli adolescenti

La natura dinamica e continua delle interazioni tramite social network comporta disturbi ampiamente associati agli adolescenti e ai giovani adulti. A fasce di età diverse corrisponderebbero disturbi più o meno specifici. Nei bambini il problema principale è lo sviluppo cognitivo e comportamentale, mentre negli adolescenti e nei giovani adulti ansia e depressione.
di redazione
tecnologia adolescenti
morin
Cultura

Buon compleanno, Edgar! I cento anni di Morin, filosofo della complessità

L'otto luglio compie cento anni Edgar Morin, l'ultimo ad entrare nella hall of fame dei grandi pensatori centenari. Morin è filosofo della complessità, dell'universo-ologramma secondo cui la società è presente in ogni uomo, e della "terrestrità".
di Giuseppe Pulina
morin