martedì, settembre 25, 2018

Opinioni

Fattura elettronica: primo bilancio di un’innovazione

Dopo l'avvio dell’obbligo di Fattura Elettronica verso tutta la Pubblica Amministrazione Il prossimo passo si auspica possa essere quello di un’adozione diffusa di questo strumento anche tra privati (mercato business-to-business), fungendo da volano per la digitalizzazione del Paese.

La dieta mediterranea. Una nuova opportunità di leadership (economica) italiana

Si è aperta a Expò2015 la Settimana della Dieta Mediterranea un importante momento di riflessione su un tema che presenta, anche alla luce delle...

La città verde, realtà o utiopia?

La frattura tra città e campagna ha provocato, nei secoli, gravissimi danni al tessuto comunicativo e sociale. Sebbene la città abbia solitamente avuto un...
donne

Quale futuro per il lavoro delle donne in Europa?

Le donne europee sono retribuite il 16,4% in meno rispetto ai colleghi uomini. Ma il vero divario si articola su due assi: lavoro manageriale e lavoro a tempo parziale. Quali politiche mette in capo l'Unione europea per superare questo gap?

Right to be forgotten

La decisione della Corte di Giustizia Europea del 13 maggio scorso relativa alla causa fra Google, l’Agencia Española de Protección de Datos (AEPD) e...

Alla ricerca della “cittadinanza” perduta

L’importante progetto di “modernizzazione” dei servizi pubblici nazionali avviata nella seconda metà del 1993 da Sabino Cassese, Ministro della Funzione Pubblica dell’epoca fa tornare...

L’Italia e l’incendio della Biblioteca di Mosca

Il primo febbraio, a Mosca, un grande incendio ha praticamente distrutto una delle più importanti biblioteche statali della Russia, vero e proprio patrimonio universale...

Quando “Decadenza Capitale” fa più paura di “Mafia Capitale”

Le recenti vicende di “Mafia Capitale”, al di là dell’inevitabile pompaggio mediatico per quella che è una collezione di diverse inchieste già al lavoro...

Globalizzazione con la retromarcia o no?

'Ma cos'è questa crisi?', cantava tanti anni fa un famosissimo motivetto. Poi la gente, anche quella comune, cominciò a chiedersi che cosa significasse la parola...
sud

Se il Sud e Roma sono solo una parte de “Il...

La domanda che appare tra i pensieri suscitati dalle notizie dei media è sempre la stessa: qui prodest, a chi giova? Guardiamoci intorno, è tutto un fiorire d’insoddisfazioni. Ultima è la polemica sul Sud, che per alcuni è abbandonato, per altri cancellato dal dibattito politico, mentre all’opposto diventa “piagnone” e autoassolutorio. Nel mezzo della palude i cittadini, i fruitori del territorio: abitanti, turisti o pendolari che siano.
di Alberto Mattiacci
Disfatta Lehman Brothers dieci anni dopo. La crisi che ha inaugurato ha avuto, per così dire, un "merito" speciale.
Intervista
di Corrado Giustiniani
Vigili del Fuoco come angeli custodi, sempre in prima linea nelle tragedia e amatissimi dalla gente. Eppure, lo stipendio medio non [...]

Opinioni

International
di Marco Omizzolo
Negli ultimi anni l’Unione europea è stata protagonista di una gestione sempre più securitaria dei flussi migratori che hanno investito [...]
Approfondimenti
di redazione
Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il [...]

Osservatorio TG

Osservatorio TG
di redazione
Tabella dei titoli in percentuale. Totale titoli: 212. Argomenti presenti nelle titolazioni: 294; politica 32% (94 presenze, per il [...]

Recensioni

Recensioni
L’agroalimentare è un “pilastro” dell’economia nazionale che genera business, ma anche “appetiti”, esercitati da organizzazioni [...]
di Massimiliano Cannata
Informazione
Viviamo ogni giorno volontariamente ‘impigliati’ nella Rete, per informarci, per diletto, per navigare nelle infinite opportunità del [...]
di Alfonso Lo Sardo
International
Il suffragio universale? Sopravvalutato. Il voto ‘ignorante’ valga meno di quello ‘informato’. Il voto ponderato é la proposta di [...]
di Alfonso Lo Sardo
Recensioni
La “Questione Meridionale” è un “caso eclatante di procreazione in laboratorio”, nata con l’Unità d’Italia che divise definitivamente [...]
di redazione
Recensioni
In Italia sono circa 15 mln gli incerti che non hanno orizzonte lavorativo stabile e non riescono a progettare il futuro. Il saggio di [...]
di Massimiliano Cannata