Società

Acquisti online, il boom dell’usato: nove miliardi di euro

360

Il 47,8% degli italiani fa acquisti sul Web: di questi, quasi la totalità, ossia il 92,6%, ha utilizzato un sito specializzato per comprare prodotti. Secondo il Rapporto Italia 2018 dell’Eurispes, il 67,5% di coloro che hanno dichiarato di aver fatto acquisti on line nell’ultimo anno, ha deciso di acquistare il prodotto dopo averlo visto esclusivamente on line.
Per il settore dell’e-commerce è un vero e proprio boom e, in particolare, cresce il mercato dell’usato. In base ad uno studio dell’Unione Nazionale Consumatori, l’economia di “seconda mano” nel 2017 ha generato un valore di 21 miliardi di euro segnando un incremento dell’11% rispetto al 2016, di cui 9,3 miliardi arrivano dagli acquisti online.
Si stima che in ciascuna delle nostre case ci sia un tesoretto di circa mille euro di oggetti di cui vogliamo sbarazzarci e che possono essere rimessi sul mercato: un volume d’affari, quello della compravendita on line dell’usato, che cresce vertiginosamente. In cima alla classifica dei prodotti più cercati ci sono automobili e moto, al secondo posto gli oggetti per la casa, mobili o arredi.
Ma come scegliere il sito giusto per fare shopping e come essere sicuri della qualità dei prodotti acquistati? L’Unione Nazionale Consumatori, in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni e con il portale Subito.it, ha realizzato una guida on line per vendere e acquistare l’usato senza rischi.
Massimiliano Dona, presidente Unione Nazionale Consumatori spiega: «I consumatori sono sempre più innamorati degli acquisti di seconda mano e le transazioni avvengono spesso su Internet, ma perché gli acquisti siano felici devono essere rispettate delle cautele. È per questo motivo che abbiamo realizzato un decalogo con alcuni consigli di buona condotta perché, per essere dei consumatori tutelati, è necessario innanzitutto prendersi cura dei propri diritti».
Gli acquisti on line rappresentano una delle voci più consistenti tra i reclami che raccoglie ogni anno l’Unione Nazionale Consumatori, dopo i problemi di telefonia e quelli derivanti dalle bollette energetiche. Ovviamente, le questioni sull’e-commerce racchiudono acquisti tra privati e acquisti professionali.
«La Rete è entrata in maniera pervasiva nella nostra vita quotidiana e anche le transazioni commerciali e gli acquisti molto spesso avvengono on line, però ci possono essere dei rischi», spiega Nunzia Ciardi, Direttore della Polizia Postale e delle Comunicazioni.
Secondo i dati della Polizia Postale, infatti, lo scorso anno ci sono state circa 25mila segnalazioni sul portale dedicato. Di queste, circa un terzo si sono trasformate in vere e proprie denunce. Il fenomeno, nei primi cinque mesi del 2018, sembra in crescita con oltre 12mila segnalazioni e 2mila denunce.
Il vademecum “Compravendita on line dell’usato”, scaricabile gratuitamente, è composto da dieci regole base: leggere attentamente l’annuncio prima di rispondere; informarsi sull’oggetto che si vuole acquistare, chiedendo più informazioni al venditore; diffidare di un oggetto che costa troppo poco e di foto che sembrano troppo belle per essere vere; prediligere lo scambio a mano per verificare la corrispondenza delle caratteristiche descritte nell’annuncio; dubitare di chi chiede di essere contattato al di fuori della piattaforma; proteggere i propri dati personali; ricordare che la maggior parte delle piattaforme di compravendita dell’usato non gestisce né garantisce le transazioni; scegliere solo metodi di pagamento tracciabili perché più sicuri anche per le piccole somme; prestare attenzione alla richiesta di pagamento di sanzioni o multe. Infine, contattare l’Unione Nazionale Consumatori per consigli o sospetti.

Ultime notizie
Società

Allarme scuola: le donne straniere adesso fanno meno figli

Gli studenti figli di immigrati sono costantemente cresciuti negli ultimi decenni. Ma l’equilibrio si sta infrangendo, i tassi di natalità delle donne immigrate sono in calo, e si può dire che gli alunni stranieri non bilancino più la perdita in atto
di Corrado Giustiniani
Europa

Tensione con l’Europa, Agea: “Lega e M5S non sono la stessa cosa”

Italia al braccio di ferro con l’Europa, Salvini sfida i partner tradizionali, Orban più vicino. Ma “Lega e M5S non sono la stessa cosa e sovrapporli è un errore madornale”. L'intervista all’europarlamentare M5S Laura Agea
di Valentina Renzopaoli
Società

Papa Bergoglio commuove la Sicilia. “La mafia è una bestemmia”

«Non si può credere in Dio ed essere mafiosi. Convertitevi». Così Papa Francesco in Sicilia nel ricordo di Padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia, interprete di una Chiesa di territorio e vicina agli ultimi.
di Alfonso Lo Sardo
Europa

Europa, l’inutile minaccia dell’Italia sul “bilancio”

L’Italia minaccia di tagliare il contributo dell’Italia al bilancio dell’Unione europea e il Commissario Ue agli Affari Economici, Pierre Moscovici, risponde chiedendo...
di Carmelo Cedrone
Il punto

Fallendo s’impara. La lezione della Lehman Brothers

Disfatta Lehman Brothers dieci anni dopo. La crisi che ha inaugurato ha avuto, per così dire, un "merito" speciale.
di Alberto Mattiacci
Recensioni

“C’è del marcio nel piatto”. Il cibo svelato da Caselli e Masini

L’agroalimentare è un “pilastro” dell’economia nazionale che genera business, ma anche “appetiti”, esercitati da organizzazioni criminali senza scrupoli. Il saggio, C’è del marcio nel piatto! svela gli aspetti drammatici di un fenomeno che interessa tutti
di Massimiliano Cannata
Economia

Harakiri Sicilia: quei 700 milioni che la Ue sta per riprendersi

La spesa comunitaria in Sicilia fa registrare una nuova battuta d’arresto. A tre mesi dalla scadenza annuale, il rischio oggi è che oltre 700 milioni di risorse europee possano ritornare alla casa madre.
di Alfonso Lo Sardo
Intervista

Legittima difesa, Urraro: “Tra Lega e M5S nessuna distanza”

“Nessuna distanza tra Lega e M5S sulla volontà di riformare la legittima difesa”. Il senatore pentastellato Francesco Urraro, membro della Commissione Giustizia spiega quali sono le “zone d'ombra” da chiarire per arrivare ad un momento di sintesi che contemperi le diverse esigenze.
di Valentina Renzopaoli
International

Lavoro, come individuare gli skills vincenti in un mondo che cambia

Per l'Italia, l'Eurispes parteciperà i prossimi 10 e 11 settembre alla 13^ Conferenza annuale della Rete Europea sui mercati del lavoro regionali – ENRLMM, in Gran Bretagna, che sarà dedicata proprio a questo tema
di Marco Ricceri
Attualità

Ferruccio de Bortoli: “Il partito del tanto peggio, tanto meglio”

Il Pd si è "accomodato sulla poltrona del "tanto peggio tanto meglio". Il Governo Lega CinqueStelle "ignora le regole a cominciare dai vincoli del debito pubblico e si sta isolando dall'Europa". Ferruccio De Bortoli disegna il suo ritratto dell'Italia
di Corrado Giustiniani