Aspettando la (Legge di) Stabilità

stabilità

Mercoledì alle 13 il Parlamento si riunisce in seduta comune per l’elezione di tre giudici della Corte costituzionale.

Il Senato riprenderà domani i suoi lavori con l’esame del disegno di legge di conversione del dl contenente interventi relativi all’edilizia scolastica, alle gestione di grandi aziende in stato di crisi e ai finanziamenti destinati ad alcune zone alluvionate dell’Emilia-Romagna. Provvedimento già licenziato dalla Camera in prima lettura. Successivamente – e per tutta la settimana – l’Aula avvierà il confronto sui disegni di legge di ratifica ed esecuzione di accordi internazionali. Domani la commissione Affari costituzionale vaglierà l’esistenza dei presupposti del decreto-legge sulla proroga delle missioni internazionali delle Forze armate. La proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sulle misure strutturali volte ad accrescere la resilienza degli enti creditizi dell’UE sarà al centro dell’ordine del giorno della commissione Finanze nella seduta di di domani; giovedì l’organo porterà avanti il dibattito sul documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano nella prospettiva della vigilanza europea. Oggi, alle 20.30, i vertici di Telecom saranno ascoltati dalle commissioni Lavori pubblici e Industria nell’ambito dell’affare assegnato sui nuovi assetti della società. Per tutta la settimana, la commissione Industria continuerà le audizioni connesse all’esame della Legge annuale sulla concorrenza e il mercato. Saranno ascoltati, tra gli altri, i rappresentanti del Gestore dei servizi energetici, dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, del notariato, degli agrotecnici e dell’Anci. Giovedì le commissioni Industria, Agricoltura e Politiche europee del Senato, in seduta congiunta insieme alle commissioni Attività produttive, Agricoltura e Politiche europee della Camera, svolgeranno una videoconferenza con la Commissaria europea per il Commercio, Cecilia Malmström, sugli aspetti istituzionali della strategia commerciale dell’UE e sull’Accordo Transatlantico TTIP. Domani l’ufficio di presidenza della commissione Sanità si riunirà per deliberare il calendario dei lavori. Domani pomeriggio la commissione Ambiente svolgerà l’audizione dei rappresentanti di Utilitalia sul tema della fiscalità ambientale e della riconversione di impianti produttivi per la cogenerazione di energia. Sullo stesso argomento saranno ascoltati, nella mattinata di giovedì, i rappresentanti di Legambiente.

Nel pomeriggio di oggi inizierà alla Camera la discussione generale della proposta di legge sul whistleblowing, normativa per tutelare i lavoratori autori di denunce in cui si segnalano episodi di corruzione e malagestione. Il provvedimento sarà al centro delle convocazioni di tutta la settimana insieme al disegno di legge di revisione costituzionale sul superamento del bicameralismo paritario e la ridefinizione dei rapporti tra lo Stato e le Regioni. Giovedì mattina avranno luogo le comunicazioni del governo in vista della XXI Conferenza delle Parti “COP 21” della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che inizierà il prossimo 30 novembre a Parigi. Domani, la risoluzione contenente misure a sostegno del credito in favore dei soggetti esercenti impianti fotovoltaici di produzione di energia proseguirà il suo cammino in seno alla commissione Finanze. Oggi i rappresentanti dei Comuni e della Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche di Palazzo Chigi saranno ascoltati dalla commissione Ambiente nell’ambito dell’esame della proposta di legge recante “Principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico”. Mercoledì, la Commissione andrà avanti con l’esame del Collegato ambientale, provvedimento che, giunto alla sua terza lettura, dovrebbe essere approvato definitivamente, in tempi brevi. Giovedì la commissione Trasporti e la commissione Attività produttive si confronteranno sulla comunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni “Strategia per il mercato unico digitale in Europa”. Mercoledì la commissione Attività produttive riprenderà i lavori sulle Comunicazioni della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni un “New Deal per i consumatori di energia” e “Avvio del processo di consultazione pubblica sul nuovo assetto del mercato dell’energia”. Sempre mercoledì, la commissione Affari sociali analizzerà una proposta di legge sul Registro dei tumori.

In attesa dell’esame in seconda lettura alla Camera, si apre unasettimana decisiva per la legge di Stabilità. Il governo dovrà infatti definire con la Commissione europea quali saranno i reali margini di flessibilità. Il Partito democratico dovrà inoltre cercare di riportare chiarezza e unità tra i suoi ranghi. La più che probabile candidatura di Antonio Bassolino alle primarie per le elezioni comunali di Napoli, conferma che l’attuale segreteria non appare in grado di gestire le dinamiche a livello territoriale. Materie a cui si dovrà accompagnare la definizione di una strategia per il contrasto del terrorismo islamico a livello locale e internazionale. Intanto ieri il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto-legge per agevolare la tempestiva ed efficace implementazione delle procedure di risoluzione per la crisi di Cassa di risparmio di Ferrara S.p.A, Banca delle Marche S.p.A, Banca popolare dell’Etruria e del Lazio – Società cooperativa e Cassa di risparmio della Provincia di Chieti S.p.A. Provvedimento che sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi e che ha già ricevuto il parere positivo della Commissione europea visto che non è previsto l’utilizzo di soldi pubblici.

Ultime notizie
Rapporto Italia
Rapporto Italia

Rapporto Italia, presentati i dati Eurispes per il 2024

Rapporto Italia 2024, nelle parole del Presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara un Paese al bivio, che ha bisogno di coraggio nelle scelte. Ma bisogna innanzitutto superare il “presentismo” che ha contraddistinto gli ultimi anni per scegliere con consapevolezza tra conservazione o futuro.
di redazione
Rapporto Italia
concessioni balneari
Diritto

Giurisprudenza amministrativa su concessioni balneari

Sulle concessioni balneari c’è bisogno di meno proroghe e più regole certe, ragionevoli e trasparenti, in quanto non è più possibile affidarsi solo agli esiti della giurisprudenza. I provvedimenti dovranno tenere in conto l’esperienza professionale e il know-how delle imprese, nonché tutelare gli eventuali investimenti già effettuati.
di giovambattista palumbo*
concessioni balneari
baby gang
Sicurezza

Baby gang tra realtà e percezione. Intervista a Stefano Delfini, Direttore Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale della Polizia Criminale

Il 36% degli italiani denuncia la presenza di baby gang nel proprio territorio, come emerge dal Rapporto Italia 2024. Ma non bisogna confondere realtà e percezione, afferma Stefano Delfini, Direttore del Servizio Analisi Criminale, che nel corso dell’intervista traccia un quadro del fenomeno criminale minorile nel nostro Paese.
di Susanna Fara
baby gang
d-day
Center-news

80 anni fa il D-Day che segnò la fine del nazismo

D-Day, il giorno che segnò la fine del nazismo con lo sbarco in Normandia: il 6 giugno ricorrono gli 80 anni dall’operazione che decise un nuovo corso per la storia. Ma la memoria storica è a rischio, senza la trasmissione generazionale della memoria e con la riduzione a fiction del nostro passato, come spesso avviene nelle serie tv.
di Giuseppe Pulina*
d-day
agricoltura
Agricoltura

Agricoltura, innovare è possibile: intervista a Enrico Dall’Olio, ad di Agribioenergia

In agricoltura, per innovare c’è bisogno di immaginare come vorremmo che fosse il nostro Paese tra 30/50 anni, senza perdere di vista dove siamo e in quale epoca storica, ambientale, economica e culturale viviamo. L’intervista a Enrico Dall’Olio, ad di Agribioenergia.
di Redazione
agricoltura
Criminalità e contrasto

Criminalità minorile e gang giovanili. I dati

Il Report “Criminalità minorile e gang giovanili”, il report realizzato dal Servizio analisi criminale è stato presentato questa mattina a Roma, presso la...
di redazione
Lavoro

La “mobilità circolare” dei giovani nell’area mediterranea

I giovani protagonisti del cambiamento Lo spazio Mediterraneo è un bene comune (“common good”) che appartiene a tutti gli Stati della UE ed...
di Avv. Angelo Caliendo*
Osservatorio sulla PA

Equo compenso o tariffazione?

Se solo il Codice dei Contratti fosse stato promulgato il 1° luglio 2023 (data della sua entrata in vigore) oggi non dovremmo affrontare questa spinosa questione, circa la portata e le modalità applicative della legge n. 49 del 21 aprile 2023 che ha introdotto “l’equo compenso” per i professionisti. Disposizione che di fatto modifica i criteri di aggiudicazione previsti nel Codice degli Appalti, vincolando il prezzo dei servizi professionali, o almeno così sembrerebbe.
di redazione
Intervista

Insularità, PNRR, fondi europei: il caso Sicilia

A più di un anno dall’introduzione nella nostra Costituzioni del principio di Insularità sono corrisposte politiche di sostegno e finanziamento delle attività necessarie a realizzare tale principio? Qual è l’incidenza dei fondi europei sulle attuali politiche di rigenerazione urbana e di sviluppo delle isole? Ne abbiamo parlato con chi ogni giorno deve confrontarsi con la gestione di una realtà complessa come quella della città di Catania: l’ingegner Biagio Bisignani, Direttore URB@MET.
di redazione
corse
Intervista

L’insularità possibile: il caso Corsica. Intervista a Marie-Antoinette Maupertuis, Presidente dell’Assemblea corsa

La Corsica è uno dei modelli europei in merito all’insularità e alle iniziative intraprese per favorire la coesione territoriale e l’autonomia fiscale necessaria per l’economia corsa, dinamica ma gravata da una “crescita depauperante”. Ne parliamo con l’Onorevole Marie-Antoinette Maupertuis, economista e Presidente dell’Assemblea della Corsica.
di Daniela Pappadà
corse