Innovazione

Il cartoon, l’arte che spiega il mondo ai bambini. Concluso il Festival School in Motion

143

Riconoscere e superare le proprie fobie, affrontare gli incubi interiori, trasformare le paure in una risorsa. È il messaggio, chiaro e diretto, che trasmette, in poco più di due minuti, il cortometraggio di video animazione vincitore del Primo Festival Internazionale dell’Animazione Educativa School in Motion, Fears realizzato da Nata Metlukh.
Ideata e organizzata dal Prof. Antonello Capra, biologo e docente di matematica e scienze nella scuola secondaria di primo grado, l’iniziativa realizzata nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per le scuole e promossa dal Miur e dal Mibac, nasce dall’esigenza di ottenere risorse educative di natura animata da utilizzare all’interno dell’insegnamento, facendo interfacciare animatori professionisti e creativi con i docenti e con il mondo dell’istruzione.
Spiega il Prof. Capra: «Durante il mio percorso professionale di docenza, nel tentativo di migliorare la didattica, mi sono soffermato sull’importanza dell’animazione in àmbito educativo. È servito guardarmi intorno e notare come le odierne tecnologie, così avanzate, vengano normalmente utilizzate in ambito televisivo, nel marketing, nella documentaristica ma, soprattutto in Italia, non siano ancora entrate a pieno titolo nelle scuole.

Un’animazione progettata secondo i princìpi della didattica multimediale può risultare un presidio molto efficace per l’apprendimento scolastico. Le animazioni possono mediare emozioni e stati d’animo, essere strumenti di inclusione per bisogni educativi speciali».
Il progetto parte dal presupposto che il cartoon sia una forma d’arte che permette ai bambini di interpretare la realtà in modo divertente e intuitivo, aumentare l’interesse nei confronti di argomenti e contenuti didattici, educare grazie ad un linguaggio universalmente comprensibile come quello delle immagini.

Alla prima edizione del Festival School in Motion hanno partecipato 40 concorrenti, provenienti da tutto il mondo. Il secondo premio è stato conferito al video ÁrpádWeisz e il Littoriale di Pier Paolo Paganelli; sul terzo gradino del podio, invece, Mr. Indifferent di AryasbFeiz, un lavoro iraniano che ha ottenuto anche il Premio Speciale del Pubblico, assegnato dagli alunni delle classi presenti al Contest, colpiti dal suo messaggio di umanità verso il prossimo.
Alla giornata conclusiva, che si è svolta al Maxxi, sono intervenuti anche il Vicepresidente del Parlamento Europeo, Fabio Massimo Castaldo e il Vice Ministro del Miur, Lorenzo Fioramonti.
«I ragazzi apprendono in maniera sempre più complementare e diversificata e anche la scuola deve iniziare ad abbracciare le nuove tecnologie, in particolare la multimedialità. La formazione si deve modificare, la didattica si deve ampliare», ha detto il Vice Ministro. «Naturalmente ci vogliono più risorse e, soprattutto, la disponibilità a collaborare tra mondi diversi: la scuola, le grandi aziende della creatività, l’intera economia della cultura; il ruolo del Ministero e della politica è garantire finanziamenti per attività creative e creare le norme e le condizioni che permettano alle scuole di collaborare con altri enti e uscire dal seminato, attraverso l’innovazione».

Ultime notizie
International

Perché il sindacato in Russia è un simulacro? Un appello ai sindacati italiani

Nel 1989 nasce a Mosca un sindacato autonomo dal Partito comunista, l'Unione dei sindacati di Russia Sozprof, che è stato popolarissimo prima in Urss e poi nella Russia post-sovietica. Il fondatore Serghej Kramov, spiega alcune peculiarità del sindacato nella società russa contemporanea, e lancia un appello ai sindacati italiani.
di Serghej Kramov
Il punto

Cambiamenti climatici: “Stay conscious, stay worried”

Siamo a metà giugno e le temperature si sono finalmente decise a comportarsi come si conviene alla tarda primavera. Certo, in pochi...
di Alberto Mattiacci
Criminalità e contrasto

Sicurezza e legalità, Del Sette: “Quanto fatto non è sufficiente. Servono leggi, poche ma ben fatte.”

Legalità e sicurezza: due concetti diversi ma necessariamente connessi; due obiettivi il cui perseguimento è una priorità in ogni società civile. Ma quali sono gli ostacoli per il loro conseguimento? La riflessione del Generale Tullio Del Sette, Presidente dell'Osservatorio sulla Sicurezza dell'Eurispes.
di Tullio Del Sette
Intrattenimento

La tv va in vacanza. Rai, Mediaset, La7 e “le altre”: tutto già visto, o quasi. Il bilancio della stagione

Stop ai palinsesti, via alle repliche. In tv parte l'”interregno” del vuoto cosmico, quattro mesi di vacanza per il piccolo schermo. Qual è il bilancio della stagione appena conclusa? Tutto, o quasi, già visto; si punta sul cavalli già rodati, zero sperimentazione. A parte qualche rara eccezione.
di Raffaella Saso
Cultura

Università, Puglisi: “Evitiamo la fiera delle telematiche”

Le università private potrebbero diventare società di capitali. A questo tema, l'Eurispes ha dedicato una ricerca. E recentemente il Consiglio di Stato si è espresso in merito emettendo un parere. Quali sono le prospettive e quali sono le criticità? Ne parliamo con il Prof. Giovanni Puglisi, Rettore dell'Università degli Studi di Enna “Kore”, componente del Consiglio Universitario Nazionale.
di Valentina Renzopaoli
agricoltura

Cannabis light, stop della Cassazione. Cosa c’è da sapere sulla pianta tabù

Stop al commercio di foglie, resina, oli e inflorescenze di cannabis sativa, ovvero di marijuana light: la recente pronuncia della Corte di Cassazione a Sessioni Unite riporta di fatto alla situazione iniziale di vuoto normativo che la legge 242/2016 non è riuscita a colmare. La Cannabis crea sempre molto scalpore e confusione. Ecco cosa c'è da sapere.
di Matteo Bruno Ricozzi
Economia

Porto di Taranto, il Commissario Prete: “Sviluppare infrastrutture e logistica per la ripresa del traffico”

Il Mediterraneo riveste un ruolo chiave negli scambi commerciali globali. Negli ultimi venti anni è cresciuto del 500% il traffico di container nel Mare Nostrum. Ci soffermiamo sulla situazione di Taranto, con Sergio Prete, Presidente dell’Autorità del Sistema Portuale del Mar Ionio e Commissario Straordinario del Porto di Taranto.
di Elisabetta Bergamaschi
Informazione

Europee 2019, la rilevanza del “cretino” ai tempi di Facebook

Le ultime tornate elettorali hanno visto apparire infatti un nuovo fenomeno: l’interferenza decisiva di Facebook e degli altri social nelle campagne elettorali. Quali sono le conseguenze sul piano democratico?
di Paolo Celot
Informazione

Italia Paese pigro e disimpegnato. Pagnoncelli: “La realtà fa a pugni con la percezione”

Qual è il nostro livello di conoscenza della realtà, quale consapevolezza abbiamo del mondo che ci sta attorno, dei fenomeni che si verificano, delle conseguenze che generano? Il libro di Pagnoncelli, La penisola che non c’è, è una guida utile nella comprensione del momento attuale e delle sue dinamiche.
di Alfonso Lo Sardo
Cultura & Turismo

Turismo, Federalberghi: “Sgravi fiscali per gli operatori e lotta all’abusivismo”

Le opportunità, ma anche i pericoli, delle piattaforme digitali di condivisione che hanno introdotto modi nuovi di viaggiare; la necessità di tornare a governare questa industria con un Ministero dedicato. Ne parliamo con il Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca.
di Susanna Fara