Osservatorio TG

Le parole sono importanti…

I Tg di venerdì 12 maggio – I Tg Mediaset aprono su quello che è difficile definire un attentato, ovvero l’esplosione di un piccolo ordigno artigianale nel parcheggio interno di un ufficio postale al centro di Roma. Nessun ferito, quasi nessun danno. Un fatto, certo, inquietante, che gli inquirenti stanno valutando, ma lo spazio che riceve su alcune testate è senz’altro frutto della tensione e delle paure da “attentato”. Non a caso sulle altre testate compare solo in un titolo “basso” di Tg1.

L’apertura per Rai e La7 è dedicata alla polemica interna al governo sul ddl per l’obbligo dei vaccini per l’iscrizione scolastica. Una tempesta innescata ieri pomeriggio che, però, si è risolta in un bicchier d’acqua, viste le odierne assicurazioni di Gentiloni sulla sua calendarizzazione in cdm il prossimo venerdì. In realtà a soffiare su un fuoco alquanto fatuo è stato sempre ieri l’intervento di Renzi, e l’attenzione (eccessiva) dei media anche in questo caso è frutto di una dipendenza tutt’altro che apprezzabile dal citazionismo politico. Immaginare nel Pd e nel governo delle divisioni sul tema vaccina, non sta infatti né in cielo né in terra. Sulle testate Rai si coglie comunque l’occasione per trasmettere buoni servizi sulla storia dei vaccini e sulla loro essenzialità.

Restando al citazionismo dei politici, un’altra uscita sconclusionata è stata nei giorni scorsi quella della Pd Serracchiani sui reati orribili (gli stupri) che se commessi da richiedenti asilo sarebbero ancora più orribili. Subissata di critiche trasversali e dalla sua stessa area politica, conquista titoli su Tg4 e TgLa7 e la copertina su Tg5. Quest’ultima è particolarmente azzeccata, perché analizza gli strafalcioni dell’intero arco politico e chiama in campo il Moretti di Palombella Rossa che gridava “le parole sono importanti”.

Il G7 della finanza di Bari è seguito soprattutto dai Tg rai, e inquadra il padrone di casa Padoan quasi raggiante per l’avanzamento del percorso internazionale per realizzare la webtax.

Per la cronaca l’informazione di serata è divisa tra l’attesa per la sentenza della Cassazione sulla Concordia ( testate delle 19) e il commento alla conferma della condanna a 16 anni per Schettino ( edizioni delle 20). Altra grave notizia trasversalmente affrontata sono gli arresti a Lecce per ruberie e truffe sui fondi del Viminale per gli sportelli anti-usura. In carcere o ai domiciliari i vertici dell’associazione anti-racket, funzionari e dirigenti politici del Comune. Nei titoli per Tg3.

Giusto in tempo per i Tg Papa Francesco è giunto a Fatima, e il viaggio per la canonizzazione dei pastorelli è presentato e seguito da quasi tutti.

Per gli esteri continua l’attenzione ai tweet di Trump e al suo braccio di ferro con il capo dell’Fbi appena cacciato e che oggi è stato in pratica “minacciato” in relazione alle dichiarazioni che potrebbe rilasciare. Nei titoli su Tg2 e TgLa7 un inquilino della Casa Bianca per un verso coreografico, per l’altro assai preoccupante.

Ultime notizie
Attualità

Natale e tanta voglia di leggerezza

Fare shopping è la parola d’ordine nei primi giorni di cauta (ufficialmente: molto cauta) apertura di negozi ed esercizi commerciali. Il Natale...
di Angelo Perrone*
Cultura

Musica, la riscossa del vinile: cresce il mercato degli LP

Musica, il vecchio LP continua a registrare un interesse senza precedenti, tanto che nell’industria americana i ricavi degli album in vinile rappresentano il 62% dei ricavi totali dei supporti fisici, vale a dire 232 milioni di dollari.
di Ilaria Tirelli
Vincenzo Macrì

Maxi riclaggio da 500 miliardi di euro, come le mafie condizionano l’economia mondiale

  Il quotidiano on line Corriere della Calabria del 27 novembre scorso pubblica un articolo a firma Pablo Petrasso che riferisce i risultati...
di Vincenzo Macrì
Europa

Povertà: ancora troppo grande il numero di senzatetto, 700mila solo in Europa

700mila persone in Europa vivono in strada e ogni notte sono costrette a cercare ricoveri di fortuna,. Oggi la disponibilità nei centri di accoglienza è ridotta, a causa del distanziamento reso necessario dalle misure sanitarie in atto contro il Covid.
di Roberta Rega
Metafore per l'Italia

Dov’è finito il Sud?

Nella rubrica “Metafore per l’Italia”, pubblichiamo un’altra riflessione del Presidente dell’Eurispes, Gian Maria Fara, estratta dal libro La Repubblica delle Api.   Lo “spirito...
di Gian Maria Fara
Cosa vuol dire Mafia?

Cosa vuol dire Mafia? Dialogo con Marisa Manzini, procuratore aggiunto di Cosenza

Per cominciare a comprendere la complessità di un tessuto civile e sociale come quello calabrese, abbiamo dialogato con Marisa Manzini, Procuratore aggiunto della Procura di Cosenza. L’intervista è contenuta nella rubrica “Cosa vuol dire Mafia? Dialoghi sulla legalità” a firma di Sergio Nazzaro
di Sergio Nazzaro
Diritto

Web tax: il 2021 sarà l’anno della svolta?

Le multinazionali del Web godono di una non più ammissibile omessa tassazione dei loro miliardari profitti. Per affrontare fenomeni come quello della tassazione dell’economia digitale occorre adottare una nuova prospettiva.
di Giovambattista Palumbo*
Video

La luce, oltre la siepe

Quante volte vi siete chiesti: quando finirà? E quante volte vi siete sentiti rispondere: quando arriverà un vaccino. Ora sembra che stia...
di Emilio Albertario
Società

Covid-19, paura e incertezza: un’emergenza esistenziale

Ci troviamo nel pieno di una tempesta, cerchiamo un riparo anche se l’acqua che cade non riusciamo a vederla se non dopo...
di Alfonso Lo Sardo
Futuro

L’incertezza della recidiva: se insieme al Covid cresce la paura del futuro

Il Covid mette a repentaglio le vite nel mondo, in generale cambia le abitudini. Collettive o individuali, importanti o meno, magari piccole...
di Angelo Perrone*