Criminalità e contrasto

Omizzolo minacciato
dagli schiavisti
dell’Agro Pontino

124

Minacce e intimidazioni, ancora una volta. Ai “caporali” che sfruttano operai e stranieri sui campi dell’agro pontino non piacciono affatto le attività e gli articoli del giornalista e studioso Marco Omizzolo, per l’ennesima volta vittima di veri e propri messaggi mafiosi. L’ultimo episodio è accaduto nella notte tra il 3 e il 4 marzo: la sua automobile Golf, parcheggiata sotto la sua casa a Sabaudia, è stata vandalizzata. Gomme squarciate, vetri rotti, fiancata destra sfregiata, cofano danneggiato.

marco-omizzolo

Autore di diversi saggi per il Rapporto Italia e per il Rapporto Agromafie di Eurispes, Marco è da tempo impegnato per smascherare i fenomeni delle agromafie e denunciare tutte le attività illecite che ruotano intorno allo sfruttamento nei campi, nelle aziende agricole e zootecniche.
Responsabile scientifico della Cooperativa sociale In Migrazione, docente di Sociologia delle Migrazioni all’Università di Pisa e di Venezia Ca’ Foscari, negli anni Omizzolo ha presentato oltre cento denunce nei confronti di imprenditori e caporali senza scrupoli. L’ultima risale a circa sei mesi fa, quando, in occasione di un servizio della Bbc, il sociologo e la troupe furono minacciati e intimiditi davanti al mercato ortofrutticolo di Fondi.
Omizzolo racconta che è la quarta volta che avvengono fatti del genere. “La prima volta fui minacciato dalla curva littoria della stadio di Latina legata ad ambienti criminali locali durante lo spareggio per decretare la salita della Latina Calcio in serie A; in quell’occasione avevo denunciato la presenza organica all’interno della società di esponenti legati al clan Ciarelli-Di Silvio. Poi, un altro fatto avvenne il giorno successivo allo sciopero che organizzai il 18 aprile 2017, in cui portai in piazza a Latina circa 4mila braccianti indiani sotto la Prefettura: in quell’occasione un’anonima macchina del fango distribuì diverse migliaia di volantini anonimi accusandomi di essere al centro del traffico internazionale di esseri umani e di percepire una percentuale dalle retribuzioni dei braccianti dell’agro pontino. Dopo qualche mese, furono squarciate le due gomme della mia auto sotto la mia abitazione”.

Ultime notizie
Sicurezza

Il senatore Romeo (Lega): «La difesa deve essere legittima sempre»

Legittima difesa: "Se una persona sa che svaligiando una casa la farà sempre franca, non avrà nessun incentivo a smettere di delinquere". Il nostro dibattito sul tema prosegue con l'opinione di Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.
di Corrado Giustiniani
Intervista

Casucci (Lega): «Educazione civica sia materia vera, con tanto di voto»

Educazione civica nelle scuole: il dibattito prosegue con l'opinione di Marco Casucci, promotore di una mozione approvata dalla Regione Toscana. "L'educazione civica diventi materia curriculare con tanto di voti".
di Valentina Renzopaoli
Immigrazione

Migrazione, Vacca: “Chiudere i porti non frenerà la Shoah”

Immigrazione: "Chiudere i porti non frenerà la Shoah". Roberto Vacca: Non possiamo pretendere di essere civilizzati, se discutiamo di illegalità e ignoriamo «i diritti inalienabili alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità».
di Roberto Vacca
Intervista

Il Presidente della Camera Penale: “Una follia le armi ai cittadini”

La maggioranza degli italiani, secondo Eurispes, sparerebbe a chi gli entra di notte in casa. «Ma c’è ben più del 40 per cento che non userebbe la pistola. E fa bene: diffondere le armi nel Paese è una pazzia assoluta».
di Corrado Giustiniani
Approfondimenti

Legittima difesa, la Lega pronta a rafforzare la misura. Il dibattito

Il 56,6% degli italiani sparerebbe se sorprendesse di notte intrusi nella propria abitazione: il 38,5% lo farebbe con probabilità, il 17,7% sicuramente. la rivista L'Eurispes.it vuole aprire un dibatto sul tema con interviste e riflessioni che verranno pubblicate nelle prossime settimane.
di redazione
Immigrazione

Accoglienza e mala burocrazia: solo un bando su sei è ben fatto

Migrazione: solo un bando di gara su sei, di quelli relativi alla gestione della prima accoglienza dei migranti, raggiunge la sufficienza. Lo rivela un'indagine realizzata dalla cooperativa In Migrazione. Non mancano però esempi virtuosi
di Marco Omizzolo
Informazione

Michele Mezza: “Automi e algoritmi minacciano il giornalismo”

Giornalismo "automatizzato": i "bot" stanno seriamente mettendo a rischio il mestiere. Il 52% dei contenuti che circolano nell’infosfera già ora non hanno un’origine umana e il 66% dei tweet non proviene da una mente individuale
di Massimiliano Cannata
Ambiente

Sicilia, fai la raccolta differenziata? Avrai sconti al supermercato

Rifiuti, sconti ai supermercati per i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata. La proposta arriva in un disegno di legge, firmato dal Presidente della Regione, Musumeci e dall’assessore ai Rifiuti e all’Energia, Pierobon.
di Alfonso Lo Sardo
Innovazione

La tecnologia divide i giovani: (auto)esclusi ed eredi del merito

Negli ultimi anni il dibattito sul lavoro futuro si è fatto molto intenso. I toni sono divenuti sempre più cupi, di pari...
di Alberto Mattiacci
Osservatori

Osservatorio Giochi, Legalità e Patologia di Eurispes: “Allo Stop alla pubblicità segua un’attenzione agli approfondimenti tecnici”

L’orientamento del Governo che indica un blocco della comunicazione pubblicitaria nell’area del gioco contenuto nel “Decreto Dignità” sta suscitando clamore. Il provvedimento riporta...
di redazione